Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 9 anni fa

Sembra che Marchionne?

se ne fòtta della Fiom...e la borsa lo premia!

Non gli sarà andato a genio l' accaduto di Melfi o la trasmissione di Santoro che ci esorta a non comperare auto taliane in quanto le peggiori sul mercato a parità di cilindrata e segmento?

Od entrambi?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Migliore risposta

    Oh cristo

    non dirmi che sei uno di quelli che ancora ascolta quel pirla fazioso di santoro? ti prego

    l'hanno già denunciato per quella puntata farlocca, dove Annozero ha completamente travisato le valutazioni che la rivista (quattroruote mi pare) aveva dato alla Mito, paragonandola alla Citroen e alla Mini..infatti il voto della mito complessivo era più alto

    ma a loro ovviamente comodava metterla in quei termini, tipico dei sinistrelli che parlano solo per dar aria alla bocca quando non hanno argomentazioni..senza contare poi che paragonavano auto con 30 cavalli di differenza, e sul misto la differenza era di 1 secondo..non 10 MINUTI, 1 secondo..con 30 cavalli di differenza mi pare anche normale, ma vallo a spiegare a quelle teste di c***o sinistrate

    Finalmente è arrivato uno che tenta di mandare avanti la Fiat senza miliardi dei contribuenti..la fiom può anche andare a farsi benedire

    finchè fanno sciopero perchè c'è la nazionale di calcio che gioca e non vogliono perdersi la partita fanno bene a mandarli a casa! Ormai hanno preso la Fiat come la cassa del mezzogiorno, organizzazione pubblica dove prendere soldi a sbaffo senza fare un c***o

    o quando ci sono operai che sabotano la linea di montaggio pur di stare fermi..ti credo che vuole spostare la produzione nell'est europa, lì queste stronzate non le fanno perchè lavorano per prendere i soldi! ma in Italia si danno sempre per scontati i diritti, senza mai guardare ai propri doveri prima

    -----------------------

    @CFG 5: piccola svista sul numero di cavalli, non ricordavo l'articolo esattamente..rimane cmq il fatto che per quanto la potenza erogata non sia così determinante limitarsi ad avanzare critiche su un solo dato è da ignoranti a dir poco..un pò come quelli che appunto valutano un auto solo in base ai cavalli che eroga il motore..se si vuole avanzare una critica non si prende solo UNA PARTE DI RECENSIONE, QUELLA CHE FA' PIU' COMODO..di solito è questo che fanno ad Annozero

    Poi se vogliamo discutere della Mito e di come mai le prestazioni della quadrifoglio verde siano quelle che sono è un altro discorso..non mi sono informato a riguardo (non mi piace come auto) ma può darsi che a discapito di qualche cavallo e qualche decimo di secondo in più nello scatto da fermo abbiano preferito contenere i consumi magari, visti i tempi che corrono, pensando che così si raggiungesse un pubblico più ampio (ripeto, è un'ipotesi, non lo sò)

    A tirare fuori 230 cavalli da un 1400 ci riescono un molti (Golf, Abarth ss)..ottenere un buon compromesso prestazioni/costi magari è un pò meno facile

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • onox
    Lv 7
    9 anni fa

    Che la borsa abbia premiato la nuova struttura fiat scusa ma è ancora da capire.

    Il titolo fiat è stato sdoppiato, se hai seguito la borsa c'è stato una caos non da poco per capire quali dovevano essere i valori di start up dei due nuovi titoli quindi la variazione in positivo è tutta da capire perchè appunto non è chiarissimo il valore da cui si è partiti.

    Comuque considera che per assunto la borsa comunque e sempre premia quella azienda che propone una "modifica" ma ovvio che questo non significa un giudizio positivo, e comunque vediamo cosa succede nei prossimi giorni. Il nuovo titolo fiat deve ancora trovare una sua quotazione quindi credo avrà delle forti oscillazioni.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che le auto FIAT facciano schifo è un dato di fatto. Oltre a costare tantissimo.

