Alex ha chiesto in Scuola ed educazioneInsegnamento · 10 anni fa

Scuola privata vicina o scuola pubblica lontana?

Ho 14 anni appena compiuti e ho un dilemma: dopo le medie vorrei frequentare un liceo linguistico, ma nel mio buco di città chiamata Vittorio Veneto non c'è questo indirizzo, almeno non statale. È questo il problema: io odio le scuole private. Non sono mai stata una ragazza di chiesa e non lo sarò mai. Mi considero atea, anche se ho ricevuto il battesimo, ma la religione mi è stata imposta, perché, senza offesa per i credenti, io non ho mai creduto in Dio. E recitare una preghiera ogni giorno per lui mi darebbe fastidio, sempre senza offesa. Solo per il semplice motivo che non credo in una divinità. Così ho saputo dello stesso indirizzo a Sacile, pubblico, a più di mezz'ora dalla mia città, che io preferirei. Ma i miei vogliono insistere per il privato, hanno detto che per loro i soldi non sono un problema, e sono convinti che sia molto meglio di quello di Sacile. Ma io non voglio andarci. Che mi dite voi? Cosa sceglierò?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Scuola statale.

    Io frequento una scuola privata paritaria, ma, se potessi tornare indietro nel tempo, sceglierei la scuola statale.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Non fare il mio stesso errore ti prego!

    Io avevo una scuola privata con indirizzo linguistico a 3 isolati da casa... Peròòò non mi andava a genio dal momento che volevo evadere dalle parti di casa mia.. Ora sono in 4 e sai cos'è??Rimpiango di non aver preso quella scuola! Rimpiango di dovermi svegliare la mattina alle 6 e di arrivare a casa alle 3!!!! Poi penso che la religione non bisogna essere imposta quindi vai alla scuola privata e dì che non vuoi far religione magari durante la preghiera (se è vero che la fanno..ma non credo) ti faranno sicuramente uscire fuori :)

    Ascolta un consiglio da chi ha già compiuto quest'errore!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.