perchè vi scandalizzate tanto?

per la pedofilia (crimine orrendo) ma difendete l'aborto? e guardate che non siamo solo noi credenti in Dio a considerare l'aborto un crimine davvero mostruoso ma anche altre persone davvero "grandi"."Mi sembra chiaro come la luce del giorno che l'aborto è un crimine". (MAHATMA GANDHI)

Aggiornamento:

utente di yahoo non sto scherzando e visto il tuo stupore vorrei ci mettesi al corrente del motivo

Aggiornamento 2:

ofelia: ho parlato di chiesa? perchè ne parli tu se io non l'ho fatto?

Aggiornamento 3:

ofelia usala la tua intelligenza: io ho posto una domanda senza tirare in ballo la chiesa ma tirando in ballo gandhi. che non era cristiano. vorrei sapere il vostro scandalizzarvi di fronte la pedofilia e il difendere invece l'aborto solo perchè il bambino non si vede e non vi vede. non mi parlare della chiesa perchè qui non c'entra nulla.

Aggiornamento 4:

ipo tu sei una persona intelligente e saprai, visto pure che leggi le mie risposte da tempo, che non ho postato questa domanda per condannare tutti quelli che praticano l'aborto. se una mamma fosse in pericolo di vita.....ma fatto sta che l'aborto come dice casiof è usato come il buono sconto del supermercato davvero! non è un crimine? e certo! il bimbo non vede nulla....secondo chi la pensa così. perchè la scienza non si è mica pronunciata.

Aggiornamento 5:

girasole: perfettamente d'accordo!!!!!! non si toccano i bambini!!!!! il pedofilo è da condannare? e la mamma? la mamma dovrebbe difendere il suo bambino......con le unghie e con i denti!

Aggiornamento 6:

ofelia: laica non vuol dire atea e si può benissimo parlare di aborto senza tirare in ballo la chiesa perchè tutti abbiamo un cervello, un cuore e tutto il resto. riguardo la moglie bambina di maometto aveva 19 anni quando lui morì tra le sue braccia ma quando la sposò ne aveva 9.

Aggiornamento 7:

ipo io non metto in dubbio il tuo lavoro e nemmeno l'esigenza di praticare l'aborto in alcuni casi ma siamo arrivati all'esagerazione più totale. e cmq leggi questo articolo se ti va http://www.girodivite.it/Aborto-2-Il-concepito-sec... il quattordicesimo giorno alla comparsa della stria primitiva, il primo abbozzo del sistema nervoso. secondo la scienza e la bioetica non secondo la chiesa.

Aggiornamento 8:

ofelia ma perchè ti scaldi tanto! tu puoi saperne tanto sull'aborto e io non posso saperne su un argomento di cui non si stava nemmeno parlando? ho studiato storia delle religioni ok?

Aggiornamento 9:

e cmq ci sta anche wikipedia non è che è tanto difficile sapere qualcosa su maometto. o i libri di storia. ma non stavamo parlando di maometto di cui ora sinceramente non m'importa. io ho posto una domanda sull'aborto non una su maometto.

Aggiornamento 10:

per quanto riguarda ipo lo prendo eccome in considerazione! è da tanto che lo leggo e lo trovo veramente intelligente e buono. tu che ne sai visto che è la prima volta che tu leggi me e io leggo te?

ipo hai ragione su alcune cose. io sinceramente non avevo fatto la domanda da "prolife" perchè non sono nemmeno informata su questa organizzazione. ho fatto la domanda perchè amo la vita e i bambini e mi spiace che tante donne debbano liberarsi della loro creatura così come fosse un peso.....

Aggiornamento 11:

campari: :-) non preoccuparti. di quel che pensi.

ofelia, se la donna lavora solo per pagare la retta dell'asilo, beh tanto vale che stia a casa e se lo curi lei il bambino non pensi? :-)

campari: evidentemente poche persone si informano su quel che realmente ha fatto e fa la chiesa. poche persone sanno che se gli scienziati hanno potuto studiare e fare ricerche nel passato è stato solo grazie alla chiesa che era l'unica che metteva a disposizione migliaia di libri e anche il resto.

