Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 9 anni fa

Un T.di Geova può sposare un Cattolico in una Chiesa Cattolica?

Oppure non può entrare nella Chiesa Cattolica e sposarsi altrimenti viene ricattato dalla Setta TdG e disassociato con la nota conseguenza che perde in un colpo solo amici, parenti ed affini, che saranno costretti a non rivolgergli piu' la parola sotto pena di uno stesso ricatto?

Un cattolico può sposare chi vuole in qualsiasi chiesa, minareto o sinagoga e nessuno lo caccia via.

Il nonno, del povero bambino ucciso dai coniugi di Erba, Olindo e Rosa, si recò in Tunisia per assistere alle esequie del nipote e della figlia, e nessun vescovo, cardinale o prete di campagna gliene chiese conto.

Come mai gli adepti della Congrega dei T. di Geova sono oggetto di ricatto e vengono terrorizzati in questa maniera?

Avete visto quella scenetta di Fabio Volo quando lui, qualificatosi cattolico, si reca da alcuni T. di Geova e bussa alle loro case per parlare di religione? Non viene nemmeno fatto entrare e gli sbattono la porta in faccia in un minuto! Quella gente maleducata ed insofferente che rifiuta il colloquio con il cattolico è la stessa che va in giro a bussare alle case per pubblicizzare il suo Geova come se fosse una scopa elettrica e per distribuire ( vendere con il sistema dell'offerta volontaria) i giornalini illustrati della Torre di Guardia.

Di gente che si comporta in questa maniera, dei T. di questo Geova, voi cosa pensate?

Aggiornamento:

x Cuore:

La tua risposta è demenziale.

Innanzi tutto non dovresti chiamarti “cuore” , ma fegato che è quello che ti scoppierà con tutto questo odio che la tua Setta ci riversa dentro, sotto forma di malanimo per le altre religioni, per i disassociati e per il mondo.

Nel merito dei tuoi copia incolla:

Il divieto di prendere mogli straniere poteva essere giustificato nei tempi in cui viveva il profeta che hai nominato: allora esisteva una guerra di religione costante e avere il proprio Dio voleva dire anche avere il proprio Re ed il proprio governo. Voi non vivete nemmeno nel Medio Evo, che sarebbe già un passo avanti per voi, voi vivete in epoche buie della storia e in queste epoche vi tiene la vostra Congrega che, proibendo gli studi usa, usa l’arma della vostra stessa ignoranza per schiavizzarvi e mandarvi a vendere i giornalini illustrati per le vie e nelle case.

Aggiornamento 2:

ancora per Cuore:

Circa l’altra tua citazione: la distinzione tra fedele e infedele è la stessa che fanno i talebani, ai quali per molti versi somigliate, e che sta alla base dei massacri e delle guerre di religione. La cosa poteva essere comprensibile ai tempi dell’Apostolo Paolo, ma che ci sia una Setta come la vostra che applica oggi gli stessi criteri è un vero abominio, e va contro tutti gli insegnamenti del Vangelo, che è un inno all’ecumenismo e all’amore tra le genti.

Perché con la stessa mentalità e la stessa falsa base scritturale con la quale hai scritto queste frasi, non valuti anche gli altri comportamenti umani e non scendi nella città per lapidare i bestemmiatori e gli adulteri sulla pubblica piazza? Anche queste erano disposizioni scritturali. O te ne manca il coraggio?

Aggiornamento 3:

x Suor Nausica:

Ti ringrazio, ma sono in possesso di tutti i documenti di cui parli.

Aggiornamento 4:

x Stephan:

No. saresti solo rispettoso dei riti di un'altra religione e nessun Vescovo ti caccerebbe via per questo, come fanno invece i vostri anziani con la terza media nelle vostre Salette del Regno.

Ed anche se questo per qualche Vescovo Cattolico potrebbe essere considerato un peccato, ebbene la Chiesa accoglie sempre i peccatori e non è come la Congrega dei T. di Geova che manda via chi cerca strade nuove o nuovi momenti di spiritualità, o più semplicemente cerca di aprire gli occhi sulla tua Congrega

11 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Credo proprio di no peché sarebbe considerato apostata.

    ti unisco un link dove trovi le lettere che la sede romana dei TdG ha inviato agli anziani per rispondere a varie questioni, perfino sulla possibilità o meno di farsi crescere la barba!

    Le risposte sono divise per argomento. C'è anche la sezione "matrimoni" dove non è previsto il caso specifico indicato da te, ma ti dice chiaramente qual è l'orientamento generale.

