Deb
Lv 4
Deb ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 9 anni fa

pareri su questo pezzo?

secondo voi è descritto bene il paesaggio e i sentimenti della "momentanea" protagonista?

La pioggia scendeva lentamente, bagnando ogni centimetro d’asfalto. Ogni goccia piombava sugli oggetti e sulle persone come bombe aeree,brillando sotto la luce dei lampioni accesi. Molti adoravano quella magica danza discente, altri invece la odiavano. Clara, coprendosi con l’impermeabile, imbucò un viottolo buio e stretto. Un tempo aveva avuto paura del buio, ma ora no perché ormai era una sua figlia. Non temeva più nemmeno i ladruncoli di strada che la fissavano con fame famelica, governati dai loro osceni istinti. Lei era la cacciatrice e loro le inconsapevoli falene che cadevano nella sua tela.

Piccole lacrime scesero dai suoi occhi per poi mescolarsi alla pioggia malinconica. Il suo povero Vincent era morto ancora prima che lei potesse portarlo all’ospedale di Derry’s Town. Era rimasta a tenere il suo corpo morto in braccio, senza dire una parola. Aveva visto moltissime persone morire, ma quando morì Vincent si era sentita scossa e incredula: era così che si sentiva quando si perdeva un proprio caro? E poi era arrivato il dolore, così forte da scorticare la sua razionalità.

Continuò a camminare finché arrivò alla vecchia porta di un appartamento. L’edificio era antico e squallido, ma lei sapeva fin troppo bene che nulla era ciò che appariva. Le sue pallide mani si appoggiarono sul portone di legno, tremavano, ma non per il freddo. Il suo Vincent era morto…tutta colpa di quella bambina…o forse era colpa sua? La sua colpa era dunque quella di aver sottovalutato i sentimenti umani? Era la carnefice di Vincent?

"Non è colpa mia, dovevamo solo nutrirci. È tutta colpa di quella bambina e del suo drago"

Non ci pensò due volte ed entrò nell’edificio. L’interno era buio e terribilmente silenzioso, l’unico rumore che si sentiva era quello della gocce che cadevano sul pavimento, una ripetizione di ticchettii inquietanti.

Il passaggio segreto era sotto il pavimento dell’ingresso. Clara si inginocchiò sulla piastrella a forma di fiore, quella più grande, e mormorò « Più dolce sarebbe la morte se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte il tuo volto. E così fosse, mille volte vorrei nascere per mille volte morire».

Le piastrelle si aprirono rivelando un passaggio nascosto e lei vi entrò sicura, e il pavimento si ricompose, tornando intatto. La kawako scese le scale vecchie e antiche che conducevano a un livello a parte, nelle viscere del sottosuolo, ancora più sotto delle cantine del palazzo.

Aggiornamento:

Quando le scale finirono vennero due ragazzini ad accoglierla. Non dovevano avere più di quindici anni, con i capelli corti e scompigliati, neri come l’ebano, e gli occhi verdi che sottolineavano la loro apparente aria angelica. Era proprio fatti per questo: suscitare simpatia alle persone, ma Clara sapeva benissimo che in realtà erano dei lupi travestiti da agnelli. Due bestie sadiche che si nascondevano dietro quei lineamenti pallidi e delicati.

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Ciao,

    leggendo le prime righe mi sembra che ci siano molte ripetizioni e/o pleonasmi:

    ogni centimetro/ogni goccia

    luce dei lampioni accesi (accesi è pleonastico, se fanno luce si capisce che lo sono)

    viottolo buio e stretto (stretto mi sembra pleonastico, se è un viottolo magari potrà essere buio o luminoso ma stretto dovrebbe esserlo di sicuro)

    fame famelica è ripetitivo

    Il resto del brano mi sembra più scorrevole (anche se in scale vecchie ed antiche potresti togliere uno dei due aggettivi).

    Fonte/i: Opinioni soggettive di lettore
  • Anonimo
    9 anni fa

    Non mi piace l'espressione 'fame famelica' sembra ripetitivo.Poi ho smesso di leggere perchè è troppo lungo.

  • Anonimo
    9 anni fa

    fame famelica?si direbbe aria famelica :)

    era così che si sentiva quando=Era così che ci si sentiva quando

    luce dei lampioni accesi?Nah,se c'è la luce è sottointeso che siano accesi :)

    Per il resto mi piace davvero tanto,mi appassioni,per avere 14 anni (così ho letto nel tuo profilo) sei davvero bravissima!Spero lo pubblicherai questo libro e informerai noi sul titolo del libro,davvero bello.Ancora complimenti :D

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.