Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteMalattie e disfunzioniMalattie - Altro · 1 decennio fa

Perché nella sclerosi laterale amiotrofica (SLA) il funzionamento dei muscoli oculari è preservato?

Sto preparando una presentazione sulle malattie neurodegenerative, e tra i vari argomenti da trattare c'è la SLA. Ho cercato una spiegazione al fatto che i movimenti oculari sono generalmente preservati, ma spulciando su internet non l'ho trovata. Chi me lo sa spiegare?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    E' difficile da spiegare: la SLA è una malattia "degenerativa" dei moto-neuroni, sia quelli che si trovano nel Cervello propriamente detto, che quelli nel Midollo Spinale, e ci sono alcuni indizi che fanno credere come l'agente lesivo, qualunque sia, parte dai motoneuroni del Cervello per arrivare fino a quelli spinali, attraverso collegamenti direttio, alla medica, monosinaptici.

    Ora, i motoneuroni "bassi" dei muscoli oculari NON hanno collegamenti monosinaptici con i colleghi del Cervello, ma attraverso un intricato sistema di intermediarii, per cui l'agente lesivo "non ha il tempo materiale" di arrivare al bersaglio terminale.

    Un'altra possibile spiegazione è che i motoneuroni "bassi" dei muscoli oculari siano in un certo senso diversi da quelli degli altri muscoli, per cui l'agente lesivo non possa intaccarli

  • 1 decennio fa

    Prova a consultare o eventualmente anche a chiedere sul sito www.medicitalia.it Ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.