Mi servono dei giochi per bambini disabili?

Per lo più autistici. Su internet non riesco a trovare nulla. Vorrei giochi che si possano scaricare gratuitamente!

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Ho trovato questo sito dove ci sono giochi per bambini speciali!

    http://www.igiochidielio.it/Bimbispeciali.htm

    Disabilità sensoriali

    NON VEDENTI

    Con bambini non vedenti occorre in primo luogo ricorrere a stimoli di tipo tattile ed acustico, avendo cura di proporre gradualmente i giochi e i giocattoli e di spiegare costantemente quanto viene fatto per non causare reazioni di spavento e ansia.

    Per i più piccoli i giochi dovranno essere scelti in base al grado di stimolazione multisensoriale che offrono; la scelta potrà così ricadere su giocattoli che producono suoni, vibrano e hanno forme accattivanti: molti giocattoli per la prima infanzia possiedono queste caratteristiche. Tutti i giocattoli che forniscono feedback acustici (macchine, bambole, strumenti musicali, mini- registratori di cassa, radioline, etc.) sono particolarmente appropriati ai bisogni dei bambini non vedenti. Esiste anche un piccolo metal detector che può essere utilizzato come gioco educativo per favorire l'esplorazione dell'ambiente.

    Vi sono poi delle palle speciali che vengono normalmente utilizzate da atleti non vedenti ma si prestano molto bene anche per essere adoperate da bambini anche piccoli con deficit della vista. Il gioco è reso possibile dal momento che la posizione e il movimento della palla vengono rilevate grazie ad una segnalazione acustica emessa dalla palla stessa.

    Libri tattili, piccoli animali di peluche e tutti i giocattoli che presentano texture di tipo diverso forniscono al bambino un'adeguata stimolazione sensoriale.

    Per facilitare le attività di disegno si può ricorrere a diversi metodi.

    Si possono far colorare dei disegni tracciati con la colla o con altri materiali che producano un rilievo. La coloritura tramite matite e pennarelli può essere sostituita dall'applicazione di un sottile strato di sabbia colorata su di una superficie sulla quale sia stata precedentemente spalmato un sottile strato colloso.

    Un altro materiale povero che può essere usato per creare delle composizioni artistiche di tipo tattile sono i semi: cereali e legumi possono essere usati sia per tracciare delle linee che per riempire dei campi.

    Di grande utilità per le loro caratteristiche tattili possono risultare i magneti di varie fogge (lettere dell'alfabeto, piccoli animali etc.) ed i timbri.

    Con giocattoli difficili da esplorare attraverso una modalità tattile (giochi da tavolo, carte etc.) è consigliabile apporre delle targhette ottenute attraverso una stampante braille o un'etichettatrice in braille.

    Ricordiamo inoltre che molti giochi da tavolo sono prodotti anche in una versione braille.

    Un capitolo a parte è rappresentato dalle nuove tecnologie dell'informazione che offrono possibilità sempre nuove, ad esempio il prestigioso M.I.T. (Massachussets Institute of Technology ) ha costruito "Bricket", un prototipo di costruzioni intelligenti corredate di microchip che possono essere programmati per emettere suoni diversi o eseguire delle azioni particolari. Questo sistema innovativo consente di costruire macchine, piccoli robot e case intelligenti in miniatura ed è stato applicato anche alle celebri costruzioni della Lego.

    Per bambini in età scolare e ragazzi sono possibili molti altri tipi di attività eseguibili con un personal computer.

    La scelta è ampia e accattivante, ci si può sbizzarrire tra giochi di ruolo, di ambientazione fantastica o d'avventura, o altri tipi di passatempo come i cruciverba, gli scacchi, vari giochi di carte (poker, black jack), la battaglia navale.

    Esiste persino una versione accessibile del gioco del flipper in cui un feed- back acustico avverte dei movimenti della pallina.

    Alcuni giochi di questo tipo danno la possibilità di disputare una partita con un altro giocatore collegato simultaneamente al P.C.

    I software di gioco accessibili possono per lo più essere scaricati direttamente da Internet, in alcuni casi gratuitamente; per alcuni di essi è necessario utilizzare uno screen reader, ovvero un programma che legge attraverso una sintesi vocale quanto è scritto sul monitor, come ad esempio Jaws; altri giochi hanno invece una sintesi vocale incorporata che fornisce tutte le istruzioni necessarie per giocare.

    IPOVEDENTI

    Le considerazioni sopra esposte sono valide anche nel caso in cui si debbano allestire dei setting ludici per bambini ipo-vedenti.

    E' molto importante scegliere giocattoli costruiti con materiali diversi (plastica, legno, etc.) e che abbiano colori brillanti e fortemente contrastati.

    Per facilitare la percezione del materiale si possono usare in alternativa nastri adesivi colorati.>

    Esistono carte da gioco ingrandite e altri giochi come lo scarabeo e il monopoli accessibili per chi presenti un deficit della vista.

    NON UDENTI - IPOACUSTICI

    Con bambini audiolesi molto piccoli si dovranno scegliere giocattoli che vibrano, si muovono e si illuminano.

    Con bambini più grandi si dovrà cercare di aggirare gli ostacoli di natura linguistica.

    L'accorgimento principale consisterà quindi nel progettare e strutturare attività all'interno delle quali sia previsto il ricorso a forme alternative di linguaggio (linguaggio dei segni Lis, parole scritte etc.).

    Per quanto riguarda l'utilizzo di videogiochi e di software di vario tipo occorrerà scegliere dei prodotti che contengano istruzioni sottotitolate.

