Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 1 decennio fa

Potete spiegarmi ke sta succedendo in giappone? (do il max dei punti)?

Questo è l articolo ke ho letto... ma nn lho compreso bene!

IL GIAPPONE SI RIARMA «LA CINA UNA MINACCIA PER L’ASIA ORIENTALE»

Piano per potenziare le forze armate

DAL NOSTRO CORRISPONDENTE PECHINO — Nei giorni scorsi il premier giapponese Naoto Kan è volato 1.100 chilometri a sud di Tokyo, fino a Iwo To, l’isola del Pacifico che, quando si chiamava Iwo Jima, vide massacrarsi americani e truppe nipponiche: sono stati trovati lì nuovi resti, forse 2.200 morti, e il primo ministro ha promesso che li porterà a casa. Sono stati anche i giorni delle più massicce esercitazioni militari nippo-statunitensi.

Ed è con questi antefatti che ieri Tokyo ha diffuso le «Linee guida programmatiche della difesa nazionale» . Il piano prevede un potenziamento delle «forze di autodifesa» giapponesi, già ora superiori alle forze armate britanniche, e indicano due minacce: la Corea del Nord e la Cina. La quale «inquieta» la comunità internazionale con la sua «mancanza di trasparenza» . Pechino reagisce: «Noi non minacciamo nessuno» . Naoto Kan ha ereditato da Yukio Hatoyama la maggioranza di centrosinistra uscita dalle elezioni del 2009, dominate dal Partito democratico. Tuttavia il piano annunciato ieri costituisce una svolta epocale in un Paese che la costituzione di marca statunitense e il dopoguerra hanno sempre preteso «pacifista» . È come se la crisi diplomatica di settembre, con il peschereccio cin

ese fermato alle isole Senkaku (che Pechino chiama Diaoyu e rivendica), avesse azzerato radicati pudori. Occorre armarsi, dice Tokyo, perché la Cina a sua volta si arma e fa paura. E quella con gli Usa «resta un’alleanza irrinunciabile per la sicurezza e la pace» del Giappone. Addio alle promesse di Hatoyama, che vagheggiava un’emancipazione da Washington e un ponte verso la Cina. Avanti con gli Usa, e non a caso ieri Kan ha cercato di persuadere il governatore di Okinawa, Hirokazu Nakaima, che lo spostamento dell’avversatissima base Usa di Futenma all’interno dell’isola sia necessario e ragionevole. Le «Linee guida» indicano il budget militare per 5 anni in 280 miliardi di dollari. Alle aziende del ramo sicurezza viene data la possibilità, se non ancora di esportare, almeno di sviluppare operazioni con l’estero. Soprattutto, Tokyo intende modificare le priorità. Meno truppe di terra e potenziamento delle forze aeree e marittime: raddoppio delle basi antimissilistiche (da 3 a 6), incremento dei sottomarini (da 16 a 22), più caccia, e altro. L’epicentro dello sforzo va spostato al sud dall’isola più settentrionale, Hokkaido, sulla quale durante la Guerra Fredda incombeva l’Urss. È sotto Okinawa che gli attriti con la Cina si fanno v

istosi. Il ministro degli Esteri, Seiji Maehara, un mese fa al nazionalista Global Times aveva detto (invano?): «Voglio essere amico dei cinesi» . Però gli approcci diplomatici non hanno stemperato la tensione. La gestione della crisi del peschereccio era costata a Kan buona parte del consenso e ora il suo gradimento è precipitato poco sopra il 20%. La Cina ieri ha affidato alla portavoce degli Esteri, Jiang Yu, la sua controffensiva: Tokyo dice cose «irresponsabili» e «non può rappresentare la comunità internazionale» , lo «sviluppo cinese ha offerto grandi opportunità anche al Giappone» . Pechino agita preoccupazioni speculari a quelle nipponiche. E mentre Tokyo insegue amicizie fra Australia, India e Sud-Est Asiatico, ieri il premier cinese Wen Jiabao era in Pakistan, vecchio alleato. Il risiko continua.

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Cina e Corea del Nord sono anni che stuzzicano i giapponesi.

    La Cina invadendo più di qualche volta le acque territoriali del Giappone, la Corea del Nord lanciando ogni tanto qualche razzo (cosa denunciata più volte dal Governo giapponese) e soprattutto in passato, rapendo cittadini giapponesi, per fargli il lavaggio del cervello ed usarle come spie (fatto che pochi hanni fa è stato anche ammesso a mezza bocca dal Governo nordcoreano).

    Questi sono gli antefatti.

    Ultimamente da almeno un paio d'anni le incursioni dei cinesi nelle acque giapponesi si sono fatte più frequenti, ogni volta respinte dalle navi della guardia costiera ed ogni volta in Cina escono proclami su come il Giappone intenda impossessarsi delle acque territoriali cinesi (il Giappone?!?!?!). E' diventata anche più concreta la minaccia della Corea del Nord, anche per le tensioni con la Croea del Sud.

    Detto questo il Giappone ha un esercito efficientissimo ma, in quanto nazione sconfitta nella II Guerra Mondiale, non può attaccare altre nazioni. Può usare le forze armate solo per difesa. Ed è quello che ha intenzione di fare. Insomma mandare un messaggio: se attaccate sapremo difenderci.

    Un po' come quando c'era la cortina di ferro con USA ed URSS. Un modo per evitare che all'avversario venga in mente di attaccare.

    Comunque la minaccia per il Giappone da parte di Cina e Corea non è una novità sono cose che si trascinano da secoli (e comunque nella storia anche il Giappone ha più volte tentato di invadere questi due Paesi).

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.