Serena
Lv 4
Serena ha chiesto in Musica e intrattenimentoCinema · 1 decennio fa

Solidarizzate con le star del cinema italiano, contro i "tagli alla cultura"?

... ma quando mai... ritengo assolutamente indegno e scandaloso che il cinema italiano viva di sussidi statali, quando c'è chi tutti i giorni deve combattere con il mercato... che facciano film belli, così la gente li va a vedere e che smettano di chiedere soldi per pellicole che non servono a niente se non a dare stipendi ad attori, registi, ecc... forse qualche finanziamente agevolato (cioè, non regalare i soldi, ma concedere finanziamenti a tassi agevolati) può anche avere un senso, ma quello che certamente non ha senso é che lo stato spenda soldi per pellicole che sono viste solo da quattro gatti, tanto più che ora c'è la crisi, c'è chi lotta per il pane e queste non sono speseindispensabili... certamente Steven Spielberg o altri geni non vanno a battere cassa dallo stato... certamente, loro i film li sanno fare, la gente li va a vedere e guadagnano con la loro arte, senza chiedere allo stato di essere mantenuti e di pagare lui i costi di produzione delle loro miserabili pellicole... visto il livello del cinema italiano attualmente, con quale faccia vanno a chiedere allo stato di pagare lui le spese???!!!!

Non credo che relativamente alla produzioni cinematografiche attuali si possa parlare di "cultura"... questa è gente che ha stipendi stellari, vive alla grande... sono persone vanitose, che non accettano di fare passi indietro e vorrebbero sempre vivere alla grande... a spese del contribuente, s'intende... a parte che, considerando i guadagni di attori & co., io mi vergognerei persino a chiedere sussidi allo stato... se il mercato del cinema non tira a sufficienza per mantenerli tutti, che si cerchino un altro lavoro, come devono fare tutti gli altri...

http://cinema-tv.corriere.it/cinema/speciali/2010/...

Aggiornamento:

... penso sia solo superbia e vanità ritentere che la vera arte sia una cosa che non viene capita dalle masse... certamente le stupidate attirano tanto (la gente esce di casa x ridere e svagarsi)... ma se il film è veramente fatto bene, se l'arte c'è ed è riconoscibili, la folla i botteghini ci sarà eccome, non sono tutti stupidi come credono loro e non è neppure vero che questi qui sono gli artisti ed i geni che credono di essere... per mantenersi da soli, senza sussidi, devono lavorare meglio, tutto qui...

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sono d'accordo.Ritengo che in Italia si debba adottare una mentalità più Hollywoodiana.Si fanno film belli,si incassi,i film sono visti all'estero (ne abbiamo pochi finora:Mediterraneo,la vita è bella,nuovo cinema paradiso) e si attiva un circolo virtuoso.Basta con film inutili e attori cani che vivono da nababbi.

    Comunque se ti piace il cinema,se vuoi,fai un salto su http://www.facebook.com/home.php#!/pages/LAngolo-d... ci trovi news,curiosità,citazioni e altro sul mondo del cinema! :) ciao!

  • Serena
    Lv 7
    1 decennio fa

    Sono perfettamente d'accordo con te.

    Ciao

  • Cloclo
    Lv 7
    1 decennio fa

    se penso ai tanti cinematografari "00niente" nostrani che in passato hanno avuto sussidi e incentivi per lavori bocciati da pubblico e critica ovviamente non sono d'accordo che lo Stato elargisca ulteriori elemosine a chi non le merita

  • 1 decennio fa

    Io condivido ogni protesta. Ma il fatto che il nuovo cinema sia in alcuni casi molto magro dal punto di vista qualitativo è una amara realtà. Ma i grandi attori e registi, sceneggiatori ecc alternano fallimenti amari a gloriosissime rimonte. Speriamo di più nel nostro cinema, in attesa di qualche bunga bunga, e di una accorata autodifesa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.