style92 ha chiesto in Elettronica di consumoHome Theater · 1 decennio fa

volevo sapere cosa s'intende per watt negli amplificatori?

io una cosa non capisco se tu hai un apli da 800 watt o uno da 600 watt vuol dire ke le casse si sentono piu forte con 1 da 800 oppure no?

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    In realtà ammesso che quelle potenze siano misurate allo stesso modo, la differenza di "pressione sonora" sullo stesso modello di altoparlante sarebbe quasi insignificante.

    In pratica l'amplificatore da 800 farebbe suonare il diffusore solamente 1 dB (decibel) più forte.

    Credo che a quei livelii di volume 1 decibel di differenza sia praticamente inudibile.

    La risposta di Tullio completa e persino eccessiva presenta alcune imprecisioni:

    1-non esiste alcuna formula di converisone "esatta" tra potenza Rms e potenza di picco dato che questa varia in funzione del tempo

    2-la terminologia watt "Efficace" è errata ed impropria. Ogni watt è efficace, e visto che quasi tutti i generi musicali hanno una variazione dinamica si avrà ben difficilmente una potenza costante (rms). Ben difficilmente uno ascolta un segnale ad onda quadra!!!

    3-la potenza misurata a 1 Khz, seppur spesso indicata, non è valida quanto quella su tutto lo spettro solitamente udibile che và da 20 a 20.000. E' molto facile generare potenza a 1Khz od oltre...ben più difficile a 20 Hz.

    4-la potenza sostenibile indicata nelle targhette dei diffusori è spesso fuorviante e sbagliata. Anche se specificata per 100 watt rms una cassa può rompersi comunque perchè molto dipende dalla frequenza a cui viene fornita quella potenza continua.

  • Uccio
    Lv 5
    1 decennio fa

    Wow, con queste risposte mi sembra quasi di essere ritornato a scuola ! *.*

  • Anonimo
    1 decennio fa

    a parte le risposte tecniche molto dettagliate il problema è che probabilmente non avrai differenze significative per i problemi di dissipazione termica e escursione dei coni.

  • tullio
    Lv 7
    1 decennio fa

    come già ti ho scritto...

    il Watt è l'unità di misura della potenza, può essere scritta in vari modi:

    1.Watt R.M.S.

    2.Watt musicali o di picco

    3.Watt picco/picco

    Tra questi tre modi di esprimere la potenza in watt vi è una enorme differenza, per esempio tra questi tre amplificatori uno da 150 watt picco/picco, uno da 100 watt musicali e uno da 70 watt R.M.S.

    se compri quello da 150 watt picco/picco,ti porti a casa un amplificatore che eroga 18,75 watt efficaci.

    se compri quello da 100 watt musicali, avrai un amplificatore da 50 watt efficaci.

    se invece compri quello da 70 watt R.M.S. (Root Mean Square) che appare dopo la scritta watt equivale alla potenza reale che eroga questo amplificatore.

    Ecco alcune formule per poter effettuare la conversione dei watt efficaci:

    •Conoscendo i watt picco/picco : watt R.M.S. = watt picco/picco x 0,125

    •Conoscendo i watt musicali : watt R.M.S. = watt musicali x 0,5

    •Conoscendo i watt R.M.S. : watt musicali = watt R.M.S. x 2

    •Conoscendo i watt picco/ picco: watt musicali = watt picco/picco x 0,25

    •Conoscendo i watt R.M.S. : watt picco/picco = watt R.M.S. x 8

    •Conoscendo i watt musicali : watt picco/picco = watt musicali x 4

    La potenza di un Amplificatore si misura applicando sulla sua uscita,in sostituzione dell'altoparlante una sonda di carico costituita da resistenze a filo che abbiano una resistenza totale pari all'impedenza dell'altoparlante,cioè 8 oppure 4 ohm e una potenza dissipabile (aletta di raffreddamento) superiore a quella erogata dall'amplificatore.All'uscita della sonda di carico si collega un Oscilloscopio,poi sull'ingresso dell'amplificatore si applica un segnale sinusoidale da 1.000 Hz prelevato da un Generatore di BF.Aumentando gradualmente l'ampiezza del segnale sinusoidale dovrà apparire sullo schermo dell'Oscilloscopio un'onda della massima ampiezza senza alcuna distorsione solo a quel punto leggerete la misura dell'ampiezza dell'onda espressa in Volt picco/picco.

    Per ricavare i Watt R.M.S. (watt efficaci): [(Volt p/p x Volt p/p) : R] : 8

    Per ricavare i Watt Musicali : [(Volt p/p x Volt p/p) : R] : 4

    Per ricavare i Watt Picco/Picco: (Volt p/p x Volt p/p) : R

    ( R si riferisce alla resistenza di carico da 4 o 8 ohm).Questo si intende per WATT

    Le casse non hanno una "potenza" di per sè, semmai sono in grado (o meno) di sopportarne una. Quindi, quando sul retro della cassa c'è scritto "potenza max. 100 watt RMS" significa che tali diffusori possono sostenere al massimo una potenza CONTINUA di 100 watt senza rompersi.

    Se fosse indicata anche una potenza "di picco" (quindi NON RMS!!!!) questo potrebbe avere diversi significati a seconda dello standard deciso dal Costruttore. In linea di massima e generalizzando molto, si potrebbe dire che la potenza di picco è quella che gli altoparlanti possono tollerare per brevissimi istanti (decimi di secondo) prima di passare a miglior vita.

    C'è anche da dire che molto spesso queste potenze indicate sono molto ottimistiche e che, comunque, e più facile rompere un altoparlante con un amplificatore piccolo di bassa potenza portato all'estremo delle sue capacità piuttosto che con un ampli molto potente fatto funzionare in regime di tutta tranquillità per i suoi circuiti.Collegare casse da 500 Watts ad un amplificatore da 25 Watts non farà suonare più forte l'impianto.In realtà il parametro che identifica la capacità di una cassa a suonare più forte a parità di potenza dell'amplificatore esiste e va sotto il nome di efficienza (o, meglio, sensibilità). Una cassa ad alta efficienza produrrà una pressione acustica, misurabile in deciBel (dB), superiore a quella prodotta da una cassa a bassa efficienza.

    Spero di essere stato + o - esaudiente e aver chiarito la tua domanda ;) ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.