promotion image of download ymail app
Promoted

Che differenza c'è tra la luce delle lampade a LED e quella delle lampade a incandescenza?

Perché mi sembra che la auto con lampade a LED abbaglino di più gli automobilisti che procedono in senso contrario?

4 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    @fraancesco

    il led èun componente dche emette luce da una giunzione a costi da 15 a 60 volte quelli di una lampada di uguale potenza luminosa e consumi ridotti da 2 a 6 volte a parità di cromatismo. il suo funzionamento si basa tra il contatto anodo-katodo all'interno della capsula di materiale drogato che dà il colore alla luce emessa,mentre invece la lampadine a incandescenza,come dice il nome sfruttano l'incandescenza del filamento di tungsteno all'interno del bulbo circondato da gas inerte(privo di ossigeno) senza il qualche il filamento brucierebbe.le lampade per auto a led sono molto più durature se l'elemento attivo del LED è raffreddato e non si supera il valore del 65-75% della corrente nominale di giunzione. a luce emessa dal LED è quasi puntiforme, per cui è facile costruire una otia a modesta apertura numerica capace di formare un fascio di luce direzionale con modestte zone di penombra, zone oscure al difuori del diagramma di emissione del sistema sorgente + ottica. Il LED ha dei fascio simili a quelli delle lampade ad arco corto (es. xenon) e molto più direzionabile di una lampada a filamento che costtuisce una sorgente piuttosto estesa. - Il LED sono più direzionali delle lampade in atmosfera e al massimo possono irradiare, secondo il loro diagrama di emissione, fino 180° di angolo solido. Per drezioni radenti l'emissione di luce è bassa. Per sfruttare al meglio il LED per l'illuminazione lo si ingloba in una lente per concentrare il 90% dela ue emessa in un presatabilito angolo solido che può ridursi a 12°.

    Per ottenere da un LED fasci intensi, direttivi ed incisivi si devono applicare delle ottiche, preferibilmente lenti in vetro, di apertura numerica fra 2,4 e 1,4 (1,2); sopra il fascio diventa preciso ma si perde energia, sotto il fascio perde capacità di mantenersi in distanza in quanto cominciano ad emergere le distorsioni del sistema ottico.

    Rispondo ora la domanda.

    Le lampade LED hanno delle sorgenti nettamente puntiformi e sulla retina viene proiettata dal cristallino una immmagine della sorgente più piccola e concentrata, se hanno un dispositivo ottico che rende il fascio parallelo e stretto i movimenti della sorgente o dell'osservatore fanno "passare" l'occhio in un campo luminoso rapidamente disomogeneo dando fastidio di adattamento dell'occhio ai continui cambiamenti di intensità; la lampada a filamento, a meno di ottiche esasperate (sistemi ottici Fresnel per fari costieri, illuminatori con condensatori a due lenti piano convesse .....) dallo unn fascio più uniforme e più allargato.

    Inoltre la fascia dei colori "caldi" e "pastello" viene a mancare obbligando il cervello a una compensazione delle tinte che sentiamo come "più gradevoli".

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    l'abbagliamento dipende dalla forma della parabola e del condensatore, forse è un effetto legato alla piccola dimensione della sorgente luminosa e quindi più intensa.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • il led o fotodiodo è un componente di grandi prestazioni a costi e consumi ridotti..il suo funzionamento si basa tra il contatto anodo-katodo all'interno della capsula di materiale drogato che dà il colore alla luce emessa,mentre invece la lampadine a incandescenza,come dice il nome sfruttano l'incandescenza del filamento di tungsteno all'interno del bulbo circondato da gas inerte(privo di ossigeno) senza il qualche il filamento brucierebbe..le lampade per auto a led sono molto più durature,anche se più costose,visto la particolarità di costruzione..la differenza è che quelle a led hanno un fascio di luce poco direzionabile cioè una luce a angolo piatto cioè a 180° mentre in quelle a incandescenza ci si può sbizzarire nella costruzione e si ottengono fasci di luce precisi e intensi.

    Fonte/i: mi correggo..fotodiodo è un'altra cosa..XD
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    la differenza sostanziale oltre alla luce brillante è che le lampade led fanno una luce direzionata, quindi dipende dalla posizione un cui vengono messe, infatti guardando direttamente un led si viene abbagliati ma se lo guardiamo di lato no

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.