Anonimo
Anonimo ha chiesto in Giochi e passatempiHobby · 9 anni fa

Meglio l'acciaio di Toledo o quello di Damasco?

Per la fabbricazione di spade, in primis, e, poi, di altre armi in tempi antichi e, perché no, anche in moderni

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Relazione sull’acciaio damasco di produzione storica realizzata a scopo informativo a chi ricorda che la storia con la “S” maiuscola SI E’ FATTA CON IL CUORE ,CON LA MENTE , E CON L’ACCIAIO.

    La nascita dell’acciaio damasco si perde nella notte dei tempi , visto che se ne rinvengono tracce storiche sia in Giappone dove sin dall’ epoca TANKEI ( 940 D. C ) che sancì il passaggio dalle lame rettilinee a quelle leggermente ricurve che presero il nome di Katane, tale nome fu conosciuto e rispettato e temuto in tutto il mondo allora conosciuto , visto e considerato che sin da quel lontanissimo tempo ben nota era la destrezza di utilizzo della spada e la relativa durezza dell’acciaio utilizzato , a tutt’oggi vengono ricordati come i migliori forgiatori di lame i seguenti maestri forgiatori che utilizzavano damasco a 500/700 strati nella realizzazione di lame che oggi sono considerate assolutamente irriproducibili ed inimitabili .

    lame realizzate in MEDIORIENTE

    Tornando alle lame realizzate in MEDIORIENTE e in particolare in Siria a Damasco (città che diede il nome a tale materiale per quanto riguarda il tipico sistema di lavorazione di tale acciaio, bisogna risalire ai primi scavi archeologici che portarono alla luce esemplari di spade datate 9° secolo d.C. ) e che furono conservati nel museo nazionale di Bagdad , ma che purtroppo durante l’ultimo conflitto sono state vittima di saccheggio , e ci rimangono solo alcune copie di fotografie ufficiali delle magnifiche armi create con la lavorazione dell’acciaio damasco , pare che l’uomo stesso si diverta a disperdere i capolavori dell’ingegno umano durante i momenti più bui della storia .

    lavorazione europea dell’acciaio damasco

    Ma tornando alla lavorazione europea dell’acciaio damasco bisogna giungere fino agli anni del medio evo per trovare alcuni artigiani che in Spagna cercavano di imitare con risultati non del tutto degni di nota le ottime lame realizzate a damasco ma in una città Spagnola nel 1400 TOLEDO, un fabbro che per pura coincidenza scoprì dopo un’abbondante pranzo e una più abbondante bevuta la nitrazione delle lame incandescenti , la tradizione narra che il suddetto fabbro in preda ai fumi del vino immerse le lame incandescenti anziché nell’acqua per la tempra , le immerse accidentalmente nelle urine dei cavalli del maneggio attiguo , il risultato fu che per coincidenza o per volere del fato si scoprì che l’urina dei cavalli conteneva una base acida disciolta e da qui la fama delle lame di TOLEDO varcò tutti i confini europei conosciuti , oggi una lama di Toledo realizzata con la tecnica dell’acciaio damasco nitrato originale dell’epoca è stata venduta da antiquario specializzato in armi antiche in America alla modica somma di soli 800.000 dollari , e la spada in questione si chiama spada TOLEDO SALAMANCA e prende il nome dalla città dove nacque il fabbro che per primo scoprì (anche se con l’aiuto di BACCO tale tecnica di lavorazione ) oggi se ne conoscono solo 12 esemplari (soprannominati gli apostoli) in tutto il mondo, e fanno parte delle maggiori collezioni private o sono esposte nei più prestigiosi musei .

    L'acciaio Damasco (detto anche acciaio damascato) è la denominazione impropria utilizzata per la tecnica dell'acciaio a pacchetto.

    Fino a tempi recenti si pensava infatti che tale tecnica fosse stata usata dagli Arabi per la produzione delle spade Damasco. È stato tuttavia appurato che tali spade venivano forgiate utilizzando dell'acciaio Wootz.

    Questo particolare tecnica veniva utilizzata per incrementare il tenore di carbonio del ferro battuto in modo da renderlo sensibile alla tempra.

    Ancor oggi è utilizzato per fabbricare coltelli di qualità.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    damasco

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    DDD

    Fonte/i: DDD
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.