fabrifab81 ha chiesto in Auto e trasportiSicurezza · 1 decennio fa

Perché l' ETILOMETRO viene chiamato anche "PALLONCINO"?

Aggiornamento:

Gli etilometri che ho visto io non avevano nessuna sacca da riempire, ma solo una bocchetta in cui spingere l'aria, aria che poi usciva da un altra parte..

Poi ho visto quelli (per il pretest) in cui si soffia aria a distanza, senza contatto con le labbra..

6 risposte

Classificazione
  • Donato
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    gli strumenti usati per l'analisi del tasso alcolemico sono diversi:

    palloncino che fornisce una misura qualitativa e non quantitativa sostituito di recente dal precursore o alolblow, cilindro di colore giallo, che attraverso tre luci fornisce una misura qualitativa, sempre soffiando all'interno. poi c'è l'alcotest o etilometro che fornisce una misra quantitativa ed è costituita da una cassetta con untubo al quale si collega il boccaglio nel quale occorre soffiare...ciao

  • 1 decennio fa

    Prima l'etilometro era un pò meno ortodosso, appunto un palloncino in cui si soffiava e si analizzava il tasso alcoolemico

  • 1 decennio fa

    adesso sono cose elettroniche ma prima era una specie di palloncino.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    perchè nella maggior parte dei casi ti chiedono di gonfiare un palloncino è collegato a un dispositivo in grado di calcolare il tuo taso alcolico (10)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    perchè ci si soffia dentro, credo

  • ?
    Lv 6
    1 decennio fa

    Forse perché ha la forma di un palloncino???

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.