? ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 10 anni fa

Ragazzi potreste scrivermi una fiaba inventata da voi anche breve?

Lo chiedo perchè ho tanti compiti da fare sto al liceo classico quindi potete immaginare e nn ho tempo quindi se gentilmente potreste scrivermi una fiaba anche breve che sia rigorosamente inventata da voi. grazie in anticipo..10 punti al migliore ;)

3 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    C'era una volta una bambina di nome Carlotta, che viveva con i genitori in una casetta nel bosco.

    Un giornoi genitori di Carlotta andarono a raccogliere la legna e lasciarono Carlotta a casa da sola.

    Le dissero di non allontanarsi da casa.

    Carlotta, però, stufa di star da sola, decise di uscire a raccogliere un bel mazzo di fiori per la mamma. Sopra il più bel fiore del giardino vide una farfalla molto colorata e fantasiosa che appena si accorse di essere osservata scappò via.

    Carlotta allora seguì estasiata quella farfalla magica addentrandosi sempre + in profondità nel bosco.

    Quando ormai non vedeva più nulla di familiare intorno a se iniziò a preoccuparsi e a correre per trovare la via di casa.

    Correndo arrivò ad una casetta simile alla sua, fatta di pietre colorate e con un edera rampicante tutt'intorno.

    Carlotta cercò di spiare da una finestrella chi ci abitasse, ma appena guardò dentro venne risucchiata dall'uscio aperto.

    Si trovò nella più bella casa mai vista, piena di ampolle colorate e una fantastica civetta bianca sul davanzale.

    Su una poltrona molto antica vide un vecchio signore alto e con la barba bianca addormentato.

    Era il mago Vicitus, il mago più famoso del mondo, che aveva combattuto molte guerre a cavallo del suo drago volante.

    Il famosissimo mago si svegliò di soprassalto sentendo un rumore e vide Carlotta con gli occhi pieni di paura.

    Le chiese cosa fosse successo e sopo aver saputo l'accaduto la riaccompagnò a casa sua a dorso del bellissimo drago volante.

    Durante il tragitto però al mago venne un'idea. Siccome era molto solo chiese a Carlotta di dare in cambio dle suo buon gesto il fratellino appena nato.

    Lei impaurita accettò, ma subito dopo se ne pentì. I genitori a casa in lacrime le dissero che doveva subito andare a riprendersi il fratellino.

    Il mago le disse che avrebbe dovuto affrontare delle sfide.

    La prima consisteva nel trovare un ago in un lago ghiacciato e Carlotta disperata, non sapeva proprio come fare.

    All'improvviso, apparve un pesce che Carlotta non aveva notato prima. Questi la aiutò a trovare l'ago e così superò la prima prova.

    Nella seconda prova invece, Carlotta doveva fare un maglione di lana per il mago con la coda di un unicorno.

    Allora Carlotta tagliò un pò della bellissima coda del cavallo bianco e cercò di imbrogliare il mago facendogli un caldissimo maglione candido.

    Il mago si congratulò con Carlotta, ma le di stare molto attenta d'ora in poi e di tenersi stretto il suo fratellino.

    Il mago capito l'errore commesso a "rapire" il povero bambino riportò i bambini alla casetta e con i genitori vissero per sempre felici e contenti.

    Ciao =)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    http://www.radio-canada.ca/jeunesse/courslangues/c...

    devi solo tradurla in italiano scegli quella ke vuoi ciau

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    hahah che ne dici di questo?infantile ma credo che funzionerà!! =) in bocca al lupo(cattivo! xD)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.