promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCavalli · 10 anni fa

Entrate? mi rispondete? voi ne sapete più di mè.?

Ciao, è da molto tempo che volevo proporre questa domanda: quando lavi un cavallo, gli lavi tutto il corpo, ma come mai non la testa? io ho visto solo che la bagnano con una spugna umida.

Ora se avete capito la mia domanda è: perchè ai cavalli non ci si lava mai la testa??

12 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Sì può tranquillamente lavare magari c’è un cavallo a cui da fastidio l’acqua in testa e a un altro invece fa piacere.

    Ecco un po’ di informazioni sulla pulizia:

    La pulizia quotidiana del cavallo serve a eliminare le incrostazioni di sudore che si formano nella zona della sella e delle cinghie del sottopancia ed i residui di fango o sabbia, che, se non rimossi potrebbero causare escoriazioni, dette fiaccature.

    Compiendo le quotidiane operazioni di pulizia svolgiamo anche un massaggio benefico sul mantello e sui muscoli sottostanti (sotto il mantello, scorrono i "muscoli pellicciai" che il cavallo utilizza abitualmente per scacciare le mosche con la vibrazione del mantello che tutti notiamo) stimolando la circolazione dei vasi sanguigni e riscaldando la muscolatura.La pulizia del piede è fondamentale per la buona salute dell'unghia che, se trascurata a lungo, rischierebbe addirittura di imputridire.

    Bisogna ripulire regolarmente gli zoccoli dai residui di lettiera, terra e sabbia, almeno due volte al giorno, prima e dopo il lavoro.

    Oltre che per mantenere sano il piede del cavallo, è un modo per verificare che non ci siano sassolini, vetri o altri corpi estranei incastrati tra l'unghia e il ferro e che i tessuti del piede non siano troppo molli o eccessivamente secchi.

    Usando il "curasnette", l'apposito attrezzo in ferro o plastica dotato di impugnatura con la parte terminale a uncino, togliere dagli zoccoli i residui di terra e sabbia e cospargere lo zoccolo con grasso idratante ed emolliente per le unghie, utilizzando un pennello.

    Il grasso va applicato due volte la settimana, ma d'estate, quando il cavallo viene sottoposto a frequenti lavaggi e a docce rinfrescanti, o se andando in campagna si attraversino pozzanghere e corsi d'acqua, è necessario applicare il grasso più spesso per evitare che l'unghia si screpoli.Legare il cavallo nel box, o, se possibile ai due venti in scuderia, per poter girare intorno al cavallo in tutta tranquillità.

    Striglia - massaggiare tutto il mantello con la striglia, particolare "raspa" in ferro o gomma di forma ovale dotata di dentellatura. Cominciando dal collo, con un movimento circolare della mano, scendendo piano piano lungo il corpo e le zampe, fino al ginocchio, facendo attenzione che sotto la pancia il cavallo potrebbe soffrire il solletico. La striglia va pulita ogni tanto battendola leggermente contro la parete per far cadere a terra lo sporco raccolto.

    Bruscone, grande spazzola con setole in radica o sintetiche. Dopo la striglia il manto del cavallo va spazzolato energicamente sempre partendo dal collo.

    Ogni tanto il bruscone va strofinato energicamente contro la striglia per ripulirlo.

    Spazzola morbida ha il compito di eliminare i residui di sporco e lucidare il pelo e si utilizza col movimento circolare utilizzato con la striglia e il bruscone.

    La testa va pulita con delicatezza, evitando la zona intorno agli occhi, passando prima il bruscone e poi la spazzola per finire con una spugna inumidita per pulire la zona degli occhi, del naso e della bocca.

    Spugna per la pulizia del cavallo servono due spugne diverse una per il muso e l'altra per i genitali.

    Quindi con una spugna pulire con delicatezza i genitali, sollevando la coda.

    Per ciuffo e criniera usare una spazzolina in plastica di quelle comunemente usate per i capelli.

    Coda, per non strappare e rovinare di crini della coda durante la pulizia, è necessario dividere la coda in tante piccole ciocche per spazzolarle poco alla volta, dopo aver cosparso la coda con un balsamo districante e lucidante per sciogliere i nodi e rendere i crini morbidi.

    Lucidatura , l'ultimo tocco del grooming è la lucidatura del mantello. Spruzzare il lucidante per pelo su uno straccio di lana e passarlo in un ultimo massaggio circolare su tutto il mantello.Per evitare che microbi e funghi colpiscano il cavallo, attaccando il mantello e la pelle con fastidiose micosi, è rispettare alcune regole per l'igiene in scuderia.

