Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Lavaggio coperta lana merinos pura lana vergine?

Avete lavato mai una coperta di lana merinos in lavatrice? ho comprato da poco una lavatrice di 8 kili e nelle indicazioni c'è scritto che si potrebbero lavare i capi di lana pura, ma ho paura di rovinarla! come mi consigliate di lavarla?

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    La laverei (una volta l'anno lavo tutte le mie coperte di lana perchè ho un'allergico in casa)in genere in estate perchè sarebbe meglio non centrifugare la pura lana ,si può infeltrire.Faccio il ciclo delicati a freddo o massimo 30 gradi, con shampoo ,( potresti mettere pure una dose di bicarbonato) ,mezza dose di quello che riempi di solito per lavare a pieno carico .Nel contenitore del ammorbidente metti pieno di aceto e senza centrifuga ,solo scarico.Quando la fai uscire man mano che esce la giri spremendola dolcemente, in modo che rilasci l'acqua poi la metto in un secchio e la stendo fuori all'aria in due o tre ferri lasciando spazio in mezzo.Cosi ho lavato anche tappeti di pura lana con leggera centrifuga.Contrariamente a chi dice che la colpa dell'infeltrimento è l'addizione della composizione con altre fibre, posso dire che se la lana è con altre fibre è più facile che non infeltrisca affatto sopratutto se acriliche.

    Fonte/i: Esperienza.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    1. Durante l'uso delle coperte in lana merino porre attenzione a non sovrapporre coperte, copriletti, playd che rilasciano fibre (pelucchi ) in quanto queste annidanondosi nella lana le conferiscono un colore grigiastro dando l'impressione che sia polvere. Queste fibre sono molto difficili da eliminare compromettendo seriamente l'estetica del capo.

    2. Se esponete la coperta, fatelo in posizione ombreggiata e non in giornate umide.

    Quando la lana si inumidisce da l'impressioìne di essere più soffice ma in realtà si ammorbidisce perchè è bagnata, la polvere si attacca più facilmente e appena sarà asciutta ritornerà uguale a prima ma più sporca.

    3. Le coperte in lana merino adoperate da soggetti con forte sudorazione necessitano di lavaggi più frequenti in quanto il sudore, oltre ad ingiallire il pelo, lo corrode.

    4. Il lavaggio delle coperte in lana Merino deve essere effettuato in Acqua con le giuste modalità.

    Con il lavaggio a secco la lana perde la lanolina che essendo una cera, è parzialmente solubile in solvente.

    Il risultato del lavaggio a secco è una lana più stopposa e sbiancata.

    Infatti perdendo la lanolina la lana perde, sia il colore paglierino, che le proprietà naturali.

    durante la fase di lavaggio a secco, (il liquido adoperato nel lavaggio a secco è un solvente delle sostanze grasse) le particelle della lanolina staccate dal pelo restano in sospensione nel liquido di lavaggio.

    Se non viene effettuato un accurato risciacquo con solvente perfettamente pulito, (rigenerato) queste particelle sono presenti sulla lana anche dopo il lavaggio a secco e staccandosi con il tempo dal pelo causano tale polverosità.

    Se comunque nel lavaggio a secco il risciacquo è fatto correttamente, la lanolina viene completamente tolta e con essa le proprietà che conferisce alla lana, lasciando quest'ultima sbiancata e con una mano stopposa.

    Questo è uno dei motivi per cui il lavaggio delle coperte in lana Merino deve essere effettuato in Acqua con le appropriate modalità.

  • ?
    Lv 4
    4 anni fa

    Se cerchi una cura per l'iperidrosi ti onsiglio questa http://miracoloperiperidrosi.latis.info/?9K2H

    Gli individui affetti da sudorazione eccessiva tendono a produrre grandi quantità di sudore nelle aree interessate (ad esempio, sudorazione del palmo delle mani), e ad avere indumenti costantemente umidi. Questo può causare imbarazzo nelle attività lavorative e nella vita sociale, anche se la sudorazione eccessiva non è, di per se stessa, causa di cattivo odore.

  • 1 decennio fa

    Leggi la targhetta della coperta, non dipende dalla lavatrice.

    Per la cronaca: non è il detersivo, l'acqua calda o la centrifuga che fa infeltrire la lana, bensì la presenza di fibre sintetiche e fibre naturali, basta la semplice etichetta, quindi 400 giri di centrifuga per 20 secondi al massimo e poi interrompi, giusto per non farla sgocciolare.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ti consiglio una buona lavanderia

  • 1 decennio fa

    Se vuoi un consiglio lavala in acqua fredda col programma delicati, quello della lana lava poco importante è l'acqua fredda che non fa distendere e quindi intrecciare le fibre infeltrendo la coperta, lavo da sempre le coperte SOMMA nella lavatrice di casa escludi la centrifuga e fagliela fare solo alla fine al massimo dei giri che puoi stai tranquilla non succede nulla, usa un detersivo delicato io uso dash liquido lana e delicati

  • 1 decennio fa

    se te la senti di rischiare, io ti consiglio di utilizzare il lavaggio per la lana o se la tua lavatrice ce l' ha, il lavaggio a mano.... 30 gradi, fagli fare solo l' ultima centrifuga... detersivo per la lana e un bel bicchiere di aceto di vino bianco... fidati, l' aceto è formidabile, io lo uso per tutti i lavaggi e nel caso della lana agisce da antinfeltrente....non penso che la coperta si rovini... del resto come si lavano i maglioni....

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.