Aggiornamento 12:

isabel: che ipocrisia......l'amore non guarda se il bambino vede o non vede. hai mai visto il video di un aborto? hai mai ascoltato un dottore parlare dell'aborto? dice che il bambino si nasconde e trema dalla paura!!!!!! di pedofilia tu non ne sai nulla grazie a Dio quindi lascia stare.

Aggiornamento 13:

sele quando avrai figli capirai

Aggiornamento 14:

angelo rivelatore, io non parlo solo da credente ma da donna e da mamma. e non mi sento affatto ignorante ad amare e difendere la vita. e non sono tanto ipocrita da dire: fanno bene solo per avere i favori di chi vuole l'aborto. certo potranno passarmi avanti nel Regno di Dio e lo spero per loro. ma questo non cambia le cose.

13 risposte

Classificazione
  • IPO
    Lv 7
    10 anni fa
    Risposta preferita

    L'aborto non è un crimine.

    E' una cosa triste, certamente non bella, ma non è un crimine. Il fatto che lo dica anche Gandhi non cambia la sostanza della cosa. L'aborto è legale e regolamentato in tutti i paesi civili, proprio perchè chi non vuole affrontare superficialmente la cosa si rende subito conto che non può essere considerato un crimine.

    Se una donna è in grave pericolo di vita e si trova davanti alla scelta tra la sua vita e quella del feto (che non ha ancora un sistema nervoso, non ha un cuore che batte, non ha un cervello), magari questa donna ha un marito e altri due figli piccoli di 2 e 4 anni.

    Se questa donna decidesse di abortire tu la definiresti "assassina"?

    Se non la definiresti "assassina" hai già davanti a te un caso che ti fa capire quale enorme differenza ci sia tra la pedofilia e l'aborto.

    Se invece, per qualcuno, una donna che non se la sente di morire giovane e lasciare due bambini senza mamma è comunque un'assassina che merita la galera...allora abbiamo valori umani molto diversi io e costui.

    Si difende l'embrione e non si dà alcuna importanza alla vita di due bambini di 2 e 4 anni?

    ====================

    tu scrivi "la scienza non si è mica pronunciata.".

    Beh..non è vero. La scienza si è proninciata eccome. Se non c'è sistema nervoso non esistono sensazioni.

    ===================

    Senti io ho collaborato, e collaboro da anni (molti più ddell'età di molti utenti di answers) con associazioni di volontariato e non ho MAI visto gente che abortisca con leggerezza o solo perchè "non gli va di avere un figlio".

    Ho visto SOLO casi di gente disperata, che vive tragedie perchè si trova davanti a scelte terribili, la stragrande maggioranza di queste persona erano e sono credenti, ma anzichè trovare nella Chiesa e struttture "pro-life" un aiuto, un appoggio, un consiglio hanno trovato solo gente benpensante che li liquida con un "assassini" senza nemmeno starli ad ascoltare.

    Io sono per la regolamenteazione dell'aborto, però solo io pochi altri dalle mie parti siamo riusciti ad impedire qualche aborto (pochi) impegnandoci a trovare un lavoro ai neogenitori o provvedendo di tasca nostra alle necessità più immediate. Quando le persona hanno deciso di tenere il bambino per noi è stato un grande motivo di soddisfazione, e queste persone ci sono grate perchè le abbiamo ascoltate e abbiamo fatto capire che avremmo rispettato la loro scelta qualunque fosse stata.

    I "pro-life", e i vari "centro di aiuto alla vita" appena sentono parlare di aborto cominciano ad urlare "criminali, assassini", e anzichè fare qualcosa per agire sulle cause che portano le persone a pensare di abortire, si mettono solo a posto la coscienza.

    Parlare di aborto come crimine è solo un modo per non affrontare davvero il problema, e sai qual è la prova di quello che dico?

    Il fatto che NESSUNO, nè i "pro-life", nè i CAV abbiano mai promosso una raccolta di firme per un referendum che renda ILLEGALE l'aborto.