    Io non mi fiderei tanto dell'andamento della borsa. Alla fine è poi il mercato che decide. La FIAT riesce a guadagnare qualcosa solo con la produzione di veicoli industriali per la quale viene aiutata dallo stato (come mai infatti la polizia usa Alfa Romeo o le aumbulanze sono fatte dalla FIAT ???)

    Per cui bastonare o meno gli operai è ininfluente. La FIAT è destinata a morire comunque e la colpa non è degli operai. Ma di una dirigenza imbecille sia nel passato che nel presente.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Questo risultato positivo potrebbe essere la dimostrazione che l' accordo è penalizzante per gli operai e favorisce solo la proprietà. Non mi risulta che gli operai di Mirafiori o Pomigliano facciano la fila per "giocare" in borsa.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    Non è strano... la borsa è fatta dagli azionisti, e gli azionisti premiano chi gli assicura i dividendi più alti.

    Quindi, ovviamente, premia Marchionne che bastona gli operai.

    @Enzipped: nel test di quattroruote, la mito QV ha preso 1 secondo (un pò di più in realtà...) da una macchina che aveva 20 cv IN MENO (la citroen...) non IN PIU'.

    Sulla pista di handling di Vairano, che non è certo lunga come il Nurburgring, un secondo è tanto.

    Poi, certo, la prova di quattro ruote era molto più articolata e alla fine la mito la spuntava.

    Ma il punto della puntata di anno zero, che evidentemente non hai capito era un'altro: la strategia con cui si presenta il gruppo fiat.

    -Ha un marchio fortemente sportivo, per tradizione, come Alfa.

    -Prendi il suo modello hot hatch, la quadrifoglio verde. Ti aspetteresti il massimo delle prestazioni sportive, magari con qualche comodità in più.

    -Invece no. è una macchinetta tanto carina, ma non è poi tanto sportiva.

    E' una stategia che paga?

    1) Le stesse identiche obiezioni le ha fatte EVO sul numero di settembre, ed EVO è gruppo mondadori, non di proprietà dei comunistacci, sai.

    2) Marchionne su quattroruote di luglio dichiarava esplicitamente "l'alfa non potrà essere mai più quello che gli appassionati del marchio si aspettano". Benissimo! Eutanasia di uno dei marchi più gloriosi del nostro paese. Marchionne, ti prego, vendilo alla VolksWagen.

    3) 30 cv di differenza non sono poi molti, soprattutto quando il divario dalla più potende del gruppo (la mini) è di 14 cv e non trenta (170 vs 184). Ti ricordo, comunque, che la sportività non la fanno solo i cavalli, che nel 1965-68 le alfa GTAJ massacravano in pista le BMW 2002 e le Carrera che avevano quasi 100 cv in più e che sulla pista di top gear la veyron ha preso un secondo al giro dalla zonda c12, nonostante abbia quasi il doppio dei cavalli.

    @jaknos: non esageriamo nemmeno dall'altra parte. Le auto fiat non fanno schifo, anzi, come prodotto sono eccellenti. Il gruppo fiat è stata negli anni un'azienda innovativa dal punto di vista della meccanica (ha inventato le culle di scivolamento, il multi jet, il multi air, è stata tra i primi a sperimentare la turbina, le scocche a densità variabile, e un sacco di altre cose).

    Spesso poi i progetti sono stati comuni con altre case europee (come è normale nel mondo dell'auto), quindi, sotto sotto, non ci può essere enorme differenza.

    Se, ad esempio, sostenessimo che la vecchia croma fa schifo, diremmo, contemporaneamente, che ci possono essere dubbi anche sulla saab 9000.

    Poi non dimentichiamoci che è il gruppo automobilistico che ha più vittorie al mondo nei vari campionati e se producesse solo cacca non credo ce l'avrebbe fatta. Dopotutto "FIAT" è anche Alfa, Lancia, Ferrari e Maserati, oltre che i veicoli industriali.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.