Pena di morte: argomenti a favore e argomenti contro?

ciao a tutti answerini!! devo fare un testo argomentativo sulla pena di morte... mi servirebbe sapere dove questa viene applicata e anche le vostre opinioni...siete a favore o siete contro? e perchè? ci sono fonti autorevoli che discutono di questo tema? se sì potreste citarmele?? grazie 1000 in anticipo!! baci a tutti :)

6 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Bella domanda, personalmente sono contro la pena di morte, nel testo argomentativo devi prendere una posizione, per argomentare direi:

    -che nei paesi in cui si applica non diminuiscono i reati

    -che la morte di un assassino non fa rivivere le vittime

    -che è una punizione arretrata, che viola i principi fondamentali dell'uomo

    -che tutti debbono avere la possibilità di redimersi

  • Anonimo
    9 anni fa

    favorevole

    per chi uccide come rosa e olindo, erica e omar, i vari mussulmani che hanno sgozzato le figlie perchè non erano sottomesse a loro padri e padroni........

    se ci fosse la pena di morte uno squilibrato magari ci pensa due volte prima di uccidere!!!

    invece qui da noi non abbiamo neppure la certezza della pena!!! è uno schifo!

    cmq è dimostrato che negli stati americani che applicano la pena di morte ci sn meno omicidi rispetto agli stati che non la applicano.

    e poi non è vero che scontare l'ergastolo è peggiore della morte: passare tutta la vita è noioso (e poi noi dobbiamo mantenerli, per non parlare di tutti i privilegi assurdi che danno alle famiglie dei detenuti, è uno schifo), ma passare magari 1 anno in calla sapendo che ti uccideranno è peggio: l'ansia, l'angoscia dell'ignoto e infine l'atto della pena sono molto peggio di 20 anni di galera!!!

    pena ideale per gli assassini i mafiosi e i terroristi!!!

  • 9 anni fa

    La pena di morte viene applicata ad esempio in Medio Oriente, Stati Uniti (non dappertutto), Cina. Una delle voci più importanti al riguardo è stata quella di Cesare Beccaria, nel suo libro "Dei delitti e delle pene". Beccaria notò che con un'esecuzione si commetteva un ulteriore omicidio: lo stesso atto che si voleva punire.

    Per quanto mi riguarda sono tuttavia favorevole, aggiungo qui delle motivazioni a quelle scritte in un'altra risposta.

    Poco fa su Internet ho nuovamente letto delle carceri piene. La pena capitale sarebbe un possibile modo di prevenire o alleviare il problema. Inoltre, mettiamo, c'è la legge del taglione che prevede di giustiziare un omicida e di imprigionare un sequestratore. Giusta o sbagliata che sia una pena, lo sarà anche l'altra. E in effetti ci sarebbe già chi ripropone la scomparsa delle pene teorizzata da Nietzsche; ma allo stato dei fatti la detenzione è ancora necessaria.

    Qualcuno dice che si rischierebbe un ciclo infinito di esecuzioni: no, è sufficiente la prima. Mentre A uccide un innocente o 'relativamente tale', uno Stato B poi toglie la vita, certo magari sempre a una persona, ma che da quel momento è un assassino. Questo è precisamente il motivo per cui credo non si diventi come lui.

  • Spider
    Lv 6
    9 anni fa

    Quinto: non uccidere (Decalogo). Argomenti a favore: nessuno. Considera poi che l'ergastolo applicato per intero è ben peggio la pena di morte.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    contro... nn è bello ammazzarsi fra di noi

  • Anonimo
    9 anni fa

    A favore. Assolutamente.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.