Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 1 decennio fa

Rendimento riscaldamento elettrico rispetto al gas?

Sto facendo delle valutazioni empiriche per conoscere quanta potenza elettrica mi occorre per scaldare la mia casa. Oggi, con una caldaia a gas, camera aperta, in queste giornate fredde consumo, SOLO DI RISCALDAMENTO CASA, 8,50 metri cubi al giorno di metano ogni 15 ore a cui corrisponde una energia elettrica di 8,50x8=68kwh che in 15 ore fanno 4,50 kwh di potenza necessaria. Vorrei mettere al posto della caldaia 2 boiler elettrici da 2000 watt cadauno in serie tra loro + un circolatore. Dato che il boiler ha dispersione pressoché nulla rispetto alla caldaia a gas chi mi sa fornire una quantificazione di tale maggior rendimento. Non rispondete che tale soluzione costa di piu' quanto ho intenzione di recuperare poi energia con il solare.

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sinceramente non capito il procedimento numerico..vuoi stimare la potenza da installare o l'energia che consumi ? Ti posso dire che la sostituzione di una caldaia con un boiler elettrico in generale non è conveniente in Italia dove abbiamo il kWh più caro d'Europa. Da un punto di vista termodinamico è vero che il rendimento di un boiler elettrico è praticamente del 100%, (cioè tutta l'energia elettrica è convertita in energia termica), tuttavia la produzione di quell'energia elettrica è avvenuta con un rendimento molto basso (in Italia il rendimento elettrico medio è di circa del 40%). Quindi l'utilizzo del boiler elettrico ha un impatto ambientale maggiore della normale caldaietta a gas. I pannelli solari possono essere integrati con una caldaia a gas, consentendo un certo risparmio energetico.

  • 1 decennio fa

    a prescindere dala potenza utilizzare un boiler elettrico per riscaldare una casa e' un piccolo suicidio termodinamico. il rendimento che ottieni scaldando acqua in un boiler e' al limite pari a 1 ( 1 Kw elettrico diventa 1 Kw termico) se i boiler sono all' interno dell' edificio ed ogni minima dispersione termica va comunque a riscaldare l'interno. Se sono all' esterno la resa potrebbe essere molto minore di 1

    Una pompa di calore ha un rendimento compreso fra 2 e nel caso degli impianti migliori puo' arrivare a 4 ( non sono sicuro ma in alcuni casi 4,5). Questo significa che per ogni Kw elettrico impegnato ne hai da 2 a 4 termici

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.