Riflessioni sulle tensioni che ci sono oggi tra cristiani e mussulmani...AIUTOOOO?

2 risposte

Classificazione
  • Zanzar
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Difficilmente dietro le odierne tensioni, non solo tra musulmani e cristiani, ma anche tra fedeli di altri credo, c'è davvero la religione. Basti pensare alla situazione straziante della Nigeria. Cristiani e musulmani che si macellano nel vero senso della parola, bruciando i rispettivi luoghi di culto, sterminando le popolazioni dei reciproci villaggi avversari. Eppure, come sostnuto dalla Santa Sede e come conferma un arcivescovo nigeriano ai microfoni della radio vaticana «Facilmente la stampa internazionale è portata a dire che sono i cristiani e i musulmani a uccidersi. Ma non è questo il caso, perché non si uccide a causa della religione, ma per rivendicazioni sociali, economiche, tribali, culturali». Spesso o ci si nasconde dietro motivazioni religiose per celarne altre, oppure l'informazione semplifica eccessivamente la lettura di determinati avvenimenti, riconducendone le cause al primo e più evidente motivo che è quello religioso, quando il più delle volte basta scavare poco per trovare le vere cause di molti avvenimenti. L'anno scorso fece molta eco la nota "Strage di natale" in Egitto, ma pochi sanno che le motivazioni religiose non c'entravano niente, si trattò di una vendetta tra famiglia in seguito ad uno stupro che un ragazzo di una famiglia cristiana condusse su una ragazza musulmana.

    Inoltre, questo lo dico da musulmana, si sente spesso accusare i musulmani di aver poca tolleranza nei confronti delle minoranze religiose, ma si evita di ciare realtà significative come quelle della convinvenza tutt'altro che pacifica tra Hindu e Cristiani in India, o tra Cristiani ed Ebrei in Israele.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    turajaoooooooooooooooooooooooo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.