promotion image of download ymail app
Promoted

Ricetta struffoli napoletani!!?

salve vorrei x Natale vorrei fare gli struffoli napoletani x la prima vlt...potete dirmi quali e qnt ingredienti ci vogliono per 1 kg d struffoli...cm farli e un consiglio x nn farli duri...grz!!!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    io li faccio così----->

    300 g. di farina + due cucchiai per la lavorazione

    10 g. di zucchero semolato

    10 g. di burro

    3 uova

    Un limone

    1/2 bicchierino di grappa

    la punta di un cucchiaio di bicarbonato

    Per condire e decorare:

    300 g. di miele millefiori o fiori d'arancio

    codette di zucchero e palline argentate

    Olio q.b.

    Versare in una ciotola la farina ed unirvi lo zucchero, il burro precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente, le uova leggermente sbattute con una forchetta, la scorza del limone grattugiata, la grappa, il bicarbonato ed impastare energicamente con le mani fino ad ottenere un impasto che non si appiccichi piu' (deve essere liscio e consistente); per fare agire il bicarbonato, fare riposare l'impasto per un paio d'ore dopo averlo coperto con un tovagliolo pulito (gli struffoli saranno cosi' piu' gonfi e meno croccanti).Trascorso questo tempo, dividere la pasta in tante palline grandi circa quanto un'albicocca e rotolarle sul piano di lavoro infarinato ottenendone dei bastoncini di circa un cm. di diametro; tagliarli in pezzetti lunghi un cm. e disporli, senza sovrapporli, su un telo leggermente infarinato; al momento di friggerli, metterli prima in un setaccio e scuoterli per eliminarne la farina in eccesso.Friggerli quindi nell'olio fatto scaldare in una padella antiaderente dai bordi piuttosto alti, prelevandoli gonfi e dorati ma che non siano particolarmente coloriti (l'olio deve essere caldo ma non fumare; per verificare se ha raggiunto la temperatura giusta gettarvi una briciola di pane: se diventa subito dorata senza annerire, e' pronto); per evitare che assorbano troppo condimento e diventino unti e molli, tenerli sotto il livello dell'olio spingendoli con un mestolo forato (cuocere gli struffoli in 3-4 riprese per non abbassare la temperatura dell'olio); una volta scolati, appoggiarli su alcuni fogli di carta assorbente da cucina.In una pentola abbastanza capiente versare il miele e tenerla sul fuoco basso fino a quando non sara' diventato liquido e ben caldo (evitando che bruci perche' poi diventa scuro e caramellato); quindi, dopo averla tolta dalla fiamma, unirvi gli struffoli fritti, mescolando delicatamente fino a quando non si sono bene impregnati di miele, e la meta' circa dei confettini e della frutta candita tagliata a cubetti.Prendere il piatto di portata, mettervi al centro un barattolo di vetro vuoto (serve per facilitare la formazione del buco centrale) e disporvi tutt'intorno gli struffoli cosi' da formare una ciambella; quindi, a miele ancora caldo, spargervi sopra i confettini e la frutta candita rimasti cercando di ottenere un effetto esteticamente gradevole.Dopo aver lasciato raffreddare completamente il dolce a temperatura ambiente per almeno due ore, togliere delicatamente il barattolo dal centro del piatto e servire.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    zia napoletana fa gli struffoli ma vengono duri da fare i bichi sul muro dopo 3 giorni ,mamma pugliese ricetta della bisnonna restano morbidi e friabili anche dopo 2 mesi il segreto?niente zucchero nell'impasto.farina uova ammoniaca alimentare (la trovi in farmacia)vino caldo un pizzico di sale olio 'l'ammoniaca va fatta sciogliere nel vino caldo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.