come funzionano le gomme da neve?

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Le gomme invernali (o da neve come preferisci) differiscono da quelle convenzionali estive per la loro composizione. Il battistrada è disseminato di tanti piccoli intagli che sono incaricati di "imprigionare" i cristalli di neve. Questi ultimi serviranno per fare maggiore presa in fase di movimento, garantendo maggiore trazione, motricità e stabilità. Si rivelano molto efficiaci per le partenze e per le frenate sulla neve, molto più difficoltose con le gomme estive.

    C'è da dire che la mescola usata per questo tipo di gomme è appositamente studiata per l'inverno: i pneumatici si adattano meglio alle temperature più basse. Quindi sono utili anche se non abiti e/o non guidi, frequenti posti con neve...anche se in questo caso non vale la spesa: gli pneumatici convenzionali sono validi in egual misura. Per contro, con l'arrivo della bella stagione, le gomme invernali soffrono le alte temperature: in altre parole si consumano maggiormente.

    C'è da dire, in aggiunta, che le gomme invernali non sono sostitutive delle catene da neve. Non perché si montano le gomme invernali si deve stare tranquilli: sulla neve è bene sempre guidare con prudenza.

    Ciao ciao...

  • 10 anni fa

    I cosiddetti pneumatici invernali si caratterizzano per avere una mescola elastica che permetti di aggrapparsi meglio all'asfalto gelido. Tutto ciò significa maggiore aderenza in accelerazione e in frenata, in salita e in discesa, sul dritto e in curva. Nello specifico, questo tipo di gomme, hanno solchi più profondi e i tasselli sono formati da lamelle. Questi tasselli imprigionano la neve e danno più trazione, ma è anche vero che aumenta il drenaggio dell'acqua, migliorando sensibilmente anche la tenuta sul bagnato.

  • Bruno
    Lv 5
    10 anni fa

    Intanto è meglio montare quattro gomme da neve, definizione ufficiale Pneumatici invernali. Sono di mescola morbida, la sua composizione contiene molto silice e questo gli permette di rimanere aderente al suolo anche con temperature molto basse 6-7 gradi e diventa ideale per la tenuta di strada.

    Le migliori sono le M+S ( Mud+Snow fango e neve)....continua su:

    www.guida acquisti.net/motori/pneumatici-invernali

  • Anonimo
    10 anni fa

    Le gomme invernali (o da neve come preferisci) differiscono da quelle convenzionali estive per la loro composizione. Il battistrada è disseminato di tanti piccoli intagli che sono incaricati di "imprigionare" i cristalli di neve. Questi ultimi serviranno per fare maggiore presa in fase di movimento, garantendo maggiore trazione, motricità e stabilità. Si rivelano molto efficiaci per le partenze e per le frenate sulla neve, molto più difficoltose con le gomme estive.

    C'è da dire che la mescola usata per questo tipo di gomme è appositamente studiata per l'inverno: i pneumatici si adattano meglio alle temperature più basse. Quindi sono utili anche se non abiti e/o non guidi, frequenti posti con neve...anche se in questo caso non vale la spesa: gli pneumatici convenzionali sono validi in egual misura. Per contro, con l'arrivo della bella stagione, le gomme invernali soffrono le alte temperature: in altre parole si consumano maggiormente.

    C'è da dire, in aggiunta, che le gomme invernali non sono sostitutive delle catene da neve. Non perché si montano le gomme invernali si deve stare tranquilli: sulla neve è bene sempre guidare con prudenza.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.