Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

chiedere amicizia su facebook al mio coordinatore del corso di laurea è brutto?

voi che dite?

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Se lo scopo è puramente professionale cmq fb potrebbe essere uno strumento anche x contattarlo. Tanto tu puoi chiedere amicizia, se lui non vuole rifiuta... Almeno è una sua scelta. Fai attenzione xo che poi metti lui nelle condizioni di vedere un lato privato della tua vita qualora accettasse.. E quindi dovresti valutare lo scopo e il senso di quest'amicizia su fb. Quello che ti posso consigliare è di non mischiare mai il privato con il pubblico poi a te la scelta.

  • 1 decennio fa

    ciao, , non è scandaloso, conosco gente che lo fa.....ora, ti dico cosa farei io , ovvero, lascerei perdere, non lo trovo necessario, sii più diplomatica, vedrai sarai più serena con te stessa, scusami, se tu fossi stata convinta lo avresti , lo avresti già fatto...........lascia perdere , sei intelligente, sai da sola che non vi è nulla di brutto, ma vincola, e non puoi negarlo, ciao Carla

  • 1 decennio fa

    no!!

  • 1 decennio fa

    non è brutto chiedergli amicizia su facebook se hai un buon rapporto con il tuo

    coordinatore.. il segreto stà in questo, ad esempio se siete buoni amici adesso

    perchè non potete esserlo anche su facebook?

    mettila così: Chi ci pensa resta senza :-) te lo dico amichevolmente

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Che non diventi una "scorciatoia"

  • 1 decennio fa

    sono d'accordo con chi mi ha preceduto,non c'è assolutamente nulla di male; tra le tante amicizie inutili che si aprono su facebook,questa sarebbe pure giustificata!

  • 1 decennio fa

    Non c'é nulla di male. Io su Facebook ho sia contatti dei docenti che dei ricercatori

  • 1 decennio fa

    Dipende... di che tipo di persona è il tuo coordinatore...?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.