Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

Effetti dell'alcool con l'antibiotico?

Ciao a tutti :)

Sto prendendo l'antibiotico "augmentin" per le tonsille (ho la tonsillite).. Se bevo alcool in questo periodo (in cui sto prendendo qst antibiotico) cosa mi può succedere?

Cosa posso bere e cosa no?

Che effetti può avere?

Vi prego è urgente

Grazie mille ;)

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Alcuni farmaci non andrebbero assunti in combinazione con l’alcol. Nel caso in cui sia meglio non bere alcol durante un particolare trattamento farmacologico la raccomandazione è di solito riportata nelle istruzioni del medicinale. Alcol e farmaci possono influenzarsi a vicenda in tre modi:

    1. I farmaci possono ritardare l’eliminazione dell’alcol da parte dell’organismo. I metaboliti tossici prodotti dall’alcol rimangono presenti più a lungo con possibili effetti indesiderati, come calura, viso arrossato, nausea, mal di testa, pressione bassa e palpitazioni.

    2. L’alcol può ritardare l’effetto di certi farmaci che cosi rimangono attivi più a lungo nell’organismo. Una possibile conseguenza è un’overdose da farmaco.

    3. L’alcol può aumentare gli effetti diretti e collaterali di alcuni farmaci.

    Consigli per il consumatore

    Come può il consumatore capire quali farmaci non vanno combinati con bevande alcoliche?

    1. Chiedendo al farmacista se la medicina prescritta è più o meno compatibile con il consumo di alcolici.

    2. Leggendo il foglietto di istruzioni dove spesso sono descritti anche i possibili sintomi derivanti da questa interazione.

    Alcool e farmaci più comuni

    L’effetto dell’alcol varia a seconda della tipologia di farmaci. Esaminiamo i più utilizzati.

    Anti-dolorifici

    L’alcol intensifica gli effetti secondari di certi farmaci antidolorifici come la sonnolenza, l’alterazione della coordinazione e la respirazione affannosa. Acido Acetilsalicilico (Aspirina), ibuprofene (Algofen, Antalfebal, Antalgil, Buscofen, Calmine, Cibalgina, Dolocyl, Moment, Nureflex, Nurofast, Nurofen, Nurosolv), diclofenac (Forgenac, Ribexflu, Voltaren, Zeroflog) e naproxene (Algonapril, Floginax, Gibixen, Laser, Naprius, Naprosyn, Neoeblimon, Prexan, Xenar) che hanno già di per se un effetto irritante per la mucosa dello stomaco se combinati con l’alcol, potenziano questo loro effetto. Un altro effetto collaterale di alcuni di questi farmaci come acido acetilsalicilico, ibuprofene, diclofenac e naproxene, è quello di rendere più fluido il sangue. Se si beve alcol associato a questi farmaci le ferite sanguineranno più a lungo, anche perché l’alcol ha un effetto vasodilatatore cioè dilata i vasi sanguigni.

    Farmaci contro la tosse (Aricodiltosse, Bchilar, Bronchenolo, Broncofarma, Codeina, Destrometorfano, Formitrol tosse, Lisomucil tosse, Metorfan, Neoborocillina tosse, Sanabronchiol, Tossoral, Tussycalm, Vicks tosse). Questi farmaci possono creare sonnolenza, fino all’overdose. Non è quindi consigliabile bere se si deve guidare.

    Anti-allergici

    I vecchi farmaci contro le allergie hanno effetti collaterali come sonnolenza alterazione della coordinazione e della concentrazione. L’alcol aumenta questi effetti se combinato con delorofeniramina (Polaramin), difenhidramina/dimedrinato (Lomarin, Motozina, Travelgum, Valontan, Xamamina) e mebidrolina (incidal). Non influisce, invece, sugli effetti collaterali dei nuovi antiallergenici come loratadina (Alorin, Clarityn, Fristamin) terfenadina (Allerzil), cetirizina (Formistin, Naristar, Reactine, Virlix, Zirtec) e fexofenadina (Kalicet, Telfast).