    Si possono infine facilitare le attività inerenti la musica, oltre che con appositi percorsi di musicoterapica basati su costrutti di psicomotricità, anche con dei programmi di composizione musicale per P.C. che traducono in forma grafica le note attraverso l'uso di diagrammi, animazioni e colori.

    Disabilità motorie

    Le disabilità motorie possono rappresentare un serio ostacolo per lo svolgimento di attività ludiche specialmente nel caso in cui sia intaccata la motricità fine e in tutti quei casi dove i movimenti autonomi in generale siano limitatissimi.

    In questo caso occorre prestare particolare attenzione alle attività di gioco fin dalla primissima infanzia cercando di predisporre quanto più possibile un ambiente ludico adattato.

    Di grande importanza è lo studio della postura; per far sì che il bambino possa esprimere al meglio le proprie capacità motorie è infatti necessario disporre di un sistema posturale (carrozzina o seduta corredati eventualmente di cuscini e bretellaggi) idonei, e di un piano di lavoro ("vassoio", scrivania regolabile etc.) sufficientemente agevole ed ergonomico.

    Nei casi di spasticità degli arti un accorgimento efficace può consistere nell' applicare sul piano di lavoro, con delle ventose o con altri sistemi di fissaggio, un 'maniglione' che può essere afferrato con una mano mentre con l'altra si manipola il giocattolo o si svolge un'altra attività.

    Qualora possibile il bambino potrà essere fatto sedere o sdraiare su di un tappeto.

    E' molto importante nei giochi di gruppo che il bambino sia allo stesso livello visivo dei compagni.

    Se è presente un deficit grave della motricità fine tale da impedire le fondamentali attività di manipolazione si possono adottare dei sensori da collegare attraverso appositi cavetti (reperibili nei cataloghi di ausili) a giocattoli o ad altri dispositivi a batteria. Anche molti elettrodomestici (asciugacapelli, frullatore, macchina per i pop corn, etc.) possono essere collegati a sensori esterni per consentire attività stimolanti e divertenti. I sensori consentono di accedere in modo semplice e autonomo a numerose attività e possono essere attivati attraverso uno o più movimenti di diverse parti del corpo (mani, testa, piede, tronco etc.).

    Analogamente i giocattoli basati su comandi a distanza (macchine, aeroplani, trenini, etc.) possono essere modificati con periferiche adattate (joystick o sensori multipli); questi comandi possono essere applicati eventualmente anche ad una centralina posta su di una carrozzina elettrica.

    Le attività rese possibili dai sensori sono molteplici: un sensore può servire ad esempio per attivare un proiettore per diapositive, ogni diapositiva potrà poi essere utilizzata dal gruppo classe o da altri bambini per narrare una storia.

    Lo stesso sistema di accesso può essere applicato ad un piccolo ventilatore portatile, lo stesso ventilatore può servire per gonfiare delle bolle di sapone insieme ad altri bambini.

    E' molto importante considerare il posizionamento del giocattolo, per far si che questo non cada o non venga spostato accidentalmente si possono utilizzare strisce di velcro, nastro bi-adesivo o anche dei morsetti da applicare al piano di lavoro.

    Ad alcuni giocattoli potrebbe invece essere applicata sulla parte bassa un materiale anti-scivolo. Puzzle, giochi di incastro e altri giocattoli possono essere resi accessibili attraverso semplici modifiche artigianali (applicazione di piccoli manici di legno o altro materiale, magneti, ventose etc.). Per evitare che i giocattoli composti da più pezzi, come i puzzle, i soldatini, le macchinette, le costruzioni con cubi o mattoncini vengano spostati involontariamente, si può usare come base una scatola di metallo dai bordi bassi, un vassoietto o una teglia da forno. Per facilitare la prensione degli oggetti si possono inoltre usare dei guantini cui sia stato cucita sulla parte del palmo una piccola striscia di velcro; i guanti da bicicletta o da pattinaggio per bambini, che sono fabbricati in un tessuto anti-scivolo e lasciano scoperte le punta delle dita, possono andare molto bene. Anche sul giocattolo prescelto andrà naturalmente applicato del velcro.

    immagine di una mano che calza un guantino con velcro e regge una bambolina

    I giocattoli dotati di un'impugnatura (ad esempio gli attrezzi giocattolo, retini, palette, racchette etc.) possono essere resi più accessibili avvolgendo manico

  • Anonimo
    9 anni fa

    Potresti specificare che tipo di giochi ? metti nei dettagli,poi ti rispo modificando la risposta ;D

  • 5 anni fa

    Beh anch'io vado sempre su Amazon per chiarirmi i miei dubbi su alcuni prodotti. Per l'argomento che ti interessa puoi usare questo link http://bit.ly/16vcl6Y

  • 5 anni fa

    Sembra stano ma Amazon sta diventanto un bel negozio on line anche per la vendita di trumenti. Io ho preso una tastiera ad un prezzo che neanche THOMANN. Dacci un occio e leggi le recensioni degli utenti. http://amzn.to/1HVxUf8

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 5 anni fa

    Per chiarire i tuoi dubbi ti consiglio di andare su Amazon.it a questo link http://amzn.to/1xe9BAD dove trovi una ampia scelta di etichettatrici.

    Li potrai leggere tutte le caratteristiche dei vari modelli e i commenti di chi li ha gia' acquistati. In questo modo potrai farti una idea piu' precisa su questi prodotti e scegliere eventualmente quello che fa al caso tuo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.