    1) ogni cavallo deve avere un suo privatissimo corredo d'attrezzatura: lo scambiarsi di finimenti, spazzole, sottopancia o sottosella umidi è il primo veicolo di diffusione dei funghi e va quindi evitato.

    2) gli strumenti di pulizia (striglia, spugne e spazzole) e gli indumenti che vanno a diretto contatto con il mantello del cavallo, vanno lavati spesso, possibilmente con detersivo addizionato con un preparato antibatterico.

    Per le spazzole è sufficiente un lavaggio al mese, mentre i sottosella vanno messi in lavatrice dopo un paio d'impieghi, mentre le coperte, dovranno essere messe al sole e spazzolate con una brusca inumidita in una soluzione antibatterica.

    Spero di esserti stata d’aiuto!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    ciao.^^ non e affatto vero..certo dipende da cavallo a cavallo ma ad esempio io a Mugello e a fulmine prendo la pompa del acqua con un getto dolce e gli la metto vicino anzi in mezzo alle orecchie..e ti posso assicurare che si stanno...( loro) cmq a molti cavalli da fastidio sia x le narici,gli occhi e sopratutto le orecchie!!!!!!!!!!! certo non puoi pretendere di buttargli in testa un getto d'acqua forte..si spaventerebbero e sul bagnato cadrebbero anche!!!!!!!!!!!!! cmq se i cavalli non se la fanno lavare così bisogna prendere..una spugna bagnata e passarla delicatamente sul tutto il viso!!!!! facendo attenzioni gli occhi...ma cmq quando il cavallo prende un insolazione..è un problema se non si fa bagnare il viso..con la pompa..ok??

    spero di averti aiutato bacioni enormi

    by cricrifulminlove

    1

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    Ciao.. La testa ai cavalli si può lavare sia con la spugna (in genere ai cavalli giovani x nn farli spaventare o a cavalli agitati) o con la pompa direttamente con getto d'acqua lento.. X fare questo devi mettere la pompa in mezzo alle orecchie e far scendere l'acqua dalla fronte. Se il cavallo alza la testa è normale. Fa attenzione a non fargli entrare acqua nelle orecchie.. E poi sopratutto anke nel naso!!! (è x questo ke l'acqua si fa semplicemente scivolare dalla fronte e nn si lava frontale).. Xk altrimenti l'acqua potrebbe andare nei polmoni del cavallo e causare la morte. Buon proseguimento! :)

    Fonte/i: Io
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    cm ti ho già risposto si puo' lavare ma bisogna fare attenzione !!Baci baci !!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Ciao,ai cavalli da molto fastidio l'acqua in testa,sopratutto non devi mandargliela nelle narici e nelle orecchie,e poi le teste dei cavalli mica sono giocattoli,devi tratterle con cura e pazienza,e poi lo devi anche saper fare tu,è solo che non sai come può reagire quindi io ti consiglierei di continuare a farlo con la spugna!!

    ciauu^.^!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    ho già risposto alla stessa domanda di prima dunque vai a guardartela là ciao :)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    la testa dei cavalli la puoi benissimo lavare, anche con la canna dell'acqua ovviamente non con un getto troppo forte. Dipende molto anche dal cavallo che hai!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 10 anni fa

    tendenzialmente il cavallo è intimorito dall'acqua ed essendo la parte della testa la più delicata si preferisce non "traumatizzarlo" obbligandolo a subire una doccia... poi c'è anche il rischio che l'acqua entrando nelle orecchie provochi un otite molto dolorosa e difficile da curare, quindi si preferisce agire con calma e dolcezza lavando il muso con una spugna.. peraltro c'è da dire che il muso di solito è la parte che meno necessita del lavaggio.

    Resta comunque il fatto che non è sbagliato lavare il cavallo completamente, l'importante è farlo rispettando i suoi tempi e le sue paure, senza forzarlo in modo violento.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    Allora la testa si può lavare o con il tubo dell'acqua però non forte o come hai detto tu con una spugna umida senza far entrare l'acqua nelle orecchie..

    Purtroppo io ho un cavallo che non si fa pulire la faccia neanche se gli prego davanti xD

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    10 anni fa

    cm ti ho giò detto nell'altra domanda ai cavalli la testa si può lavare con la cannadell'acqua se si è in grado di abituarli e bisogna stare attenti a nn argli andare x nesun motivo l'acqua nelle orecchie..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.