    Se per voi è un crimine, e non fate nulla per impedirlo, siete complici, o quantomeno favoreggiatori.

  • 10 anni fa

    E' meglio crescere un bambino, consapevoli che si è capace di crescerlo, anche se dovesse riportare forme di handicap o decidere e averne la possibilità legale di non farlo nascere perchè si capiscono i propri limiti? Credo che l'aborto sia un grande strumento e come tutti i grandi strumenti bisognerebbe saperlo usare come si deve..ma non togliere la possibilità di usarlo!!!!! Ognuno dovrebbe farsi carico delle proprie responsabilità ma capire, allo stesso tempo, anche i propri limiti.

    Ci sono persone non adatte a mettere al mondo un figlio, sano o non, e che se lo dovessero mettere al mondo non farebbero altro che rovinar loro la vita!

    La Pedofilia è indubbiamente un crimine, anche solo partendo dal principio che vengono violati i diritti di un minore?!!? L'Aborto è una scelta coscienziosa di ogni individuo, da non utilizzare come 'buono spesa' al Supermercato!

    E' ovvio, poi, che chi crede in Dio veda la nascita di un figlio come una creatura di Dio, e in quanto tale...ma vediamo fino a dove siamo capaci di arrivare!!!

    Hai mai pensato che le ragazze stuprate, senza le legge sull'aborto, dovrebbero tenere il figlio di quel p...o di m....a che ha commesso il reato?? E se fosse tua figlia?

    Fonte/i: Wikipedia aborto/handicap/pedofilia
  • 10 anni fa

    ♦ Ophelia

    Mi perdoni la persona che posta la domanda ma volevo solo rispondere a quanto affermato dall'utente sovracitata.

    In primo luogo, la Chiesa, non è lo Stato Italiano che deve garantire la sicurezza del singolo cittadino. Per questo, non è possibile che la Chiesa adoperi una propria forza armata per prevenire degli stupri. L'Italia è uno Stato sovrano, e per tale, detiene il monopolio della forza. Nessun altro può creare porti paramilitari e andare in giro per le strade picchiano a destra e a manca per evitare atti criminali. A intendere che, la Chiesa, di suo non può -quindi- far altro che consigliare le persone nel non commettere atti impuri (cosa che tra l'altro fa da qualche millennio). Veniamo poi a parlare dell'aiuto che da la Chiesa in questi casi, senza dimenticare che i principali ospedali di Roma, sono quasi interamente finanziati dal Vaticano. Per prima cosa, è da inizio secolo del 1900, che i nascituri, i trovatelli e gli orfanotrofi (oggi dismessi dopo una legge ad hoc) siano sempre stati portati ad istituti caritatevoli, dove i genitori, fin da subito sapevano che il loro piccolo avrebbe comunque trovato sempre un pasto caldo e un tetto. Con lo smantellamento di queste strutture, il ruolo della Chiesa nell'accogliere gli orfani non è mai diminuito. Ancora oggi, la più grande comunità pronta ad ospitare tutti i "randagi" della strada è sostenuta con fonti della comunità cattolica [ http://www.onaosi.it/ ].

    Poi inizi a vaneggiare di una retta alta dell'asilo. A mio vedere, il tuo è solo bieco bigottismo. Magari poi non rinunci alla seduta fitness in palestra, ad una vacanza fuori porta nel week-end, a comprare i cosmetici più costosi, per poi lamentarti che la Chiesa non ti paga la retta dell'asilo di tuo figlio. Se non ti sei accorta, viviamo in un periodo di crisi, e i soldi, per tanto che possano essere, sono scarsi per tutti. Anche per la Chiesa!

    PS: perché non parliamo dei gravissimi danni che possono poi causare l'aborto? visto che qua dentro si generalizza tutto e sembra che abortire sia come prendere una pastiglietta e via tutto...

