Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

supermana ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

sostituzione termosifone?

Ciao a tutti.... Domanda: Ho un termosifone da sostituire, quello nuovo ha la stessa misura quindi non c'è problema ma il mio dubbio è che essendo un vecchio termo in ghisa SENZA VALVOLA DI SFIATO... quando sarà ora di riempire nuovamente il termo di acqua, dovrò aprire il rubinetto della caldaia, poi la manopola superiore del termosifone (dico bene?) ma il dado in basso non lo svito no?! cioè quello in basso dovrebbe essere il riciclo dell'acqua raffreddata che ritorna alla caldaia giusto? ecco allora dovrò lasciare un po' svitato il dado superiore quello agganciato alla manopola da dove entra l'acqua??? Aiuto... grazie ciao amici

Aggiornamento:

Grazie a tutti per avermi risposto solertemente. Allora l'impianto è autonomo, quindi ho il mio bel caldaione dove poter metterci le mani... cercherò se esiste la valvola di sfiato sulla caldaia, ma.... il mio dubbio è sempre questo... Al momento del riempimento del termosifone, apro ovviamente la valvola in alto del termosifone, per intenderci quella dove c'è la manopola, ma quella in basso deve rimanere aperta o chiusa?

3 risposte

Classificazione
  • W&W
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Smontaggio:

    -Chiudere la valvola superiore.

    -Chiudere (stringere) la vite del detentore in basso.

    -Posizionare una bacinella capiente sotto il detentore.

    -Allentare il bocchettone (dado) tra valvola e detentore facendo uscire lentamente l' acqua del termosifone.

    -Allentare leggermente il bocchettone della valvola superiore per dare aria e facilitare l' uscita dell' acqua.

    -Una volta vuoto, staccare il termosifone e smontare i due codoli di collegamento con valvola e detentore.

    Montaggio:

    -Avvitare i due codoli di collegamento con valvola e detentore.

    -Appendere il termosifone e stringere completamente il bocchettone del detentore.

    -Stringere quasi completamente il bocchettone della valvola superiore.

    -Svitare parzialmente la vite del detentore facendo entrare lentamente l' acqua nel termosifone che spingerà l' aria fuori dal bocchettone superiore ancora allentato.

    -Contemporaneamente compensare la pressione d' impianto.

    -Quando l' acqua esce dal bocchettone superiore, stringerlo definitivamente ed aprire la valvola.

    -Compensare definitivamente la pressione d' impianto.

  • 1 decennio fa

    Se non è il termosifone più in alto non dovresti aver problemi anche senza rubinetto di sfiato.

    Se invece è il più alto puoi sempre sostituire un tappo cieco con un tappo filettato e ci avviti il rubinetto.

    In ogni caso avvita bene sia l' ingresso che il detentore, vanno avvitati, ed a fondo, a radiatore freddo altrimenti quando si raffredda allaghi casa.

    @@@@@

    Visto che devi riempire un solo radiatore puoi tenerla aperta, ricordati però di compensare cioè rimettere nell' impianto l' acqua che si è persa quando hai smontato il radiatore sostituito.

  • 1 decennio fa

    prima cosa dovrei sapere se monti una valvola di derivazione o se tutti i termosifoni sono collegati in serie perchè certe valvole hanno un piccolo sfiato proprio per queste esigenze... in ogni caso ci dovrebbe essere una valvola in caldaia che sfiatta automaticamente il radiatore.. questo sempre se hai un vaso di espansione altrimenti meglio sarebbe se sviti il bulllone sopra...

    ciao spero di esserti stato utile! =)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.