Caldaia a gas va spesso in blocco.?

Salve a tutti.

Spero possiate suggerirmi qualcosa visto che, in pieno inverno, è davvero frustrante ritrovarsi sotto la doccia che manda acqua fredda!

Ho una caldaia a gas BAXI ECO 240 i; premetto che sono in affitto da quasi quattro anni e la caldaia già era qui.

E' da sempre che, dopo un pò che ho l'acqua calda in funzione, la caldaia va in blocco. Questo lo fa spesso con l'acqua sanitaria e poco quando sono accesi i termosifoni. Per risolvere la cosa devo salire su uno scaletto, infilare la mano dove sta la cappa di traspirazione, e smuovere un piccolo pulsantino che presumo sia il "termostato fumi".

Credo che sia la temperatura dell'acqua che, raggiungendo un tot di gradi, fa andare in blocco la caldaia. Ultimamente me lo sta facendo anche con i termosifoni: li accendo, rimangono in funzione un quarto d'ora e poi la caldaia va in blocco. Quando sistemo la cosa intervenendo sul pulsantino non si spegne più, neanche dopo ore. In più non si è mai spenta quando uso l'acqua calda in cucina, ma solo quando succede in bagno.

Aggiungo che questa situazione in estate non si verifica quasi mai, probabilmente perchè la temperatura dell'acqua calda è impostata in maniera inferiore.

Se qualcuno sapesse darmi dei suggerimenti, sul perchè raggiunge spesso il limite facendo scattare il termostato fumi, vi sarei molto grata!!

Essendo in affitto non mi va di comprare una caldaia nuova; al proprietario non ci provo neanche a chiederla!!

Grazie a tutti in anticipo, ciao :)

4 risposte

Classificazione
  • W&W
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    "E' DA SEMPRE CHE..."

    Questa frase dice già tutto, quindi, da sempre ti respiri per benino i reflussi dei fumi CO compreso dato che il termostato fumi scatta dopo vari minuti di reflusso. Quando il termostato scatta, è come se ti gridasse PERICOLO ma tu riarmi il termostato e continui per QUATTRO anni come se non fosse successo niente.

    TUTTE le sicurezze a riarmo manuale (vedi termostato fumi) sono riattivabili manualmente proprio per SEGNALARE l' anomalia di in una funzione ritenuta PERICOLOSA.

    Sarebbe logico pensare che se una di queste interviene ripetutamente, ci sia qualcosa di serio che non va.

    Premesso che all' atto della manutenzione annuale (è stata fatta ?), ciò sarebbe stato da segnalare al tecnico manutentore, la prima cosa da fare è un controllo all' integrità, lunghezza, pulizia della canna fumaria con una relativa misurazione del tiraggio a massimo carico di massa fumi. Fatte queste verifiche, ci si potrà concentrare sulla caldaia.

    Ti ricordo che tutti questi controlli sono oneri dell' utente

  • Tommy
    Lv 6
    1 decennio fa

    Ti hanno gia' risposto, è il termostato dei fumi che interviene e manda in blocco la caldaia. Sicuramente non puoi risolvere tu il problema. Potrebbe essere difettoso ma è improbabile che blocchi la caldaia senza che ce ne sia un motivo. Senti perchè non provi a ispezionare la canna fumaria nel suo nell'interno per verificare che non sia ostruita? A volte ci troviamo un nido di uccelli. Se il tiraggio dei fumi non e' perfetto interviene, appunto, il termostato e blocca il funzionamento per evitare guai seri in casa. Non dovrebbe essere difficoltoso smontarla la canna dei fumi. Ciao

  • 1 decennio fa

    sicuramente la canna fumaria ha poco tiraggio quindi interviene il termostato fumi , attenzione vuol dire che c'è un reflusso dei fumi in ambiente e questo è MONOSSIDO DI CARBONIO e prima di fare il riarmo è molto importante fare dei controlli , al piu presto rivolgiti al centro assistenza per verificare il tiraggio .

    Fonte/i: installatore
  • 1 decennio fa

    prova a chiamare un tecnico e domanda al proprietario se a fatto il collaudo della caldaia, essendo lui il padrone dell' immobile e compito suo risolvere il problema visto che paghi.ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.