Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 9 anni fa

URGENTE: come posso abbassare i nitriti nell'acquario (nuovo)?

Ho cambiato acquario ieri (passando da un 30 litri a un 63 litri). In negozio mi avevano specificato di trasportare nel nuovo acquario i cannolicchi e tutta l'acqua del vecchio e poi rabboccare la parte rimanente; per i primi sei giorni, di mettere i batteri ogni mattina: in questo modo potevo trasportare subito i pesci senza attendere che il filtro fosse "maturo". Questa mattina ho trovato l'acqua opaca e i nitriti a 1.5 mg/l. Cosa posso fare? Cos'è la "nebbia" che si è creata? Grazie.

Aggiornamento:

P.s. nell'acquario ho inserito 3 pesci rossi (età: 4 anni).

Aggiornamento 2:

Non c'è modo di tenere i pesci nel nuovo acquario? Il vecchio è già stato svuotato e posato in cantina.

Come arredi, ho inserito un tronco naturale, due pietre naturali, una pianta alta e due piccole (artificiali): gli arredi possono essere causa dell'aumento dei nitriti?

Aggiornamento 3:

Nonostante i cambi d'acqua e la somministrazione quotidiana di batteri i nitriti non si abbassano! Restano intorno a 1.5 mg/l. Nelle pinne dei pesci (sempre più ritirate) si vedono le vene rosse. Cosa significa? Uno dei pesci resta spesso nel fondo dell'acquario tutto rannicchiato. Cosa posso fare? AIUTO!! Mi sento impotente! L'aeratore può aiutare o è meglio non esagerare con l'ossigenazione?

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    sarà l'inesperienza, sarà che si giunge ad answar a casino già fatto, ma io è dal 2006 che scrivo che vanno NECESSARIAMENTE osservate queste fasi:

    1) si riempie l'acquario di acqua dopo aver messo gli accessori

    2) alla quarta settimana NON PRIMA si misurano i nitriti NO2 se sono a zero si mettono i pesci ALTRIMENTI si aspetta un'altra settimana si rimisurano i nitriti SE SONO A ZERO si mettono i pesci altrimenti si aspetta....... e così via

    si puo' agevolare NON MIRACOLARE l'acquario con l'aggiunta di un attivatore batterico nel filtro atto a favorire la formazione dei batteri nitrificanti MA NON FA MIRACOLI ...

    i nitriti sono presenti in acquario quando il filtro con i cannolicchi non riesce ancora a trasformarli innanzitutto il rapporto è questo 1kg di cannolicchi per un acquario di 100 litri (netti) nel tuo caso ce ne vorrebbero almeno 500 grammi supponendo che nel tuo 30 LITRI ce ne erano 300 grammi ecco scoperto l'inghippo anche se attivati non possono svolgere lo stesso lavoro essendo pochi

    CONSIGLI

    AGGIUNGERE ALTRI CANNOLICCHI METTERCI UN ATTIVATORE BATTERICO TIPO NITRIVEC DELLA SERA

    e sperare nel dio degli acquari (battuta)

    ciao

  • Ombra
    Lv 7
    9 anni fa

    Togligli subito da li rimetteli su acquario vecchi con acqua pulita, e fagli cambi giornalieri.

    Non e così automatico il discorso, richiede comunque un minimo tempo di maturazione, i batteri del filtro subiscono sempre danni durante i trasferimenti, e all fine hai visto i risultati. La nebbia è formata da batteri che galleggiano nel acqua, ci vorrà qualche giorno perché sparisca, e continua a monitorare i nitriti di tutte due le vasche.

    Comunque 63 litri sono sufficienti per un solo pesce rosso.

  • 9 anni fa

    dovevi aspettare un po e magari fare un misto non ho capito se anche il filtro e lo stesso sicuramente no.... hai fatto troppo veloce! adesso prova afare cambio dell acqua e metti un attivatore batterico prova il nitrivec della sera!

  • Luisa
    Lv 7
    9 anni fa

    Ciao, è vero, se usi i cannolicchi di un filtro già maturo, non devi attendere le 4 settimane prima di introdurli nella nuova vasca, ma c'è anche da dire che la quantità di cannolicchi che bastano per un 30L, non sono invece sufficienti per un 60L quindi bisogna aggiungerne degli altri, aggiungere attivatore batterico ed aspettare almeno 1 settimana; dopo di che si fanno i test e se i nitriti risultano assenti, trasferisci i pesci, altrimenti aspetti ancora un'altra settimana e rifai i test.

    Il fatto che l'acqua è torbida, biancastra come lattiginosa, non è un problema in quanto sono i batteri che devono ancora colonizzare, l'acqua tornerà limpida da sola. Il problema è invece il valore dei nitriti così alto dovuto alle poche colonie batteriche che quindi non riescono a contrastare il carico organico che si produce in acquario (escrementi, residui di cibo ecc...). Per abbassare i nitriti, fai dei piccoli e frequenti cambi parziali (tipo 1-2 litri ogni 4-5 giorni), sifona per bene il fondale così da eliminare le sostanze di scarto che vi si depositano e continua ad aggiungere giornalmente attivatore batterico; il tutto finchè la situazione non si sarà stabilizzata.

    Comunque quel litraggio per 3 pesci rossi è poco, fossi in te, ridurrei la popolazione a due soli esemplari.

    P.S. Certo se potessi spostarli in un acquario pienamente maturo, sarebbe meglio, ma visto che non puoi farlo, come ti ho già detto, fai piccoli e frequenti cambi parziali e continua a somministrare attivatore batterico; le colonie si moltiplicano molto velocemente quindi per questa volta, essendoci già i cannolicchi del 30L, dovresti cavartela. Gli arredi non sono causa di aumento dei nitriti, i nitriti aumentano se il filtro non è del tutto maturo, oppure se c'è un eccesso di sostanze di scarto dovuto a sovraffollamento o scarsa manutenzione.

    Gli arredi artificiali, di per se non hanno alcuna utilità, tolgono solo spazio ai pesci, io ti consiglio di toglierli ed inserire piante vere (anubias, microsorium, cryptocoryne, ceratophyllum, cladophora) che invece rilasciano ossigeno, assorbono nitrati e fosfati, offrono riparo ai pesci e danno all'acquario un aspetto del tutto naturale.

    Accertati che le rocce non siano ne taglienti ne spigolose, perchè i pesci sbattendoci potrebbero ferirsi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.