? ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 10 anni fa

5 puntiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?

ragazzi potete parlarmi in maniera semplice ma COMPLETA dell' ANFITEATRO FLAVIO (colosseo)

NO DA WIKIPEDIA, dai vostri libri di testo oppure scrivete quello che sapete ma che sia corretto!!!!!!!

5 punti a chi me lo da fatto bn entro le 18:00!!!

3 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Allora questo viene dal mio libro =D

    Il più noto fra gli anfiteatri è l'anfiteatro Flavio,costruito da vespasiano durante l'impero dei flavi.E' più conosciuto come Colosseo termine designato nel medioevo,a causa delle dimensioni colossali e anche perchè nei pressi c'era il colosso di nerone,una statua,di grandi dimensioni rappresentante quell'imperatore.L'anfiteatro occula il luogo dove prima c'era un lago artificiale e i giardini della Domus Aurea,la sontuosa residenza neroniana.In tal modo,con la restituzione ai romanti tutto del sito privatizzato da Nerona,la nuova dinastia dei Flavi intendeva evidenziare la differenza fra il vecchio e il nuovo ordine.

    La costruzione venne iniziata sotto Vespasiano nel 70ac,Inaugurata dal primo figlio Tito e conclusa dall'altro figlio e ultimo del flavi,Domiziano.

    Essa ha dimensioni massime di 188x156 m e un'altezza di 50 metri e ha ben 50000 posti a sedere.

    L'edificio è rivestito di travertino (una pietra bianca) ed è costruito da tufo e laterizi.Le volte sono in opus caementicium.

    Gli ordini architettonizi si sovrappongono e al di sopra del terzo livello c'è un attico di muratura continua.Le mensole sporgenti a due terzi dell'altezza dell'attico costruivano la base d'appoggio per sorreggere il velario,una grande copertura di stoffa che proteggeva gli spettatori dalle piogge.

    Per accedere alle gradinate occoreva passare tramite i vomitoria,gli ingressi che conducevano nei corridoi si smistamento.

    Mentre nei teatri c'erano recite o altri spettacoli negli anfiteatri c'erano spettacoli grandiosi della durata di molti giorni,come battaglie navali e anche combattimenti fra gladiatori e animali feroci.

    Nel medioevo il colosseo fu utilizzato come deposito per le pietre!

  • 10 anni fa

    Il Colosseo, denominato dagli antichi Romani "Anphitheatrum Flavlum", fu costruito dall'Imperatore Vespasiano, nel 72 d.c. circa, e inaugurato da suo figlio Tito nell'80 d.c.

    L'edificazione avvenne nell'area occupata dall'enorme palazzo di Nerone, la Domus Aurea.

    Nelle vicinanze era presente una statua colossale di Nerone, dal quale la leggenda vuole che derivi il nome Colosseo. Dopo l'uccisione di questo imperatore la statua venne rimodellata per raffigurare Sol il dio del Sole, aggiungendo l'appropriata corona solare.

    Il Colosso venne quindi spostato dalla sua originale collocazione per far posto al tempio di Venere e Roma sotto Adriano.

    All'interno la cavea con i gradini per i posti degli spettatori era suddivisa in cinque settori orizzontali (maeniana), riservati a categorie diverse di pubblico: il settore inferiore, riservato ai senatori e alle loro famiglie, aveva gradini ampi e bassi che ospitavano seggi di legno (subsellia); seguivano il maenianum primum, con otto gradini di marmo, il maenianum secundum, suddiviso in imum (inferiore) e summum (superiore), ancora con gradini in marmo, e infine il maenianum summum, con circa undici gradini lignei all'interno del portico che coronava la cavea (porticus in summa cavea).

    I diversi settori erano separati da alti podi (precinctio), nei quali si aprivano le porte di accesso (vomitoria), protetti da transenne in marmo.

    Negli anni, incendi, terremoti e l'uomo inflissero dei colpi piuttosto pesanti al Colosseo:

    Ad esempio nel 217 d.c. un incendio distrusse le strutture superiori e l'edificio venne ristrutturato.

    Ad un certo punto il grande Anfiteatro Flavio fu abbandonato e nel VI secolo adibito ad area di sepoltura; in seguito, usato come abitazione.

    Nell'alto medioevo il Colosseo diventò fortezza dei Frangipane e degli Annibaldi fino al 1312, quando intervenne l'imperatore Enrico VII che lo riconsegnò al Senato e quindi al popolo romano.

    I terremoti del 1231 e del 1349 portarono altri danni al Colosseo che oramai in rovina venne abbandonato di nuovo. Il triste destino lo fece diventare una cava di marmo usato per costruire nuovi edifici.

    Nel corso del giubileo del 1675 assunse il carattere di luogo sacro in memoria dei molti martiri cristiani qui condannati al supplizio.

    Nel 1938 e 1939 furono completamente scavate le strutture sotterranee dell'arena, in parte alterate dalle ricostruzioni.

  • ?
    Lv 5
    10 anni fa

    la risposta non ci sta ti metto sotto il link:

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.