Davide ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

ancoraggio travi lamellari a muro?

ciao a tutti... devo fare un solaio in legno (con scopo unicamente estetico... diciamo un ribassamento)... siccome non vorrei forare il muro (in modo da non indebolire la fila di mattoni dove poggia il cordolo in cemento armato del tetto) per appoggiare le travi in lamellare, potrei in alternativa utilizzare delle piastre porta pilastro a bicchiere in acciaio inox? se si che portata hanno? oppure quale piastra sarebbe l'ideale? anche da un punto di vista estetico... per esempio quelle a scomparsa andrebbero bene?

le travi le disporrò in parallelo al lato più corto della casa, cioè 9m... le travi in lamellare hanno dimensione di 10 x 12 cm e lunghezza di 4,5 m (quindi 2 travi per ogni fila, che partono dalla parete e poggiano su un riposo centrale) ... come trave di riposo userei un lamellare 20 x 20 cm... come copertura perline in abete da 3,5 cm... quindi non credo che ci sarebbe un problema di peso... :)

p.s. potrei usare le piastre anche per la trave di riposo o è consigliabile un appoggio a muro?

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Salve,

    per effettuare il lavoro dipende dalle condizioni della muratura a cui ancorare i travetti. Si parla di circa 40 Kg a travetto. Se, come dice, appena sopra le fila di mattoni dove ancorerebbe i travetti si trova un cordolo in c.a. consiglio vivamente di fissare questi travi ad esso. Il metodo indicato può andar bene, per i carichi ammessi li troverà indicati sulla scheda prodotto.

    Per le travi centrali 20x20 sia più cauto...queste porteranno tutti i carichi del solaio costruito e peseranno in se molto di più.

    Se la muratura quindi non è molto stabile sconsiglio, ove possibile, di evitare di intaccare le murature...certo cosa migliore sarebbe quella di far effettuare un sopralluogo tecnico.

    Cordialmente

    http://www.studiopk.net/

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.