Curiosità scomoda:perché tante persone credono a ciò che non può essere provato,come i dogmi religiosi?

Ogni religione ha i propri dogmi di riferimento,che in quanto tali non hanno alcuna attinenza con la realtà e vanno accettati senza discussione da chi sceglie di aderire ad una certa dottrina trascendentale... A ben vedere,ogni elucubrazione dogmatica ha una sua fisionomia unica e particolarissima che,descritta... visualizza altro Ogni religione ha i propri dogmi di riferimento,che in quanto tali non hanno alcuna attinenza con la realtà e vanno accettati senza discussione da chi sceglie di aderire ad una certa dottrina trascendentale...
A ben vedere,ogni elucubrazione dogmatica ha una sua fisionomia unica e particolarissima che,descritta dettagliatamente da questa o quella sacra scrittura,entra in diretta contraddizione con formulazioni analoghe di confessioni differenti...Eppure,ciascuna ideologia religiosa rivendica orgogliosamente soltanto per se il diritto alla verità assoluta delle proprie convinzioni... Allora,logica impone un ragionamento più esteso e compiuto:se non possono ritenersi tutte vere (in quanto si contraddicono spesso l'un l'altra) e se tanto meno possono assoggettarsi alla verifica sperimentale (non avendo nulla a che fare con logica e razionalità),forse sarebbe un atto troppo spregiudicato considerare ogni confessioni religiosa clamorosamente falsa?...Voi cosa ne pensate?...Confido in risposte intelligenti e costruttive,sostenute da argomentazioni valide e motivate...
7 risposte 7