promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 10 anni fa

che tipo di saldatrice comprare?

vorrei comprare una saldatrice per uso hobby.

cioè creare inferriate o piccoli cancelletti e cmq vari lavoretti in casa

qual'è la differenza tra le varie saldatrici?inverter?statica? corrente alterna o continua??

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Una ESAB o una Fronius inverter in corrente continua con elettrodi basici 1,5 o 2,5 mm. più che sufficiente per saldare con 80A in pieno spessori di 16 mm. cianfrinati. Elettrodi acidi 1,5 mm 30 A per saldature di fino.

    Non fa scattare neppure in servizio continuo un impianto da 2,2 kW (10A).

    Costicchiano 350-450 Euro, ma ho benedetto i soldi che ho speso. Leggerissime, poco ingombranti, servizio manutenzione professionale; si salda come scrivere con la matita.

    @luca: condivido la ottima esperienza con la Fronius dopo aver abbandonato la Telwin.

    Per i 2,5 A basici della ESAB non supero mai i 90-100A; saldo 16 mm con cianfrino che è un piacere. Poi, per togliere le tensioni interne e raddrizzare le lamiere bisogna scaldare di cannello.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    l'inverter è d'obbligo, le saldatrici obbistiche tradizionali sono sorpassate, oltre a pesare molto e saldare peggio assorbono anche molta piu corrente dell'inverter. io mi son fatto una ruspa con una fronius da 140 amper, la ho pagata un po' ma è una ferrari.se devi saldare solo lamiere ti bastano anche 100 120 ampere con un2,5 mmelettrodo sia basico che rutile(io uso sempre basico in ogni caso, è piu resistente) ma se devi saldare roba grossa e usare elettrodi da 3,25mm(cosa che dubito perche intendo attrezzi agricoli con spessore del ferro di 2 cm)allora vai sul 140 ampere o piu.

    col 2,5 mm d'elettrodo saldi bene quasi tutto, secondo me un 120 ampere potrebbero bastare anche se per esperienza mia un po' piu grande è meglio, sai, non si sa mai.ioho 3 kw e saldo il 3.25 basico con la mia fronius da 140 ampere.se tornassi indietro la comprerei da 160 anche se è una bomba.

    marche??ma anche la cemount non è male, o la telwin.con l'inverter saldi bene anche se non sai saldare.vedrai che meraviglia.

    Fonte/i: esperienza personale
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    db 76 ha ragione oerò nn esagerare con l'amperaggio tanto coi tre kw di casa nn avresti mai più di 110ampere alla pinza...

    l'inverter altro nn è che una saldatrice a corrente alternata raddrizzata quindi continua pulsante con periodi brevissimi.. di conseguenza ha le polarità come le sald a corrente contiunua rotanti ad esempio!..

    per i lavori che intendi tu basteranno gli eletrodi a rivestimento rutile quindi pinza al meno e massa al più:-) per la regolazione della corrente segui questa semplicissima regola diametro dell'elettrodo meno 1 x 50A = corrente da regolare quindi per un elettrodo da 2'5mm farai 2,5-1x50=75A se saldi in angolo alzi la corrente di un altro 10%..

    ciao roby

    ps. buon divertimento

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    se fai hobby la piu' economica

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    Io ti consiglio una saldatrice ad inverter, perchè è economica, facile da usare ed è ideale per i piccoli lavori o hobby.

    Diverso sarebbe se devi farne un uso professionale, o saldare altri metalli che non siano ferro acciaio o affini.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.