dolcekikka ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

la struttura della palestra scolastica?

chi può descrivermi la struttura di una palestra scolastica?

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    I davanzali delle finestre sono tenuti ad un altezza di cm 70 dal pavimento e permettono una agevole visione dell’ambiente esterno dal campo di gioco anche da parte di persone non adulte. Sono previste n. 2 uscite di sicurezza poste agli angoli Sud-Ovest e Nord-Est del campo. Ad esse è aggiunta l’uscita di sicurezza costituita dall’ingresso principale collegato al corridoio di accesso. L’uscita di sicurezza posta nell’angolo Nord-Est consente di collegare il nuovo fabbricato alla palestrina inglobata nel palazzetto ed utilizzata anche come deposito attrezzature. Internamente, lungo le pareti Est ed Ovest, vengono poste le attrezzature ginniche tipiche di una palestra scolastica (spalliere, funi, pertiche, ecc.), per questo la superficie interna del campo gioco è stata maggiorata in lunghezza di 1 ml (ml 34), in modo da conservare la regolarità del campo per pallacanestro comprese le fasce di rispetto (ml (28+2+2) = 32 ml).

    L’area di costruzione è vincolata ai sensi dell’art. 142 “Aree tutelate per legge” di cui al D.L. 22 gennaio 2004 n. 42. Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell'art. 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137. (CODICE URBANI) e al DECRETO LEGISLATIVO 24 MARZO 2006 N. 157 “Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, in relazione al paesaggio”. Il progetto in esame ha ottenuto l’ autorizzazione ai sensi del secondo comma dell’art. 146 del citato D.L. 22.01.2004 n. 42. (art. 146 comma 5 del D.L. 22.01.2004 n. 42.

    L’impianto è accessibile lungo tutto il suo perimetro esterno per consentirne una corretta manutenzione.

    Il terreno di sedime del fabbricato è in leggero pendio ed è composto da “Ferretto” per tutto lo spessore interessato dalle strutture. La palestra viene costruita su basamento in calcestruzzo (fondazioni continue e a plinto) da cui spiccano le pareti in calcestruzzo di appoggio della copertura in legno e le murature di tamponamento. La pavimentazione in calcestruzzo da cm 15, poggiante su vespaio in ghiaione, massetto di sottofondo e pannello termoisolante in polistirene estruso da cm 20, sarà completata con manto di gomma da 3 mm di spessore, e sottostante strato autoposante di PVC da mm 1,2, per uno spessore complessivo di mm 4,2.

    Sui pilastri in calcestruzzo poggia la struttura di copertura in legno lamellare. Lo schema statico

    della struttura del tetto è quella del portale a tre cerniere con tirante di rinforzo. Vengono poste travi lamellari ad interasse ridotto a ml 4,00, per ridurne l’altezza utile e quindi abbassa re l’altezza complessiva del fabbricato. Gli appoggi delle travi correnti secondarie, saranno, quindi, ad interasse di ml 4,00. Il pacchetto di copertura è composto da un pannello in “CELENIT” da cm 2,5, da un tavolato piano e sagomato da cm 2,5 di spessore, da un superiore pannello in polistirene estruso da cm 20 di spessore e dal manto in lamiera grecata preverniciata, sostenuta da morali in legno fissati alle travature sottostanti

    Una parte della copertura (colmo) mq (4x20), viene realizzata in lastre di policarbonato trasparente

    alveolare nello spessore di cm 4, questo per consentire una omogenea illuminazione naturale del campo da gioco.

    La copertura realizzata in legno lamellare di peso limitato, consente un migliore comportamento sismico del fabbricato..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.