Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

?
Lv 4
? ha chiesto in SaluteSalute mentale · 1 decennio fa

Come? Il pensiero quando ricorre in maniera incondizionata da stimoli significa che gli diamo importanza?

A dire il vero parlavo di importanza dell'oggetto e di inconscio. Pensavo alla mia ormai ex ragazza, come fautore del fatto di aver troncato. Lei sosteneva di avere problemi diversi e bene, pure io ho i miei, rinfacciandomi il fatto che io vivo con i miei genitori mentre lei per sua scelta tra le altre cose, è da sola, ha altri problemi bla bla, ma poichè il detto dice, anzi il MIO detto dice, se hai dei problemi non farne licenza, accetta e scegli la tua strada tenendo conto di ciò che è giusto e sbagliato, possibilmente senza abusare delle altre persone. Insomma ogni scelta di vita preclude anche scelte personali, due mondi diversi non possono amalgamarsi non ce n'è per nessuno, se uno si butta e galleggia andrà a finire più sulla strada dell'opportunismo che del sentimento.... ma questo si potrebbe anche capire. Tornando in tema è pur vero che la persona tale che si considerava diplomata e intelligentissima in realtà era una superficiale, squallida, priva di umanità e peggio.... però nonostante tutto se ci ripenso provo profondo dispiacere e molta pena.... quasi rimorso non per quello che ho fatto proprio per lei.... questo è dare importanza o solo giudicare oggettivamente la cosa?

Diciamo pure che la persona in questione mi ha creato una repulsione per quelli che usano la loro relativa piacenza fisica per affermarsi

Bene, attacco i Manowar

http://www.youtube.com/watch?v=YYqXQO6jkpc

Aggiornamento:

@ si è vero, spesso pensiamo che le nostre cose le percepiscano tutti e in maniera oggettiva, questo è mio pensiero, ritratto l'errore

6 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    O__O

    ehm, aspetta... ...qui ci vuole una dose extra di metanfetamine... poi torno a risponderti senza che il mio cervello faccia la fine del povero alieno-cipolla (minuto 1.28):

    http://www.youtube.com/watch?v=3zKvP2WrAnY

    XD

    ----------------

    ok, leggo... :)

    ...mi spiace... per la tua ex, non per te, ovviamente...

    tornare a pensare a lei... capita anche con i più immeritevoli... magari lo stimolo è inconscio, magari i meccanismi che fanno riemergere il pensiero sono indipendenti dalla dignità dell'oggetto dello stesso...

    sul resto trovo poco da aggiungere... è esattamente lo stesso che penso io: "se hai dei problemi non farne licenza". molto efficace come espressione del concetto!

    quando accade, nella coppia (e ne ho trovate diverse anch'io, di ex così) il legame ha i giorni contati.

    per me la capacità di empatizzare ed estroflettere la propria attenzione e i proprio sentimenti verso l'altro, senza ripiegarsi sul proprio ego, è tutto.

    altrimenti puoi essere dotato di tutte le altre carte, intelligenza, bellezza fisica, etc.... senza il cuore sei solo un bronzo che risuona (per usare una metafora biblica).

    provo pena anch'io per la tua ex... purtroppo quelli come lei costituiscono una larga fetta della società, per cui fra di loro si regaleranno superficiali successi e vuote gratificazioni che gl'impediranno di accorgersi della vacuità della loro esistenza...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    anche se non state più assieme, ha cmq avuto un ruolo importante nella tua vita e con lei hai condiviso molto e per un lungo periodo... è normale che ti ritorni in mente... capita anche a me con un mio ex... un'intelligenza paurosa, pari solo alla sua str0nzaggine, e una qualità che ancora non ho incontrato in nessun altro: la capacità di anticiparmi... sono passati quasi 15 anni da quando ci siamo lasciati eppure ogni tanto mi ritrovo a pensare a quel ******** XD

    relativamente al fatto che fosse diplomata e intelligentissima... il titolo di studio non dimostra un emerito pene: sai quanti miei colleghi si sono laureati non sapendo neanche quando si deve mettere l'accento alla e o l'acca alla a? sai quanti di loro distruggeranno la psiche dei loro clienti perché la laurea l'hanno ottenuta a suon di raccomandazioni e non per effettive competenze psicologiche, teoriche ed emotive?

    concludendo... non ti crucciare di questi tuoi pensieri... col tempo andranno sfumando di intensità e frequenza ;)

  • una cosa è vera sopra ogni pensiero: che noi non ci conosceremo mai abbastanza e non conosceremo mai abbastanza chi ci sta di fronte. Le vie della nostra mente ci portano a riflessioni che poggiano le loro fondamenta su più terreni ed è spesso difficile discerne i motivi che ci portano a fare una considerazione o un' altra.

    Rimango dell' idea che ogni nostra azione è figlia di più situazioni e che il nostro pensiero è il riassunto di complicate congetture che riaguardano l' origine dei nostri pensieri, la nostra intelligenza, lo strato sociale in cui siamo vissuti ecc ecc.

    Ed è per questo che non mi scandalizzo se io vedo bianca una cosa e il mio vicino la vede nera (al di là del mio conclamatoato daltonismo che, grazie a Dio, non è così grave :) ).

    Ma è proprio il daltonismo che mi spinge a riflettere sulle percezioni del mondo .. se ci si può trovare in disaccordo per una cosa così banale, così scientificamente provata come le onde vibratorie colorifere ... quali e quante complesse diversità potremmo trovare in una disputa filosofica su questo o su quel problema, giacchè in quel caso non avremo neanche la scienza a farci da supporto?

    "questo è dare importanza o solo giudicare oggettivamente la cosa?" ti chiedi .. forse tutte e due .. o forse nessuna delle due ... forse è solo il ricordo di un sentimento che ti fa rimanere attaccati queste considerazioni .. forse è solo un modo per farlo rivivere dentro di te ... un modo per non staccarti del tutto.

  • 1 decennio fa

    makkè importanza è linconscio semplicemente è normale sia così........lascia perdere a vai avanti x la tua strada e pensa meno al mondo ci sono miliardi di donne a bellooooooo.......mai perdersi x una non vale la pena cioè è una cosa che umanamente non deve esistere non si può essere vittima dei propri sentimenti........

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Bé se hai provato del rimorso forse qualcosa di importante nelle cose che hai vissuto cera e ce tutt' ora altrimenti ti saresti scrollato in un attimo di secondo tutte queste sfaccettature che di conseguenza hai giudicato secondo il tuo proprio metro di giudizio

  • ?
    Lv 7
    1 decennio fa

    Domanda n.1: Si. Ci sono degli ordini precisi di importanza, è più importante vedere spesso che ascoltare il tuo pensiero, l'ascolterai in momenti di mancanza di stimoli.

    Domanda n.2: Stai solo giudicando soggettivamente... oggettivamente non lo fa nessuno.

    Fonte/i: auuh... T_T
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.