    Figurati che è perfino deprecabile gridare "W gli sposi".

    http://www.infotdgeova.it/question5.htm#_ftnref52

    Ammesso e non concesso che il sito sia vecchio e non aggiornato, come si dice, "carta canta". Naturalmente il principio vale per tutte le confessioni religiose e non solo per io TdG.

    Io sono agnostica e quindi non privilegio nessuna fazione.

    peraltro, la tua domanda avrà vita breve. Sono pronta a scommettere che i solerti segnalatori TdG te la faranno sparire per "uso improprio del formato domanda risposta", la loro motivazione preferita quando si trovano in imbarazzo. Già da questo si può evincere la loro onestà intellettuale.

    Abilita il ricevimento di e-mail, così potrò inviarti il link privatamente. Ti assicuro che vale la pena di leggere le cose che sono scritte in quel sito.

    Ed ecco il primo pollice verso dei cari e onesti TdG che non gradiscono che gli altri siano informati sulle loro "peculiarità". :D

    • vai vai basati su quel sito dove dicono solo menzogne, i tdg possono gridare "w gli sposi".

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Tralascio la vena provocatoria della tua domanda e ne pongo una a te.

    Se ti innamorassi di una Tdg e tu fossi Cattolico, ti sposeresti nella Sala Del Regno? Assolutamente NO.

    Non è giusto verso nessuno (mi riferisco anche ai più classici matrimoni misti tipo Cattolico con Musulmano, visto che un mio amico è di padre musulmano e madre cattolico).

    Dio ha istituito il matrimonio. Non ha mai detto come esso debba essere celebrato, indi in casi particolari, dove i futuri coniugi sono di religioni diverse, senza far torto a nessuno, si può optare per il classico rito civile. Difatti sia che tu celebri il matrimonio in Chiesa o in Sala, devi fare anche la registrazione civile, affinchè i due per la legge e lo Stato siano ufficialmente e legalmente sposati.

    E nella Bibbia si legge anche di rispettare la legge dello Stato in cui si vive.

    Se ci fossimo trovati in uno Stato dove non esistesse il matrimonio ma solo la convivenza come forma di matrimonio, due persone che convivono si dovrebbero ritenere come sposati, indi davanti agli occhi di Dio sarebbero comunque marito e moglie.

    Aspetto domande meno astiose e più attinenti alle linee guida di ya.

    Lo ripeterò fino alla fine, NON sono Tdg, ma non apprezzo le domande provocatorie in generale (qui le ponete quasi sempre sui Tdg). Non ho mai segnalato, ma al contempo NON ho mai reso privati i miei network che TUTTI possono vedere. Se non avete niente da nascondere perchè rendere privati i vostri canali?

    Perchè crearsi multi account?

    Su yahoo answers poi bisogna arrivare ad una migliore risposta, ma se una domanda è posta con tono di forum chat room, si mette confusione in una sezione, che tra l'altro tratta tematiche di chi crede la verità di averla in tasca (ognuno la sua), invece sembra di stare a Babilonia.

    Tra l'altro mi si spollicia a prescindere solo in questa sezione, dove rispondo in tono neutrale, anzi potrei essere scambiata più per atea invece che per Tdg (e invece sono Cattolica di nascita).

    Tra l'altro vorrei anche che le persone spolliciassero con anche il nickname visibile o che lo ammettessero con motivazione (visto che nel mio caso non mi sono espressa a favore o a ragione di nessuno, ma mi sono espressa con neutralità, con un tono enciclopedico-sociologico). Io ho dato un pollice in su a Stephan, l'unico che ha colto il punto, quello della coerenza delle proprie idee.

    Comunque Infotdgeova è un sito vecchissimo, aggiornato a eoni fa, questo per cronaca, dove spesso si tratta di cose, documenti etc degli anni 80, come se io volessi screditare la chiesa e tirassi fuori documenti di 20 anni fa. Anacronistico!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Il punto è: Se io sono testimone di Geova e non credo agli insegnamenti della chiesa cattolica perchè mi devo sposare con quei sacramenti?Non sarei illogico?

    Scusami,non dovrei rispondere alla provocazione ma forse la terza media ce l'hai tu.

    E avere la terza media non è mica una malattia.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Concordo con quanto hai esposto e con la risposta di Giampiero M.

    E sottolineo sempre che DELLE GRANDI OPERE DI GEOVA non si ha

    ancora avuta notizia da nessuna parte... Geova è un dio fasullo inventato

    da un delinquente visionario e mitomane che poi ha dato origine a una delle

    multinazionali piu' pericolose che esistano (finanzia le fabbriche di armi di

    distruzione e Dio solo sa cos'altro). E' un dio ad uso e consumo della setta,

    assolutamente NON credibile e NON affidabile. E' un dio scopiazzato e alterato

    e nella loro congrega vige il terrore psicologico imposto dal Big Brother di Brooklyn.

