Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureSocietà e culture - Altro · 1 decennio fa

SINTESI SUI TROPICI IN GENERALE!!!AIUTO=S?

Entro oggi AIUTATEMI =S La mia proff è una pazza ci ha dato una sintesi da fare dove nn c'è neanke l'argomento sul libro -.-'' 10 PUNTI ASSICURATI XD!!

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    I tropici (dal lat. tropĭcus, a sua volta dal greco τροπικός, tropikόs, rotazione) sono i paralleli di latitudine 23°26'16" N e S, corrispondenti all'angolo di inclinazione dell'asse terrestre rispetto alla perpendicolare al piano dell'orbita.

    Illustrazione della posizione dei tropici sulla carta della Terra.

    Essi rappresentano la massima latitudine, a nord e a sud dell'equatore, alle quali il sole può raggiungere il suo zenit; per entrambi gli emisferi ciò avviene in occasione dei rispettivi solstizi estivi , intorno al 21 giugno per l'emisfero nord e al 21 dicembre per l'emisfero sud.

    Dal punto di vista climatico-geografico i tropici separano la fascia intertropicale da quelle temperate. La fascia di terra tra essi compresa è detta appunto fascia torrida o fascia Le antiche denominazioni di Tropico del Cancro e del Capricorno per indicare rispettivamente il tropico del nord e del sud non sarebbero oggi più corrette in senso astronomico: infatti, laddove nell'antichità il Sole entrava effettivamente nella costellazione del Cancro durante il solstizio d'estate dell'emisfero boreale, e nel Capricorno in occasione dell'analogo solstizio nell'emisfero australe, oggi il Sole appare proiettato nelle vicinanze dei Gemelli a giugno, e nel Sagittario a dicembre.

    Questo concetto può essere esteso ad altri corpi celesti che orbitano attorno al Sole, od a altre stelle.

    Area tropicale delle Isole Filippine

    Siccome la posizione dei paralleli che delimitano i tropici è direttamente legata all'inclinazione dell'asse di rotazione, differenti saranno le posizioni stesse rispetto a differenti inclinazioni.

    Nel caso di Mercurio le posizioni dei tropici saranno di appena 1° sopra e sotto l'equatore; invece su Urano saranno di 97,7°; se l'inclinazione dell'asse dovesse essere 0° il tropico risulterebbe fuso con l'equatore stesso. Il clima tropicale è il clima tipico della zona torrida della Terra, ovvero la fascia compresa entro i due tropici del Cancro e del Capricorno. In questo clima si sviluppano le foreste tropicali e le savane. Nella classificazione climatica di Köppen viene identificato con la lettera A.

    I climi tropicali con i relativi biomi sono caratterizzate da elevate temperature durante tutto l'anno: neppure nel mese più freddo la temperatura scende al di sotto dei 15 °C. Nel sottotipo equatoriale le precipitazioni possono anche raggiungere e superare i 10.000 mm annui.

    Il regime pluviometrico distingue i vari tipi di clima tropicale: Vladimir Köppen ne distinse tre: il clima equatoriale vero e proprio, Af (tropisches Regenwaldklima, immerfeucht, in italiano può essere definito "clima della foresta pluviale"), il clima monsonico, con una stagione secca e una umida, Am (Regenwaldklima trotz Trockenzeit) e infine il clima della savana, più secco e con maggiori escursioni termiche Aw (Savannenklima, wintertrocken). Il clima Af è contraddistinto da precipitazioni mensili medie sempre superiori ai 60mm. Aree di diffusione del clima: Africa, Penisola Arabica, Australia, Oceania, America meridionale e centrale.

    Il clima tropicale si trova: nell' America centrale e la parte nord di quella del sud, parte dell'Africa e l'intera Oceania.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.