dolci che si mantengono anche 1 settimana in frigo o frizer ?

caldi o freddi ho bisogno di idee per dolci che si mantengano a lungo in frigo o freezer caldi o\e freddi.. grazie

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    SEMIFREDDO DI CAFFE'

    3 tuorli d’uovo a temperatura ambiente

    3 cucchiai di zucchero

    300 g di panna montata

    2 tazzine di caffé amaro

    2 cucchiai di caffé in polvere

    Fate il caffé, mettetelo in una tazza e scioglietevi dentro il caffé in polvere. Con l’aiuto del frullino elettrico montate i tuorli con lo zucchero e quando saranno diventati belli e spumosi, aggiungete la panna montata ed il caffé freddo.

    Prendete uno stampo rettangolare dalla capienza di 1/2 litro, foderatelo con la carta argentata e versatevi dentro questa crema.

    Mettete in freezer per 6 ore. Prima di servire, lasciate a temperatura ambiente per 10 minuti, rovesciate poi questo semifreddo su di un piatto di portata e decorate con qualche chicco di caffé.

    GELATO DI YOGURT E AMARENE SCIROPPATE

    6 rossi d'uovo

    180 g di zucchero al velo

    200 ml di panna da montare

    450 ml di yogurt greco

    amarene sciroppate

    Montate i rossi d'uovo con lo zucchero al velo fino a quando saranno diventati consistenti e spumosi. In un altro recipiente montate la panna e incorporateci poi con delicatezza lo yogurt. Amalgamate le spuma di uova con la panna e lo yogurt, versate in una ciotola di vetro e fate congelare nel freezer per almeno 8 ore. Al momento di servire versate sul gelato, che avete tolto dal freezer 20 minuti prima di servirlo, le amarene sciroppate.

    BAVARESE ALL'ARANCIA

    4 arance ben lavate e asciugate

    100 gr di zucchero in zollette

    100 gr di zucchero semolato

    5 tuorli

    ½ l di latte

    1 stecca di vaniglia

    14 gr di gelatina in fogli

    2 cucchiai di Grand Marnier

    500 ml panna da montare

    Strofinate bene tutte le zollette sulla buccia di un arancio sino a che si spezzano e fermatevi quando arrivate alla sua parte bianca altrimenti darebbe l’amaro. Togliete la buccia alle altre tre arance e tritatela finissima. Imburrate uno stampo da budino dalla capacità di due litri e cospargetelo con la buccia tritata e ponete in freezer.

    Riscaldate il latte e lasciatelo in infusione per almeno un ora con la stecca di vaniglia aperta a metà a cui avete raschiato i semini interni.

    Trascorso questo tempo, montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto soffice e spumoso.

    Togliete dal latte la stecca di vaniglia, portatelo a ebollizione e versateci poco alla volta il composto di uova senza mai smettere di girare. Fate cuocere per circa 5 minuti fino a quando la crema si è addensata.

    Sciogliete la colla di pesce in un po' di acqua fredda, strizzatela bene e aggiungetela al composto di uova passandola al colino. Fate raffreddare. Quando la crema incomincia a solidificare aggiungete il liquore e la panna montata a neve ben ferma che amlagamerete con delicatezza agli altri ingredienti.

    Versate il tutto nella forma che avete tolto dal freezer e fate raffreddare in frigorifero per almeno 3 ore.

