Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

rmn rachide cervicale e lombo sacrale?

ciao dovrei fare una rmn al tratto cervicale e lombo sacrale ma soffro di posti chiusi volevo sapere ma se faccio la tac si trova il problema ...in poke parle posso evitarla di fare la risonanza e fare la tac???grz a tutti in anticipo 10 pnt al migliore

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Sia la TAC che la RM sono due indagini diagnostiche utilizzate in radiologia. La TAC o Tomografia Assiale Computerizzata utilizza i raggi X per eseguire l'esame, il paziente viene fatto sdraiare sul lettino e deve rimanere fermo il più possibile per tutta la durata dell'esame, che varia ovviamente a seconda della parte del corpo che deve essere studiata. Durante l'esame, il lettino su cui il paziente è sdraiato, viene fatto scorrere all'interno di un’apposita apparecchiatura, mentre un tubo, fonte dei raggi X, ruota attorno alla parte da esaminare e raccoglie centinaia di immagini che vengono poi elaborate da un calcolatore elettronico e ricostruite in immagini tridimensionali. Queste immagini sono molto dettagliate e permettono di riconoscere i tessuti normali da quelli patologici. In TAC viene utilizzato, se necessario, un mezzo di contrasto iodato.

    La Risonanza Magnetica è una indagine diagnostica che permette di ottenere immagini sfruttando un campo magnetico esterno, a cui i diversi organi e tessuti rispondono emettendo diversi tipi di onde.

    I segnali emessi dal suo corpo verranno captati ed elaborati sotto forma di immagini. Queste immagini sono il prodotto finale dell' esame.

    La macchina consiste in un grosso magnete (apparecchio cilindrico) nel quale il paziente viene introdotto. Durante tutta la durata dell'esame il paziente deve rimanere immobile per permettere di acquisire dati nel modo più dettagliato possibile. Il paziente non deve assolutamente indossare oggetti metallici come orologi, bracciali, catenine; inoltre il paziente non deve essere portatore di protesi o schegge metalliche. La loro presenza può provocarne lo spostamento con conseguente danno ai tessuti vicini. La presenza di protesi, clip vascolari, stent, pace-maker impedisce l'esecuzione dell'esame, anche se negli ultimi anni vengono utilizzati sempre più spesso materiali RM-compatibili.

    In alcuni casi può essere somministrato anche il mezzo di contrasto che è il gadolinio, molto meno nocivo del mezzo di contrasto iodato usato in TAC. Nessuna parte della macchina si muoverà (solo il lettino per introdurre il paziente e tirarlo fuori a fine esame). Si sentiranno dei rumori ritmici, conseguenza dei campi magnetici impiegati per l'esame. Il paziente può sentire e parlare con l’operatore, che lo terra' costantemente sotto controllo con una telecamera.

    Le energie usate non sono dannose (al contrario di quelle usate per la TAC).

    Inoltre bisogna ricordare che l'esame più indicato da eseguire (TAC o RM) dipende dal tipo di sospetto clinico, alcune patologie vanno studiate con la TC altre con la RM.

    Posso dirti che ho eseguito sia la TAC che la RM più volte e non mi è mai stato somministrato il mezzo di contrasto, poichè questo dipende dalla patologia che deve essere studiata.

    Quindi non è possibile affermare se sia meglio eseguire la TAC o la RM, ma sta allo specialista decidere cosa sia meglio eseguire a seconda del quesito clinico.

    Spero di esserti stata di aiuto.

    Fonte/i: Lavoro in neuroradiologia ... dove si eseguono TAC e RM. Esperienza personale e lavorativa:-)
  • 1 decennio fa

    la tac e la risonanza sono esami diversi e vengono usati per motivi diagnostici diversi. la tac poi si fa con mezzo di contarso iodato e tantissime radiazioni. se devi studiare legamenti e il canale spinale l'esame mirato è la risonanza. con il vataggio di non rivcevere radiazioni e utilizzo di mezzo di contrasto non iodato. ci sono dei centri in cui vi sono delle macchine aperte. chiedi agli uffici ausl della tua città

  • 1 decennio fa

    Posso darti un consiglio?? Fatti la risonanza,l ha fatta mia madre che è claustrofobica, la tac è una botta di radiazioni che non ti fanno sicuramente bene.

    Io ho fatto la risonanza sia con contrasto che non, si è vero non è un esame facile, quando sono uscita mi sentivo rintronata, ma è un esame che da risultati chiari e non da radiazioni.

    Se proprio non riesci su internet puoi trovare dei centri dove fanno risonanze aperte.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.