perchè l'energia di ionizzazione del boro è minore rispetto a quella del berillio?

e anche quella dell'ossigeno è minore di quella dell'azoto nonostante l'energia di ionizzazione in un periodo aumenta da sinistra verso destra?

Grazie

1 risposta

Classificazione
  • Migliore risposta

    perché il boro ha un orbitale incompleto, il px, e quindi é più facile estrarre questo elettrone rispetto all'estrazione di un elettrone da una shell completa, come quella del berillio.Una shell completa, infatti, é stabile, a minor energia, rispetto a quella di un orbitale incompleto.

    Per l'ossigeno, la soluzione anche qui va ricercata nella configurazione elettronica:

    ossigeno: [He]2s2 2p4

    azoto: [He]2s2 2p3

    gli oribtali p, sono tre, e secondo le regole di riempimento, nella configurazione dell'azoto gli elettroni si sistemano uno per orbitale, ed é una situazione che energeticamente, é la più stabile.

    Ora, l'ossigeno, ne ha 4 di elettroni da disporre negli orbitali p, e quindi dopo averne messo uno per orbitale, ne completa il primo, però ha il py e il pz contenenti solo un elettrone per orbitale.

    Energeticamente é una situazione più instabile, e quindi la sua energia di ionizzazione sarà leggeremente più bassa di quella dell'azoto, che ha invece una situazione energeticamente più stabile.

    "A diversi gradi di riempimento dell'orbitale più esterno corrisponde una diversa reattività dell'intero atomo, per cui ad orbitali "completi" corrisponde la configurazione energetica più stabile (e quindi una reattività nulla), e ad orbitale esterno parzialmente "completo" corrispondono reattività via via maggiori quanto più il numero di elettroni si allontana da quello di una configurazione stabile"

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.