Lisa Priami ha chiesto in Elettronica di consumoTV · 1 decennio fa

AIUTOOO!!!COMPRO TV:Lcd,plasma...o..?

Devo comprare una tv,sui 40 pollici,se possibile anche 50,e volevo un aito grooosssooo!!qual'è meglio prendere al giorno d'oggi??ci sono così tanti tipi,e non ci capisco molto!!!vi prego non voglio buttare i soldi!!!e una marca buona a poco prezzo?????grazzie!!

5 risposte

Classificazione
  •  
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Schermi al Plasma:

    Gli schermi al plasma sono di grandezza quasi mai inferiore ai 42", al loro interno una miscela di gas contenuta in piccole celle genera il fascio di luce e quindi líimmagine che vediamo. Questo gas ha una vita massima 60.000 ore 

    (nei plasma di ultima generazione), ovvero 27 anni con 6 ore di utilizzo al giorno, periodo in qui l'immagine comincia a perdere qualità.

    Sono molto luminosi, hanno una profondità di immagine e un contrasto molto elevato (10000:1 ad esempio) consentono un angolo di visuale maggiore rispetto agli LCD e il nero é molto reale.

    Il problema più comune è quello del Burn-In, infatti i plasma soffrono le immagini che rimangono a lungo impresse sullo schermo (ad esempio il logo di una tv, o nel gaming il punteggio di un gioco) le quali potrebbero rimanere impresse come immagini fantasma sullo schermo.

    Questi schermi consumano un'importante quantità di energia , che varia a seconda di cosa si guarda. Scene luminose assorbiranno più potenza, mentre scene buie il contrario.

    Schermi LCD:

    A differenza dei plasma, questi schermi producono líimmagine filtrando la luce emessa attraverso una lampada. Le piccole celle (pixel) sono divise in tre parti e contengono tre filtri, uno per il rosso, uno per il verde e uno per il blu. 

    Quello che li contraddistingue dai plasma è il tempo di risposta, cioè il tempo necessario ai cristalli liquidi per passare da uno stato di bianco al nero. Ma il valore più importante è quello da grigio a grigio (grey to grey) cioè quando si passa da una sfumatura di grigio ad un'altra.

    Questo genera il cosiddetto ìeffetto sciaî che comunque non è da attribuirsi totalmente ai cristalli liquidi ma anche dall'occhio umano e dalla sua percezione.

    Usati per l'alta definizione danno il loro meglio, con risoluzioni da 1366x768 (HD) a 1920x1080 pixels (Full HD).

    Per quanto riguarda il consumo energetico gli LCD consumano molto meno dei Plasma.

    In parole Semplici Ecco i Pro e i Contro Delle 2 Tecnologie

    PLASMA

    + Contrasto Elevato

    + Tempo Di Risposta Molto Basso

    + Ampia Gamma Di Colori 

    + Migliore Gestione Dei Segnali Video Analogici

    - Burn-In (Stampaggio dei loghi sul pannello,ad esempio 3 ore sullo stesso canale. Anche se con gli ultimi pannelli il problema sta pian piano scomparendo)

    - Green Ghosting VIDEO 

    - Solo Tagli da 37" In Su

    LCD

    + Risoluzioni Elevate Anche Su Piccole Dimensioni (Esempi Gli Ultimi 32" Full-HD)

    + Buona Resa Dei colori Freddi

    + Luminosità + Incisiva

    + Perfetti Per Segnali HD 

    - Tempo Di Risposta Superiore Ai Plasma 

    - Contrasti Nativi Bassi

    - Inferiore Qualità Del Nero

    -------

    I TV LED sono sempre LCD, cambia solo il tipo di retroilluminazione. Nei tv LCD a Led (questo sarebbe il termine esatto) infatti vengono usati dei led anzichè delle lampade per illuminare il pannello. Quindi minori consumi, tv più sottili e colori più cristallini.

    Tipologie LED:

    Local dimming 3D - LED RGB indipendenti uno dall'altro (all'interno del led RGB la luminosità dei tre colori (rosso- blu- verde)può variare in maniera indipendente)

    esiste solo un Modello lo Sharp XS1, ma è introvabile ed un 50'' costa circa 8/9000 euro.

    Local dimming 2D - a LED bianchi o RGB, ma sempre accesi con la medesima intensità (dando sempre come risultato luce bianca più o meno intensa e quindi senza differenze apprezzabili dai LED bianchi)

    Il local dimming 2d prevede dunque un controllo a zone della retroilluminazione, indipendentemente dalla tipologia di led (di fatto sono comunque praticamente led bianchi sulla quasi totalità delle tv).

    Per il 3d serve, in più, un controllo anche sulle singole componenti cromatiche, e per questo i led sono per forza RGB

    esempio:

    Philips plf9407 o Toshiba SV, Sony X4500

    Local dimming 1D - esempio l'"edge". I LED modulano TUTTI contemporaneamente e non in maniera differente per area di schermo come 2D e 3D. Oltre all'edge, ricade in 1D qualsiasi LCD a LED dove non sia attiva la variazione di luminosità per zone, ma sia uniforme su tutta la superficie del pannello.

    esempio i Samsung sono tutti Edge, LG LH9000 ha i led sul retro, ma la variazione di luminosità non è a zona come i 2d o 3d

    3D e 2D sono da intendersi operanti per zona e non per singolo pixel. Il controllo della luminosità per singolo pixel è ad oggi prerogativa esclusiva dei plasma.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la nuova tecnologia led è sicuramente bella ma non economica, ti consiglio un samsung lcd o un philips lcd, full hd naturalmente

  • 1 decennio fa

    ti consiglio di prendere un full hd, marca meglio samsung o lg, sony e toshiba molto cari, non vale la pena; io prenderei un 42-46 pollici meglio lcd, perchè plasma scalda di più e normalmente ha meno risoluzione; se non vuoi un full hd, puoi trovare nelle grosse catene o meglio ancora online esempio bow.it dei 46-50 pollici a 499eur; se hd trovi a 600-700eur dei 42 pollici lcd

  • 1 decennio fa

    io ti consiglio il samsung led, ce l'ho ed è stupendo!!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    meglio lcd si dice che il plasma faccia male

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.