    MOUSSE FREDDA DI UVA

    6 uova

    120 g di zucchero in polvere

    150 ml di succo di limone

    la buccia di mezzo limone finemente tritata

    un pizzico di sale

    1 bustina di gelatina in polvere

    60 ml di rhum

    250 ml di panna fresca da montare

    300 g di uva bianca

    In una ciotola versate la gelatina nel rhum mescolate bene e tenete da parte. Foderate una forma da soufflé di 22 cm di diametro con della carta oleata che dovrà sporgere dal bordo di 4-5 cm. Dove il foglio si congiunge sovrapponetelo di poco e fissatelo con l’aiuto della pinzatrice. In una ciotola abbastanza capiente con l’aiuto del frullino elettrico sbattete i tuorli fino a farli diventare di un bel colore giallo, aggiungete lo zucchero e continuate a sbattere finché assumono la consistenza di una crema soffice. Versate il succo di limone e il sale e trasferite il tutto in una pentola. Fate cuocere a fuoco basso per qualche minuto senza mai smettere di girare fino a quando questo composto si sarà ben addensato. Togliete la crema dal fuoco, aggiungete la gelatina e girate fino a quando si sarà sciolta e ben amalgamata. Fate raffreddare in frigo fino a quando incomincerà a solidificarsi.

    Montate ora gli albumi a neve ben ferma e anche la panna; incorporateli con delicatezza alla crema di limone. Per ultimo aggiungete, sempre con delicatezza, gli acini di uva che avrete sbucciato, privato dei semi e tagliato a metà. Tenete in frigo per almeno 3 ore e al momento di servire, sfilate con delicatezza il foglio di carta oleata.

  • 1 decennio fa

    il salame al cioccolato va in frizer ed è sempre pronto per ogni imprevisto.. basta farlo "scongelare" qualche minuto..per poterlo tagliare..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il salame di cioccolata... quello si mantiene a lungo e volendo gli puoi anche cambiare forma

  • Anonimo
    1 decennio fa

    il dolce salame si mantiene in freezer anche 1 o 2 mesi...

    oppure la zuppa inglese si mantiene in frigo per 1 settimana.

    quest'ultimo dolce lo faccio inzuppando i biscotti ORO SAIWA nel caffè freddo zuccherato (poco), dispongo i biscotti su una teglia, sopra ci metto uno strato di budino alla vaniglia, poi ci metto un altro strato di biscotti, poi uno strato di budino alla cioccolata e così via.. devi finire con il budino.

    poi ci metto qualche decorazione, tipo fiorellini di zucchero o cacao amaro (come per il tiramisù)...

    questo dolce è semplice e veloce e piace a tutti, piccoli e grandi

    si può mangiare in tutte le stagioni!

    provalo!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Marina
    Lv 7
    1 decennio fa

    semifreddo alla vaniglia:

    Ingredienti per 8 porzioni◦gr. 500 di mascarpone

    ◦gr. 150 di zucchero

    ◦6 tuorli d'uovo

    ◦2 albumi montati a neve

    ◦gr. 250 di torrone

    ◦gr. 100 di cioccolato fondente

    per la decorazione

    ◦frutta a piacere

    ◦albume

    ◦zucchero

    ◦confettini argentati

    ◦rhum o altro liquore a piacere

    PreparazionePer prima cosa separare i tuorli dagli albumi e tenerli da parte.

    Sbatterli bene con lo zucchero, unirne due montati a neve insieme al mascarpone.

    Unire il torrone e il cioccolato tritati con un poco di liquore.

    Dopo aver foderato un stampo di pellicola versare la crema, livellarla bene e mettere in freezer fino al momento di servire (deve rimanerci almeno 24 ore).

    Con gli albumi avanzati preparare un disco di meringa che sarà la base del nostro dolce: sbatterli bene con 4 cucchiai di zucchero, metterli in una tasca con bocchetta liscia.

    Disegnare su carta forno un cerchio di circonferenza superiore a quella del dolce e riempire con la meringa la sagoma.

    Mettere in forno caldo a 100° per circa 2 ore.

    Il giorno dopo capovolgere il dolce sul disco di meringa e decorarlo con frutta brinata e confettini argentati.

    Ho utilizzato carambola, ciliegie, mirtilli e chicchi d'uva bianca passata nell'albume leggermente montato e nello zucchero semolato.

  • susy91
    Lv 6
    1 decennio fa

    non ti so dire una settimana è troppa, se vuoi ti posso dare qualche ricetta che puoi congelare, ma per una settimana non ne ho,le creme possono stare 3 giorni e quelle con la frutta pure

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.