    Anti-epilettici

    Consumare alcol in modo moderato e saltuario non ha influenza sul numero degli attacchi epilettici. Comunque l’alcool intensifica gli effetti collaterali(sonnolenza, alterazione della coordinazione e concentrazione) di carbamazepina (Tegretol), fenitoina e fenobarbitale (Aurantin, Dintoina, Dintoinale, Metinal idantoina).

    Statine (Atorvastatina: Lipitor, Torvast, Totalip, Xarator; Simvastatina: Liponorm, Medipo, Sinvacor, Zocor, Pravastatina: Aplactin, Plasterol, Pravaselect, Sanaprav, Selectin; Rosurvastatina: Crestor, Provisacor, Simestat; Cerivastatina Cervasta) Usate per ridurre il livello di colesterolo nel sangue, possono creare problemi muscolari. Grandi quantità di alcol possono aumentare questo rischio. Meglio quindi fare attenzione.

    Antidepressivi

    L’alcol può aumentare l’effetto stupefacente degli antidepressivi. Meglio tenerlo presente se si è alla guida o impegnati in qualsiasi altra attività che richieda la massima attenzione. Più alcool si consuma più i riflessi si allentano.

    Antipsicotici

    L’alcol può aumentarne gli effetti collaterali: sonnolenza, alterazione della coordinazione e concentrazione. Meglio non bere quindi se si è alla guida o impegnati in attività che richiedano la massima attenzione.

    Antibiotici

    Con quasi tutti gli antibiotici il consumo di alcol non crea problemi. Solo con il Metronidazolo (Deflamon, Flagyl, Metronidazolo) si possono avere un certo numero di effetti collaterali spiacevoli. Gli effetti collaterali dell’assunzione contemporanea di alcool sono: mancanza d’appetito, nausea, mal di testa e, a volte arrossamento del viso, che puo’ essere provocata anche dal ketoconazolo (Nizoral).

  • Anonimo
    1 decennio fa

    dipende da persona a persone conosco persone a cui non ha fatto nulla altre invece hanno avuto effetti collaterali come mal di pancia altre invece sono svenute essendo che l'antibiotico è un medicinale forte, queste cose possono succerderti..non muori no per con ogni medicina non si dovrebbero bere alcolici....per me se eviti i superlcolici basta birra e vino (secondo me)puoi bere!!!!!

  • 1 decennio fa

    Finchè morte non vi separi... xD

  • Anonimo
    4 anni fa

    Puoi imparare come tenere sotto controllo il colesterolo in modo naturale grazie a questo metodo http://guariredalcolesterolo.teres.info/?03OL

    nella propria dieta quotidiana è consigliabile scegliere con attenzione i cibi per abbassare il colesterolo assieme a sport, vita sana, poco alcool e niente fumo.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Di norma non esistono pericolose interazioni tra l'alcol e la maggioranza degli antibiotici, anche se nel Tuo caso specifico per l'Augmentin, (solitamente ben tollerato dall'organismo), darei comunque un'occhiata al foglietto illustrativo alla voce interazioni ed effetti indesiderati). Ad ogni modo tieni presente che quello che occorre vedere in questi casi è il fegato. E' in questo organo importantissimo che avviene la principale metabolizzazione dell’alcol tramite specifici enzimi responsabili anche della metabolizzazione di vari farmaci antibiotici inclusi; l’attività di questi enzimi è condizionata dal consumo di alcol nel senso che l'assunzione anche occasionale di alcolici, in concomitanza con una terapia medica, determina progressivamente un’aumentata attività (induzione enzimatica), comportando un più rapido smaltimento da parte del fegato dei farmaci e una diminuzione della loro efficacia terapeutica. Il buon senso, (che non gusta mai), dice di evitare l'assunzione di alcol quando si è sotto una qualsiasi terapia farmacologica, basta sacrificarsi per pochi giorni e stare solo ad acqua, succhi di frutta o comunque bevande analcoliche, poi hai a disposizione tutta la vita per i "divertimenti alcolici" !!

    Ciaoo!

  • MUORI

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.