Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoDecorazione e ristrutturazione · 10 anni fa

Certificazione elettrica e impianto a gas?

Salve. Ho eseguito lavori di ristrutturazione nel mio appartamento aumentando il numero dei punti-luce. Sono in possesso del vecchio certificato elettrico a norma, ma mi hanno detto che con l' ampliamento non è piu' valido. In cucina ho spostato il tubo del gas da una parete all' altra e montato la griglia di aerazione. La ditta esecutrice dei lavori si rifiuta,a lavori ultimati, di fornirmi la certificazione a norma dei due impianti (non era precisato nel contratto). Mi potete indicare se la Ditta è obbligata a farlo? Come posso tutelarmi? Grazie per le risposte.

2 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    salve,

    ma i lavori elettrici liha fatti un elettricista?

    chi ha spostato il tubo del gas, lidraulico?

    oppure ha fatto tutto il muratore?

    - per quanto riguarda la parte ELETTRICA:

    la vecchia dichiarazione di conformita non assolutamente più valida (basterebbe cambiare anche solo un filo dell'impianto elettrico per svincolare l'elettricista, che ha fatto la vecchia dichiarazione, da ogni obbligo).

    se è stato un elettricista a fare i lavori lei puo farsi rilasciare la dichiarazione per quanto eseguito;

    se vuole la dichiarazione per tutto l'impianto la dovrà pagare (perchè l'elttricista dovrebbe aprire un pò tutte le scatole e verificare che tutto sia a norma).

    se non è stato un elettricista ad occuparsi della parte elettrica, questa persona non ha i requisiti necessari al rilascio di una certificazione di conformità;

    quindi per averla deve chiamare un'elettricista che le rilasci la dichiarazione, a seguito di verifiche, e non sarà certo economico.

    per quanto riguarda la parte IDRAULICA:

    è l'idraulico che si occupa del gas.

    per spostare un tubo ci sarà stato bisogno di allungarlo quindi saldarlo,

    se questa saldatura, o giunta/raccordo, è stat fatta da un idraulico si può far rilasciare la dichiarazione per quanto fatto.

    altrimenti valgono le stesse cose del caso ELETTRICO.

    tenga presente che l'idraulico risponde a VITA dei lavori che fà, quindi è molto difficile che faccia una dichiarazione di conformità per un lavoro che non ha fatto lui.

    spero di essere stato chiaro

    Fonte/i: ingegnere elettrico
  • 10 anni fa

    devono rilasciare la dichiarazione sulla parte del lavoro che è stata eseguita

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.