In Italia e normale prendere in affitto un appartamento senza cucina installata?

Mi spiego meglio... vorrei comprare un appartamento in Italia vicino al mare, nella mia regione di origine Abruzzo (vivo all'estero), e per i soldi che ho avrei due opzioni:

1. prendere qualcosa anni 80, un po vecchio ma con bei pavimenti di marmo e spazio (almeno 90-110 metri quadri, con ingresso, sala separata, cucine abitabile, 2/3 camere, 1/2 bagni) e cucina / 1-2 bagni un po vecchi ma funzionali per poter dare in affitto a qualcuno (e da poi rifare un giorno se ci andassi a vivere io).

2. prendere una nuova costruzione, meno rischi di problemi, pavimenti che non mi ispirano (gres/parquet...), piu piccoli (70-80 mq almeno, e sono già difficili da trovare), con 2 camere, 1 bagno moderno, e soggiorno/cucinino. Problema e che la cucina ha gli allacci in genere, ma non e mai installata, tocca alla persona che compra di installarla (il che e molto strano, in Inghilterra, e inclusa nell'acquisto, e si scelgono le opzioni e extra).

Io preferirei la prima opzione, ma dato che trovo pochi annunci e vado in Italia tra una settimana, sarei tentata a vedere anche un paio di nuove costruzioni (tra quelle con piu spazio), ma se compro non avrei poi tempo di tornare in Italia a lungo per fare preventivi e far fare installare una cucina quest'anno....

Quindi la mia domanda e: in Italia si affittano appartamenti nuoni alla gente, senza la cucina, e poi e la persona che affitta che installa la cucina? A me sembra strano, ma ho visto annunci di affitti in cui mancava la cucina installata... Quindi chiedo a voi Italiani in Italia!

E poi se mi poteste anche dire il vostro parere tra le due opzioni... voi cosa preferireste tra piu piccolo apartamento moderno e ampio appartamento anni 80 piu autentico?

Grazie (scusate se la tiro sempre per le lunghe!) :)

3 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    in Italia, al contrario che all'estero, la cucina non è considerata parte della casa, ma parte degli arredi, così come gli armadi che in molti Paesi sono a muro e quindi inamovibili. Quindi se affitti un appartamento non arredato la cucina non c'è, chi affitta ne compra una a poco prezzo e poi se la porta via adattandola alla nuova situazione. Il proprietario può anche scegliere di installare una cucina e chiedere un affitto maggiore, ma in Italia il rischio è che l'affittuario abbia già una cucina sua e quindi:

    1- non vuole spendere di più perchè la cucina ce l'ha

    2- la cucina che trova non è di suo gusto e la vorrebbe più colorata - più bianca - più naturale - più moderna - più antica

    3- la cucina gli piace, ma ha paura di rovinartela e che quindi tu gli chieda i danni, perciò preferisce metterne una bruttissima, ma che è sua e la tratta come vuole.

    Inoltre qui in Italia è difficile che le cucine vengano stravolte ridipingendole/cambiando le ante/levando i pezzi e mettendone altri, al contrario che nei paesi anglosassoni questi pezzi di ricambio praticamente non esistono. Qui se compri una cucina di marca X e ti serve un'anta di ricambio devi andare dove hai comprato, sperare che quel tipo di cucina sia ancora in produzione e affidarti al buon cuore del rivenditore. Ikea è l'unica che fa qualcosa del genere in Italia, se ti alzi una mattina e vuoi mettere due ante blu e una verde vai lì, te le compri, te le monti e sei a posto.

    Se non sono stata chiara mandami pure una mail.

    Per la scelta: per affittarlo e basta meglio il moderno e piccolo, in genere è più facile la locazione. Se però progetti di venirci ad abitare in futuro per me lo spazio non ha prezzo. Valuta lo stato di conservazione dello stabile, i lavori straordinari (tetto/impianto riscaldamento etc.) sono a carico del proprietario, in un appartamento nuovo per un po' dovresti essere a posto, mentre in quello vecchio potrebbero esserci sorprese. Ma comunque, per me vivere in una casa o vivere in quelli che io chiamo "loculi" fa una bella differenza.

    In bocca al lupo per la scelta.

  • 10 anni fa

    solo negli appartamenti ammobiliati trovi la cucina istallata. Io prenderei quello più grande, mi sembra più comodo se un giorno tornerai. Tanto se lo dai in affitto te lo rovinano, e nel futuro prima di andarci ad abitare dovrai senza dubbio risistemarlo. meglio averlo grande e comodo!

  • 10 anni fa

    il 90% degli appartamenti in affitto non hanno la cucina installata...di solito hanno solo i sanitari in bagno (perchè non ha senso portarseli via)...ci sono tutti gli attacchi ecc...ma i mobili della cucina non ci sono (a meno che sia una casa-vacanza)..

    io prenderei un vecchio appartamento, un po più spazioso e lavorerei su quello

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.