Non mi trovo più bene nella mia stanza. E' grande, dispersiva e poco accogliente. Consigli?

Quando avevo 15-16 anni i miei mi hanno permesso di trasferire tutta la mia roba in mansarda per avere una camera più grande e indipendente dal resto della casa. Sono passata da avere una cameretta tutta rosa molto accogliente a uno stanzone enorme con armadi bianchi e neri. Mi sento a disagio. Nonostante l'anno scorso abbia colorato le pareti di verde non è cambiato molto. E' una stanza troppo grande, ho un divano-letto che non uso dove accumulo sempre vestiti su vestiti e un pianoforte che occupa spazio ma che io non suono (è di mio fratello). Vorrei tanto tornare nella mia piccola cameretta al piano di sotto ma ormai è camera di mio padre visto che mia madre l'ha cacciato lì per non sentirlo russare. L'unica soluzione è fare qualcosa di drastico a questa stanza mansardata enorme e tanto spenta. E' un ambiente proprio poco accogliente il bianco e il nero per me sono colori troppo freddi, troppo moderni e inoltre stanno malissimo con le pareti verdi. Devo cambiare tutto da cima a fondo ma non ho idee per rendere questa stanza più accogliente. Consigli?

Aggiornamento:

Se serve un uomo bè, ce l'ho!

9 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    hai considerato l'idea di qualche paravento? o anche di dividere la stanza in modo da avere (non avendo la metratura tiro a indovinare) una cabina armadio - non so, spostare gli armadi tutti da una parte e "nasconderli" con un paravento e/o visto che hai chi ti aiuta, una parete in cartongesso...

    il divano che non usi potresti o buttarlo oppure usare anche lui come diversivo, non so, entrando in mansarda subito lì il divano in modo che accolga....

    più mobili hai intorno al letto più disordine si crea, è abbastanza inevitabile a meno di non essere delle perfettine....

    io però fossi in te tornerei alle pareti bianche, e magari un tappeto colorato o degli stencil alle pareti che riempiono un po' i vuoti...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    serve un uomo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la puoi dividere creando delle pareti in cartongesso: ti fai una stanza adibita a guardaroba, un anglo ufficio o salottino... prendi un foglio disegnati in pianta la stanza e creati delle stanze nuove! ti consiglio come colore di usare un bianco sporco (ral 9010) e di fare solo una parete colorata di un tono acceso.

  • 1 decennio fa

    cambia SUBITO il colore delle pareti: il verde insieme al nero mette tristezza. Se non puoi cambiare il colore degli armadi (possibile ma difficile per chi non ha una buona manualità), puoi sempre rivestire le ante di almeno uno con una carta da parati in armonia con i colori delle pareti. Prendi un bel tappeto, abbonda di quadri utilizzando qualche vecchia cornice e delle stampe, centrini, cuscini ricamati, colorati o dipinti sul divano letto. Vestiti rigorosamente negli armadi.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Non conoscendo le misure della stanza né l' ubicazione di porte e finestre, né i mobili di cui disponi e di cui non puoi disfarti, posso solo darti delle "impressioni", giusto per mostrarti l' atmosfera generale che potresti creare senza molto lavorare.

    1) se non puoi disfarti degli armadi bianchi e neri, non puoi nemmeno nasconderli, e devi mantenere in bella vista il pianoforte e il divano letto, dipingi la stanza di bianco e gioca sull' essenzialità dell' abbinamento. Metti almeno uno specchio ad una delle ante dell' armadio, se già non c' è. Fodera il divano letto in similpelle bianca o nera, compra per te un letto foderato di bianco o nero, e conserva il pianoforte, se è bianco o nero. Potresti ottenere un' atmosfera tipo questa:

    http://www.arredamentidiotti.it/public/camere-lett...

    2) Se il verde delle pareti è chiaro, effetto legno decapé (questo: http://www.redmoon.it/catalogo/files/decape-verde.... puoi tornare ad avere una stanza romantica come quella che avevi. Se non ti piace il divano letto, nascondilo, insieme al pianoforte, dietro una tenda o, meglio, dietro una libreria. Compra un bel letto di ferro tipo questi:

    http://www.arredamenticioni.it/letti_ferro/images/...

    http://www.arredamenticioni.it/letti_ferro/images/...

    e gioca il resto dell' arredamento, tende comprese, sul bianco e sul rosa (poco rosa, specie sulle tende, altrimenti ottieni un grottesco effetto- bomboniera).

    3) se il verde delle pareti è scuro o squillante tipo erba (per capirsi, così:

    http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcS-gZhOSBg...

    o così:

    http://www.anticaceramica.com/cristaverdeac.jpg

    o così:

    http://www.westsurfing.it/files/colore_verde.jpg

    e puoi disfarti degli armadi o nasconderli dietro una libreria insieme al pianoforte, solo un arredamento bianco ti può "salvare" dall' effetto "pugno in un occhio". In questo caso, metti anche il lampadario centrale bianco, tipo questo:

    http://img.casa.repubblica.it/img/20080617/8466.jp...

    e sempre in vetro bianco anche tutte le appliques, lampade ecc. che vorrai.

  • 1 decennio fa

    Mi piacerebbe vederla quella mansarda, purtroppo posso solo immaginarla e la immagino con le pareti in grassello di calce spatolato in arancione e in mezzo una libreria a forma di "esse", di vari colori del tramonto nel deserto, per dividere gli spazi.

    Butta gli armadi bianchi e neri dalla parte del pianoforte, mentre dalla tua aggiungi un armadio del medesimo colore dei muri con delle tendine ricamate al posto delle ante e un bel letto a baldacchino in bamboo e arazzi africani intorno.

    Applique alle pareti a formare giochi di luce.

    Lascia i russatori al piano di sotto.

    Io in questa stanza farei sogni d'oro, spero che sia anche di tuo gusto.

  • 1 decennio fa

    Ciao :) allora quello che devi cambiare nella tua camera è appunto l'arredamento e forse anche i colori!!Cambia gli armadi o dipingili di un colore che ti mette allegria che non sia appunto come hai detto tu il nero o il bianco che spengono solamente la stanza e la fanno sembrare cupa.Quindi opterei per colori accesi e visto che la stanza è grande anche colori belli intensi che la rimpiccioliscano leggermente(infatti i colori forti rimpiccioliscono le stanza) facendoti trovare più a tuo agio lì.Non esagerare però troppo perchè se le pareti sono già verdi(ora non so che tonalità di verde) e soprattutto se sono di un verde molto intenso si potrebbe creare un effetto un pochino pacchiano.Poi metti delle tende carine che ricordino anche un pochino quelle della vecchia stanza, io le mettrei di quel genere un pò romantico, che abbellisce e rende tutto molto accogliente.Infatti la mia stanza è un pochino tutta romantica e questo stile te lo consiglio vivamente.Ad esempio quei letti con la testata imbottita con qualche ricamo, oppure comodini con qualche decoro.Poi infine mettici quache bel puff morbido che renda l'atmosfera calda e accogliente.Spero di esserti stata di aiuto :))

  • 1 decennio fa

    cambiare camera è lunico. anchio mi trovo male a dormire in camere grandi visto che sono abituato a dormire in camere molto piccole.

  • 1 decennio fa

    puoi affittare metà mansarda a qualcuno e metà ci stai tu!!

    consiglio : prendi la parte dove c'è la porta di ingresso!!

    no a parte gli scherzi non so prova a parlare con i tuoi per farti ridare la cameretta e tuo padre si puo sempre trasferire in mansarda al posto tuo!! cosi russera in pace!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.