Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoLegge ed etica · 1 decennio fa

Può essere considerato abuso sessuale?

Ho letto che l'abuso sessuale è considerato come "il coinvolgimento di soggetti immaturi e dipendenti in attività sessuali, soggetti a cui manca la consapevolezza delle proprie azioni nonchè la possibilità di scegliere. Rientrano nell'abuso anche le attività sessuali realizzate in violazione dei tabù sociali sui ruoli familiari pur con l'accettazione del minore.Da questa definizione si deduce che l'abuso sessuale non è certamente un'attività che comporti necessariamente l'atto della penetrazione."

Io sono minorenne. Pochi mesi fa ad una festa ho bevuto troppo ( Dunque ero in una fase in cui non ero capace di intendere e volere pienamente) ed un mio "amico" se n'è approfittato. Svegliandomi mi sono ritrovata la sua mano dentro le mutande e il reggiseno abbassato. La domanda è: posso fare legalmente qualcosa? E' veramente considerabile abuso sessuale? Questo fatto mi ha procurato non pochi problemi psicologici, sono mesi che sto molto male, anche perchè sono costretta a vedere il mio abusatore tutti i giorni a scuola. E i miei genitori ancora non lo sanno. Cosa posso fare? Vi prego, aiutatemi.

Aggiornamento:

Appunto, è quello che intendo, essere "toccata e basta" è ritenuto comunque abuso sessuale. E sono sicura di non essere stata conseziente, perchè ci sono testimoni che confermano che io stessi dormendo ormai da varie ore prima ancora che l'abuso venisse compiuto.

Aggiornamento 2:

Si, i miei genitori sapevano della festa.

Io ho 16 anni, lui 17.

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao,

    l'articolo 609 bis c.p. stabilisce che "Chiunque, con violenza o minaccia o mediante abuso di autorità, costringe taluno a compiere o subire atti sessuali è punito con la reclusione da cinque a dieci anni. Alla stessa pena soggiace chi induce taluno a compiere o subire atti sessuali: 1) abusando delle condizioni di inferiorità fisica o psichica della persona offesa al momento del fatto; 2) traendo in inganno la persona offesa per essersi il colpevole sostituito ad altra persona. Nei casi di minore gravità la pena è diminuita in misura non eccedente i due terzi".

    Direi che il tuo caso rispecchia il n. 1).

    Se poi è stato lui a farti beve, è prevista anche l'aggravante: art. 609 ter c.p.: La pena è della reclusione da sei a dodici anni se i fatti di cui all`articolo 609 bis sono commessi: 1) nei confronti di persona che non ha compiuto gli anni quattordici; 2) con l`uso di armi o di sostanze alcoliche narcotiche o stupefacenti o di altri strumenti o sostanze gravemente lesivi della salute della persona offesa; 3) da persona travisata o che simuli la qualità di pubblico ufficiale o di incaricato di pubblico servizio; 4) su persona comunque sottoposta a limitazioni della libertà personale; 5) nei confronti di persona che non ha compiuto gli anni sedici della quale il colpevole sia l`ascendente, il genitore anche adottivo, il tutore. La pena è della reclusione da sette a quattordici anni se il fatto è commesso nei confronti di persona che non ha compiuto gli anni dieci"

    In ogni caso ti consiglio di parlarne con i tuoi genitori prima di denunciarlo.

    Ciao ciao e coraggio

    Fonte/i: praticante avvocato
  • 1 decennio fa

    Lo puoi denunciare.

    Ma bisogna vedere almeno 2 aspetti.

    1) se eri ubriaca può darsi che al momento eri consenziente.

    2) può darsi che non avete fatto niente se non ricordi nulla tranne se hai dei testimoni o se hai prove concrete che lo avete fatto.

    mi dispaice che ti sia accaduto questo..

    Prova ad andare da uno psicologo e poi parlane con il tuo avvocato!

    NON SI PUO' CONTINUARE A FARE CERTE COSE...LA DONNA VA RISPETTATA E AMATA!

  • 1 decennio fa

    Sì è reato ma sei comunque esagerata ad avere problemi psicologici, sei una debole ragazzina piagnona. Racconta a tutti che ha fatto così lo fai passare per maniaco e gli rovini la reputazione con le altre ragazze.

  • Zarkon
    Lv 6
    1 decennio fa

    Anche una mano sotto una maglietta od un bacio può essere violenza sessuale, secondo la nostra Cassazione. La persona potrebbe aver commesso illecito penale, raccontalo ai genitori e vai ad informare l'arma dei carabinieri.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Direi che è abuso sessuale al 100%, non esiste proprio che una persona, e questo a prescindere dall'età dei soggetti coinvolti, possa palpeggiare una persona di sesso opposto approfittando di uno suo stato di torpore dovuto all'alcool.

    Devi denunciare questa persona, perchè è un fatto davvero molto grave.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ma certo che puoi fare più di qualcosa legalmente, ci sono tanti casi proprio come il tuo, non preoccuparti e procedi legalmente, anche con avvocato di ufficio, se non puoi pagare.

  • 1 decennio fa

    Allora per prima cosa.. se i tuoi genitori sapevano che andavi a quella festa? comunque diglielo.

    seconda cosa non so bene se è un abuso... mi devi prima spiagare una cosa...lui è maggiorenne? e tu quanti anni hai? e poi credo di si probabile

  • 1 decennio fa

    Sì, il caso rientra nella definizione legale di abuso sessuale, sicuramente in Italia (e credo anche in Svizzera e Slovenia, non avendo specificato la nazionalità ho citato tutti gli Stati che hanno italofoni in una buona misura).

    Dovrai rivolgerti ad un avvocato se si vuole fare un' azione coordinata ed organizzata, oppure direttamente ad un agente di Pubblica Sicurezza (Polizia o Carabinieri solitamente).

    Per la buona riuscita dell' azione legale occorre avere però testimonianze o prove inequivocabili (testimonianze, eventuale frattura dell' imene, se presente prima del fatto, dovuta all' abuso), altrimenti diventa la tua parola contro la sua, e vi sarà un' assoluzione per insufficienza di prove.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Si, mi dispiace ma sei stata stuprata. Puoi benissimo andare dai carabinieri o dalla polizia e denunciare il fatto. Tu sei pulita, non hai colpe. Lui ne ha fin troppe. Mi dispiace terribilmente, sorella...

    Stammi bene.

  • 1 decennio fa

    Puoi fargli causa per molestie sessuali, ma il problema sarà dimostrare al giudice se quello che dici è vero, perchè ovviamente lui negherà, comunque si per questo può essere denunciato.

    Spero di esserti stato d'aiuto.

    PS: Comunque non è detto che tu sia stata stuprata può solo averti toccata e basta.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.