    Ma la Città Santa non era forse GERUSALEMME in ISRAELE ? O_o.

    In quale parte della Bibbia sta scritto che la VERITA' viene dagli U.S.A. ?

    Bah.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Lei è una persona prevenuta e quindi sapeva come la pensano i Testimoni di Geova, comunque non è conciliabile un matrimonio in questo contesto.

    by

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Non vale la pena sposarsi con un cattolico se sono di un' altra religione,sai ci vuole tanto ad aggrapparti a Dio e poi poco a diventare pagano.

    Meglio che ognuno sposi i membri delle rispettive chiese

    "Dovremo dunque udire di voi che commettete questo grande

    male, che peccate contro nostro Dio, prendendo mogli straniere?"

    Nehemia 13:27.

    "Non vi mettete con gli infedeli sotto un giogo diverso,

    perché quale relazione c’è tra la giustizia e l’iniquità? E

    quale comunione c’è tra la luce e le tenebre? E quale

    armonia c’è fra Cristo e Beliar? O che parte ha il fedele con

    l’infedele?" 2° Corinzi 6:14,15,16.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Le prime due volte che I TdG mi hanno fermato per strada ho dato loro ascolto, premiando alcuni elementi della loro presentazione: essere sempre vestiti correttamente, andare insieme uomo e donna, dimostrare convincimento su ciò che dicevano, saper fare la loro "chiacchieretta".

    Ciò che non mi è piaciuto fin dal primo momento era la loro determinazione "feroce" a metterti in un angoletto con la tua coscienza e spingerti a reagire.

    Non ho mai accettato i loro giornalini e da me non hanno mai avuto un soldo.

    Ho smesso di dare loro ascolto quando capitò di un bimbo fatto morire dai genitori TdG per aver rifiutato una indispensabile ed urgente trasfusione di sangue.

    Da allora, ogni volta che ho potuto li ho scansati, anche cambiando strada se era possibile.

    Se non era possibile ho parlato io per primo senza aspettare che aprissero bocca: so chi siete, non vi apprezzo, non mi interessa parlare con voi. E via.

    Più di una volta, evidentemente seccati e presi in contropiede, hanno cercato di aggiungere qualche cosa, ma io ho sempre tirato dritto.

    Non mi piace il loro atteggiamento "sociale"; è una organizzazione troppo stretta e vincolante nella quale la libertà di pensiero è conculcata e il comportamento vincolato.

    La loro reazione verso i disassociati è meschina e stupida.

    Si fiuta che c'è denaro dietro, che dalle tasche di molti finisce in quelle di pochi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • kotts
    Lv 4
    3 anni fa

    sottoscrivo tutto quello che è detto nella lettera,io mi sono allontanato definitivamente dalla chiesa cattolica che ho percepito come un partito della destra e non una chiesa che porta nella società un messaggio di salvezza.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    i testimoni di geova sono sempre estremisti ed è vero che verrebbero cacciati, ma comunque la chiesa non accetterebbe di sposare un tdg. se questo non si converte al cristianesimo, in compenso la chiesa è aperta a tutti, ma in passato era altrettanto intollerante, per quanto mi riguarda, che facciano pure i loro sporchi giochi, in fondo se entri in casa di qualcuno devi rispettarne le regole altrimenti stai fuori, vorrei soltanto che non vivessero alle spalle di chi con loro non ha niente a che fare, che non fossimo obbligati a pagare gli insegnanti di religione, le costruzioni di srtutture religiose ecc , perchè se i loro conti vanno in malora gli atei hanno il diritto di fregarsene

    • hahaha i tdg sono cristiani

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • No non credo possa farlo senza essere estromesso dalla setta si sposano solo tra loro.

    Ma sono persone indottrinate dal loro credo che non ha tutti i lati negativi come dici tu hanno anche lati positivi aiutano molto il prossimo certo hanno le loro leggi e ci credono fermamente.

    Vanno in giro per predicare e portare la parola di Dio , questo è quello che viene loro insegnato .

    La religione Cristiana ad esempio non è tanto diversa dalla loro , predicano e vanno in giro a fare del bene al prossimo o almeno quella è l'intenzione.

    Ma alla fine che ti importa di questa o quella religione alla fine tutte portano in un'unica via quella di Dio non importa che strada prendi l'importante è che arrivi capito? ciao

    Fonte/i: Leggi Conversazioni con Dio c'è anche il sito vedrai il mondo con altri colori e che colori auguri
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.