Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoImmigrazione · 1 decennio fa

Perché riportare i dati statistici e dichiararsi CONTRARI all'immigrazione significa essere razzisti?

Oggi 5 dicembre del 2010 ci siamo svegliati con due notizie sconvolgenti: la prima riguarda gli sviluppi sulla vicenda di Yara, la tredicenne scomparsa in provincia di Bergamo, per la quale è stato fermato un tunisino che lavorava nel cantiere poco distante dal palazzetto dove si allenava la bambina; la seconda riguarda l'incidente provocato da una Mercedes che a Lamezia, questa mattina, ha travolto un gruppo di ciclisti della domenica uccidendone sul colpo sette. Sette vite spezzate, sette famiglie distrutte. Chi è l'autore di tale scempio? Un marocchino, che guidava sotto l'effetto di stupefacenti.

Ora, per me che sono sempre stato contrario all'immigrazione extracomunitaria (per tanti motivi facilmente intuibili, tra cui uno è proprio l'ordine pubblico) queste due tragedie suonano beffarde, perché purtroppo le statistiche affermano che il 75% dei detenuti nelle carceri italiane è extracomunitario. Non scopriamo nulla di nuovo: non c'è giorno che accendendo la TV o ascoltando la radio non si sente di un maghrebino che ha stuprato, un pakistano che ha ucciso, ecc. ecc.

PUR COMPRENDENDO che tra queste persone ci sono senza dubbio brava gente, come si suol dire purtroppo "Per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno". Urgono misure drastiche e rapide, non si può andare avanti così. Non chiamatemi razzista, questi sono i numeri, questi sono i fatti. Non ce l'ho con i neri o i gialli, ce l'ho con chi delinque, e la maggior parte di questi sono extracomunitari che, per vari motivi, vivono ai margini della società.

Siamo troppo troppo diversi tra noi, basta con le farse sull'integrazione e cose simili... anni e anni di esperimenti per tentare di far convivere etnie così diverse sono andati buttati, falliti inesorabilmente.

Aggiornamento:

Sandro la tua risposta è da STANDING OVATION. Condivido virgola per virgola, lettera per lettera, parola per parola, riga per riga.

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ora uscirà fuori la scusa che siamo razzisti,ma basta mi sono rotto i cojòni....con questa scusa questi vengono in italia a delinquere e si aggiungono ai delinquenti italiani che sono già tanti

    sono stufo di sentire persone che li proteggono dicendo che non tutti sono così...sono stufo di vedere ragazze che non possono uscire per strada per paura di essere rapite e violentate di nascosto da rozzi uomini in cui prevalgono istinti animali,sono stanco di sentire di gente che viene investita da romeni,marocchini senza patente ubriachi e drogati che oltrettutto non vengono puniti come si deve dalla giustizia italiana e vengono qui in italia sapendo di essere tutelati a differenza del loro paese...(vedi oggi a lamezie terme)

    sono stanco di vedere gente straniera che viene aiutata più di quella italiana in difficoltà

    BASTA CON IL PERBENISMO...BASTA...

  • 1 decennio fa

    Quello che dici può essere razzista o meno dipende...per non essere razzista devi escludere i discorsi di "razza" cioè: non bisogna avercela con questi delinquenti perchè marocchini o tunisini, ma visto che molti di questi, in percentuale superiore a quella delle persone italiane, delinquono perchè entrando in massa vivono ai margini della società allora per questioni di ordine pubblico bisogna bloccare l'afflusso. Cioè bisogna essere contro l'immigrazione e non contro gli immigrati. Va da se che chi resta deve integrarsi (che non vuol dire civiltà multiculturale ma che apprendino e facciano loro la cultura italiana)

    Se invece odi i tunisini o i marocchini allora è un'altra cosa...non condivisibile.

  • per me essere CONTRARI all'immigrazione... non significa essere razzisti... significa essere ignoranti.. o almeno ingenui.

    ma veramente credete di fermare i flussi migratori che dalla notte dei tempi caratterizzano le aree del mondo più sviluppate e ricche?

    andatelo a dire ai nativi americani.

    al massimo... si può TENTARE di regolarizzare l'immigrazione... e di integrare quelli che arrivano nel nostro paese... ma questo non si fa certo con la Bossi Fini o con le idee dei leghisti...

    CACCIAMOLI TUTTI.. CACCIAMOLI TUTTI... e come fai? gli affondi i barconi? e quando i barconi diventeranno 100?? gli dichiariamo guerra?? chiudiamo le frontiere?

    TUTTI i tentativi nella storia.. di fermare i flussi migratori sono FALLITI.

    prima lo capite meglio è...

    INTEGRAZIONE E REGOLARIZZAZIONE dei flussi migratori... o non ne usciamo più da questa situazione.

  • 1 decennio fa

    purtroppo il dato che il 75% dei detenuti è extracomunitario implica due realtà: una che è stata la legge che ha trasformato in reato penale la clandestinità, un vero e proprio autogoal anche per lo stato, con le carceri che già scoppiano e relativi oneri di mantenimento dei reclusi. la seconda pure più grave è che se gli extracomunitari detenuti prevalgono non è tanto perchè delinquono di più, quanto perchè molti italiani in carcere tra cavilli giudiziari vari non ci vanno proprio, se non i più derelitti che non si possono permettere uno straccio di avvocato (cosentino, dell'utri, berlusconi, previti, tanzi, fiorani, consorte, craxi, andreotti, cragnotti e tanti altri docet)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    perché i numeri non mentono, e dunque sono il peggior nemico dei comubuonisti. Come con il "razzismo": è oggettivo che certe razze sono più stupide, negarlo è impossibile, e allora si lanciano accuse di "razzismo" a chi osa dire la verità

  • 1 decennio fa

    non mi sento razzista e odio chi difendi chi non puo' essere difeso ..

    voglio vedere se questi due di oggi sono incensurati con reati alle spalle ... che cosa ne facciamo di queste bestie ..... oramai vanno cacciati come fanno in altri paesi

  • 1 decennio fa

    lo sai che insieme al tunisino è stato fermato anche un italiano?

  • 1 decennio fa

    perchè vedono che non ti stanno simpatici gli immagrati che delinquono allora se hanno la pelle colorata diventi razzista. purtroppo oramai è così. comunque è semplice amore di patria. anche io prima di diventare razzista pensavo che la cosa migliore sia che ogni uno se ne stia a casa propria. è separazionismo non razzismo.

    non ho seguito la vicenda del marocchino che ha investitoo i ciclisti ma dire che uno che ha un mercedes sia ai margini della società mi sembra eccessivo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.