Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Stasera sono stanca morta,eppure penso ancora che...?

... che non c'è mai un momento in cui bisogna negare a sè stessi una nuova opportunità.

Un uomo per quanto uomo affronta sempre delle difficoltà,no? Se uno dice.. io non ho nulla da perdere perchè nulla mi è rimasto.. forse non ha mai avuto l'opportunità di avere qualcosa,no?

Oggi ho letto questa frase.. su una panchina di legno vecchiotta,spersa in mezzo ad un marciapiede poco battuto.. era mattino, stavo guidando per andare al lavoro.. mi sono fermata perchè le panchine mi piacciono.. io sono strana,molto strana.. mi prende quella morsa allo stomaco che solo i ricordi sanno far riaffiorare e mi conquista un oggetto o un paesaggio,una foto,una frase.. ecco.. la frase era scritta in viola,con l'uni-posca credo.. diceva.. ''solo ciò che hai dato lo possederai per sempre''... ecco,quindi io mi dico.. un uomo può perdere tutto.. se non da nulla.. bisogna dare,no? Darsi.. darsi agli altri e darsi un'opportunità... ecco,mi chiedevo.. perchè sono qua tutta stanca,ho i muscoli della schiena contratti.. maledette otto ore sui tacchi.. però sono qua a pensarci,no? Io ci penso perchè per me non è che un qualcosa arriva,travolge e poi passa.. non è che siamo automi e che la mente comanda il cuore,no? Da quando? Allora Shakespeare o Wilde avrebbero interpretato male la realtà deducendone falsità,no? Tutti quei bei aforismi o quelle riflessioni filosofiche.. mica saranno sbagliate,no? L'esperienza tramandata è come un bigliettino passato durante la verifica.. mica siamo tutti asini o secchioni,giusto? Io sono intermedia.. prendo il bigliettino,ci sbircio,poi mi faccio furba e lo nascondo sotto il banco..lo attacco con la cicca dell'emotività e rielaboro con l'anima quello che devo scrivere.. non può un uomo voler lasciare un foglio bianco,non credi?

Un foglio bianco dice troppo... se mi dai un foglio bianco,io posso scriverci ciò che voglio e ciò che scrivo diventa ciò che tu pensi o senti o non dici e vorresti dire.. la carta bianca si lascia solo alla propria coscienza.. c'è sempre anche una macchia,una lettera confusa,credimi.. e già hai qualcosa,capisci? Fosse anche uno scarabocchio,ma quello scarabocchio diventa tuo e tu lo puoi perdere se ci versi scolorina e rendi il foglio immacolato,ma non possiamo dare fogli bianchi in giro,ricordi? L'ho scritto poco sopra.. non è che si può distribuire agli altri il proprio libero arbitrio.. sarebbe come legarsi fili ai polsi e alle caviglie e dire.. ''toh,straniero!Comanda le mie mosse!''

Eh,no. Non siamo mica automi.

Siamo esseri umani. Uomini.

Io Donna.A volte mi sento bambina.. piccola così davanti alla cattiveria inaspettata.. anzi,ingenua.Si,si.. ingenua come una palla di neve bianca.. ecco,bianca.. come il foglio.. il bianco non va bene.. dove c'è bianco,c'è troppo da macchiare.. ed io preferisco sporcare da sola prima che sporchino gli altri con sostanze tossiche o nocive

Io mi chiedevo... sono stanca.. ho le ginocchia in frantumi.. ma perchè ci penso allora?

Ci ho pensato anche stamattina,mentre bevevo il thè e mi veniva in mente una frase stupida,tenera, una frase sullo zucchero e la dolcezza delle persone.. ho riso.. no,no.. sorriso.

Io ci penso perchè una traccia non si può cancellare,no?

La scolorina è passata tante volte su sto foglio qua.. c'è un rilievo alto un dito che nasconde dolore e lacrime amare e sentenze e giudizi.. ecco.. poi c'è questo puntino accanto ad un altro puntino e tanti puntini tutti vicini che formano una parola che parla di te,che parla da sola.. si legge ad alta voce.. cerco di renderla muta,ma lei si vuole leggere.. dice 'grazie'... poi tre puntini.. si,si.. come li fai tu.. grazie,ma poi grazie è generico.. poi le parole son parole.. quando ci si scambia un po' l'anima di grazie e santi ce ne stanno pochi,dai...

Ecco.. io stasera sono stanca morta,eppure penso ancora che... cavolo,quanto sei speciale.

Te lo volevo solo ri-dire.

Vi lascio una poesia bellissima.. mi piace molto questa autrice.. mi entra dentro...

''Spogliami lentamente

sfilami prima il nome

poi il cuore

in ultimo strappami via la mente.

Ricorda di starmi sulla pelle

in verticale

premendo come peso a piombo

tra le cosce sullo sterno

aderendo bene al solco vivo

del volto.

Ondeggia sempre dalla parte

opposta alla mia direzione,

non cedere alla tentazione

di un rotondo abbraccio

mantieni la tua forma

la linea nera di demarcazione.

Chiudi sempre ogni porta:

si capisce che se scappo

tu non puoi restare

del resto non si è mai vista

un’Ombra

senza nulla da macchiare''

Buonanotte a tutti.. questi sono solo pensieri confusi

Oggi sono stanca morta :)

12 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Ogni volta che ti leggo vorrei che le tue parole continuassero su pagine e pagine e pagine!!

    Buona notte a te Ciaonì, corri a dormire. Oggi sei stanca morta...

    :)

  • 1 decennio fa

    Ciao è la prima volta che ti leggo: mi sembri una persona molto profonda!

    Complimenti!

  • 1 decennio fa

    Ho letto tutto bellissimi pensieri sei molto profonda, ci ha scalfito il tuo cuore non ha compreso quanto tu sia passionale ed hai amato fino in fondo nonostante tutto continui ad amare la vita come fossi una bambina innocente, notte che a te.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io pure son stanco mort

    .....O0o!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    la stanchezza a volte ti fa' ricordare quanto sei viva.

    ho letto quasi tutto . a parte le virgole.

    ciao, mi fa' piacere rileggerti.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    grazie per averci reso partecipi dei tuoi pensieri

  • Ciao CiaoNì! Di chi è questa poesia stupenda? *--*

    Sei davvero molto molto sensibile come persona, sei attenta ai minimi dettagli, alle sensazioni...complimenti! ;)))

  • 1 decennio fa

    ciao, mi è rimasto impresso il fatto che i definisci strana........non comprendo dove sia la tua stranezza, sei semplicemente meravigliosa , e, nel tuo scritto, c'è tanto sentimento e realtà......grazie chiunque tu sia per avermi regalato un pochino di te.......notte Carla

  • HUma
    Lv 5
    1 decennio fa

    Una pagina non è mai bianca... Io ho ripreso la lettura di una pagina della mia vita... L'ho voltata sempre... Ancora ci riesco... Sempre, se me lo 'impongo'... Ma sempre ritorno... E se sempre mi soffermo... E lei mi guarda ma non dice niente di nuovo, ad una nuova lettura... Per questo tante volte vorrei renderla immacolata... Per riscrivere tutto come desidero tanto... Ma non posso... Però la amo... E amandola sento di esserci... E questo, per ora, basta...

    Ciao

  • 1 decennio fa

    bellissima riflessione..profonda..condivido pienamente il tuo pensiero!notte notte:-)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.