recaspita ha chiesto in SaluteOculistica · 1 decennio fa

Che relazione esiste tra bere acqua e aumento della pressione oculare?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ovviamente, nessuna.

    Evitando d'introdurre i concetti di bilancio idrico e di omeostasi dell'acqua, sappi che il contenuto idrico all'interno dell'organismo è mantenuto (in condizioni normali) costante.

    Un'aumento del volume di plasma in seguito ad un'aumentata introduzione d'acqua ha come primo risultato un aumento della pressione arteriosa; quest'aumento pressorio ovviamente interesserà anche le arterie e le arteriole oculari, le quali non hanno nulla a che vedere con la pressione intraoculare, dato che le due pressioni (arteriosa ed intraoculare) si riferiscono a due sistemi non strettamente in contatto tra loro.

    La pressione intraoculare è determinata dalla quantità d'umore acqueo presente all'interno dell'occhio (NB: non confondere l'umore acqueo con l'umore vitreo che è una massa gelatinosa che riempie circa l'80% dell'occhio)

    La pressione intraoculare aumenta quando la capacità delle vie di deflusso dell'umore acqueo (trabecolato) di far defluire il liquido si altera: ciò può accadere in seguito ad un'ostruzione (es. glaucoma da chiusura d'angolo, che si manifesta in maniera acuta), oppure semplicemente perchè la capacità di riassorbire l'umore acqueo si riduce lentamente con il passare degli anni (es. glaucoma ad angolo aperto, malattia progressiva)

    Edit: X l'oculista sotto: vero, esiste il test di carico idrico grazie al quale è possibile ottenere una curva tonometrica; tuttavia si tratta di un caso-limite. Questo test come Lei ben sa si basa sulla relazione (documentata) tra glaucoma (o meglio ipertono oculare in corso di glaucoma) e pressione di perfusione (NB: non pressione arteriosa). Inoltre questo test prevede l'assunzione di un'ingente quantità di acqua (1 litro circa) in brevissimo tempo (5 minuti): tuttavia (e qui concordo) in alcuni pazienti predisposti può effettivamente verificarsi un momentaneo, lieve aumento del tono oculare.

  • 1 decennio fa

    generalmente nessuna, tuttavia esiste una eccezione, la cosiddetta prova da carico idrico che consiste nel bere ca 75 ml/ 1 L di acqua in 15 min e misurare poi la pressione dell'occhio. nei pazienti predisposti si osserva un aumento della pressione oculare di almeno 2 mmHg. tuttvia è un test obsoleto. cmq bevi, e non ti preoccupare

    Fonte/i: oculista
  • 1 decennio fa

    Nessuna

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.