qualcuno può darmi dei consigli per registrare i miei pezzi?

dovrei registrare i miei pezzi; suono chitarra, basso e batteria da solo. io inizierei registrando la chitarre, poi mentre me l'ascolto registro batteria ecc. eccc. come iniziare?? la batteria è acustica e la chitarra e basso elettrici. non ho microfoni. cosa mi consigliate? mi accontenterei di una registrazione abbastanza rudimentale, senza dover spendere una fortuna, diciamo il minimo indispensabile. mi basta un solo microfono in grado di ottenere risultati mediocri per tutti e tre gli strumenti? magari posso registrare la chitarra e il basso attraverso il pc? ricordo che devo registrare uno strumento per volta, magari ottenendo 3 tracce diverse da sovrapporre alla fine... lo so che sono molto vago, spero possiate essermi d'aiuto. ripeto che non mi serve una qualità da pink floyd.. mi basta il minimo indispensabile che comunque non faccia proprio pietà.

2 risposte

Classificazione
  • Caìgo
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Spendendo qualche soldino la soluzione c'è.

    I registratori multitraccia sono semplici da usare (configurare un pc "per fare musica" non è alla portata di tutti). Alcuni modelli hanno effetti incorportati ottimi per chitarre, voce, ecc... Altri ancora hanno dei microfoni incorporati ottimi per "catturare"suoni acustici (batteria nel tuo caso).

    Un paio d'esempi.

    http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_Zoom-R-16_id...

    http://www.mercatinomusicale.com/mm/a_BOSS-BR-800_...

    X blinking

    Se parliamo di soldi tu hai proposto Nuendo che costa circa 1600 euro. ;)

    A meno che non si voglia parlare di copie piratate, ma su questo tema non entro.

    Una scheda audio è sicuramente una soluzione valida ma la scelta non è così semplice. Con 100 euro prendi una scheda per “giochi” o, al limite, una per chitarristi. In ogni caso se deve sonorizzare la batteria i microfoni entrano sempre in gioco (come spesa).

    Nei nostri ragionamenti poi stiamo dando per scontato che il nostro amico abbia un computer con prestazioni di un certo livello. E se non fosse così? I software musicali sono ingordi e capricciosi.

    PC+scheda audio. Pro – ampia scelta di prodotti, possibilità di upgrade. Contro – Configurazione non sempre agevole, compatibilità da accertare con cura.

    Multitraccia. Pro – semplicità d'uso. Contro – Nessun upgrade.

    Entrambe le soluzioni necessitano di un investimento adeguato.

    x blinking (2) e riscusate la chat.

    Beh...di fronte ai professionisti alziamo le mani.

    Buona musica! :)

  • 1 decennio fa

    Allora, devi innanzitutto procurarti un software per la registrazione multitraccia, con questo registrerai uno strumento per volta e poi li farai suonere tutti insieme.

    Se trovi Nuendo è ottimo, pensa che si usa anche in studio di registrazione professionale.

    Devi poi procurarti assolutamente una scheda audio per strumenti musicali da connettere via USB.

    Senza di questa i ritardi sono troppo alti: mentre ascolti la base in cuffia e, mixata, la chitarra in diretta, quest'ultima arriverebbe troppo in ritardo rispetto a quello che stai suonando, risultando impossibile eseguire il pezzo. Comunque verifica il ritardo della tua scheda audio integrata nel PC, io non ne ho trovate che vanno bene, ma non è detto che non ce ne siano. Il software dovrebbe anche quantificarti il ritardo: le schede audio da PC hanno ritardi tra 200 e 600 ms, quelle per strumenti musicali non arrivano a 10 ms.

    La scheda audio ti basta mono per chitarra e basso ma, viste le esigue differenze di prezzo, ti consiglio di prenderla almeno stereo (2 ingressi mono), in modo da poterci collegare anche uno strumento stereo se ve ne fosse un giorno la necessità (es. una tastiera elettronica) oppure due microfoni (ad es. per la batteria). Per la batteria puoi quindi usare un microfono panoramico (o due direzionali) ed arrangiarti, diversamente, volendo fare le cose per bene, dovresti microfonare tutti i pezzi e convogliare tutti i microfoni ad un mixer.

    Una cosa importante per la base: DEVE essere registrata possibilmente a metronomo, precisa; diversamente poi sono pasticci se si vuole sincronizzare qualcosa ed usare le funzioni di quantizzazione. Registra quindi una pista di metronomo e suona poi la base su quella. Tutti gli strumenti li registri senza effetti nè equalizzazioni. Queste poi le aggiungi eventualmente dopo in fase di editing, volumi compresi.

    Ciao e buon lavoro.

    edit:

    scusate l'appunto, ma fargli spendere 400 euro per un registratore multitraccia non mi pare in linea con quanto richiesto. E poi aggiungiamoci 100, 150 euro di microfono.. andiamo a 550; ritengo sia più economico e didattico usare il PC con una scheda audio da 100 euro, visto che un PC lo ha. Il software lo danno spesso insieme alla scheda audio, quindi non sarebbe da acquistare. Poi, fate vobis.

    @caigo (per gli altri, scusate la chat)

    le tue considerazioni sono valide. Tutto sommato con un registratore multitraccia si toglie da tutto in un colpo solo. Al PC non avevo pensato, dando per scontato che avesse un PC performante e di ultima generazione, ma effettivamente non posso saperlo. Avevo comprato tempo fa una scheda audio e c'era insieme un softwarino per la registrazione multitraccia, non ricordo cosa era ma non certo Nuendo ;)

    Questa la uso ogni tanto per giocarci un po' ma per registrare seriamente, confesso, vado in studio (suono in una jazz/swing band) dove ci sono i professionisti che avendo un'orecchio davvero allenato e che direi va molto in là, riescono a percepire cosa va e cosa no nell'insieme, dando i giusti e direi a volte "magici" suggerimenti per trasformare quella che pareva una buona registrazione in un capolavoro. A ciascuno il suo mestiere ;)

    Fonte/i: chitarrista
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.