    Non si dimentichi che abortire potrebbe essere anche causa di sterilità femminile. Essere sterile già a 16 anni è un vantaggio sociale? Vogliamo poi parlare dei drammi psicologici che una donna si porta dietro per tutta la vita? Ma no dai banalizziamo tutto con la nostra pilloletta! Visto che le donne stuprate, mi perdoni la banalità, sono tutte tra un range di età adolescenziale o post-adolescenziale. Quante donne mature vanno ad abortire oggi giorno? Parliamoci chiaro: i casi che cita IPO sono rarissimi, e la normalità sono i casi di ragazzine incoscienti o ragazze stuprate. Quindi, guardiamoci bene dentro, prima di approvare una legge che "sulla carta" sembra bella e costituzionale, ma che poi realmente viene elusa o strumentalizzata al fine di creare una mal società.

    Siete mai andati all'ospedale a vedere quante persone abortiscono? io si. E ne sono veramente rimasto schifato (al di là del mio credo religioso). E' questa la libertà che negli anni '70 volevano le donne?

  • 10 anni fa

    il Mahatma Gandhi,era chiamato:la grande anima,non mi risulta esistano tanti grandi anime in questo schifo di mondo,fatto di troppe credenze,e poche virtù,la pedofilia è sempre esistita,fino dai tempi antichi,il Profeta sposò una minorenne,hai suoi tempi si poteva fare,se oggi un uomo di 40 anni sposasse una bambina di 9 anni,non credo le fosse permesso di farlo,almeno in Italia...sarebbe additato come:pedofilo,per quanto concerne l' aborto,salvo:una violenza subita,o una grave malformazione del feto,la donna:può decidere di abortire.per tutto il resto concordo,con il Mahatma Gandhi.ciao

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    spero che tu stia scherzando...

  • 10 anni fa

    Ciao Scri, in effetti tutto cio' che si perpetra contro il mondo del bambino, è crimine.

    Che paradosso: l'essere dentro un utero non è degno di vivere, quello fuori dell'utero , si.

    Ma non sara' che quello che è ancora dentro è piu' indifeso e necessita di un'attenzione maggiore o quantomeno pari a quella del bambino gia' nato?

    Chi siamo noi per dire che quello si puo' uccidere perchè semplice materiale organico???? Tutti noi , che oggi scriviamo e diamo sentenze, eravamo un ammasso informe di materiale organico!!!! E allora??? Questo ci rende meno responsabili di cio' che quel materiale organico potra' diventare???

    Quel materiale organico ha un codice: un DNA stabilito e codificato...quindi non è un niente!!! Ma l'avete mai visto un codice genetico? Sapreste crearlo e riprodurlo nelle sue miriadi di sequenze????

    Quanto siamo tutti bravi a dire :''questo è vita, questo non lo è,.... via.....fuori !!!''

    Scusa ma quando si toccano i bambini esce fuori la mamma che è in me!

    Saluti

  • 10 anni fa

    Perche' un aborto nei primi tre mesi non uccide una vita secondo la scienza... Solo secondo la religione lo fa...

  • sele
    Lv 4
    10 anni fa

    l'ipse dixit è una tecnica retorica che non passa mai di moda vedo, per non parlare del sofisma secondo cui non c'è soluzione di continuità tra zigote e individuo .

    infine, le frasi lacrimose : l'embrione si nasconde e trema dalla paura ... magari fa pure un discorso sull'immortalità dell'anima, come socrate .

    'ste famigerate argomentazioni antiabortiste ...

    "sele quando avrai figli capirai"

    se possibile, con questa argomentazione è stato raschiato il fondo .

  • Anonimo
    10 anni fa

    Per una volta voglio fare il cinico e dire che se non ci fossero state le guerre e gli aborti, molto probabilmente ci saremmo estinti per sovrappopolazione e mancanza di cibo.

    Basta fare un po' di conti per capacitarsene!

  • Isabel
    Lv 6
    10 anni fa

    con la pedofilia vengono stuprati bambini coscienti, che cresceranno traumatizzati e segnati per la vita.

    con l'aborto viene fermato lo sviluppo di un feto.

    come puoi paragonare le due cose?

    ____________________________________________________________

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.