Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Come mai nei fumetti giapponesi ci sono spesso disegni di bambine con minigonna alzata e mutandine al vento?

spesso si vedono in tanti fumetti giapponesi, disegni di bambine vestite con minigonne e con sguardo ingenuo, di spalle fanno intravedere le chiappe e le mutandine dalla gonnellina strategicamente sollevata.

Oppure le disegnano anche sedute con ginocchia strette ma caviglie larghe. Così da davanti, si può intravedere la mutandina.

Ma a prescindere da tutto, ho notato tempo fa, quando un amico mi fece vedere dei video giapponesi erotici, dove si simulava un amplesso violento,(anche di gruppo) con ragazze (che sembravano proprio giovanissime) non proprio consezienti, anzi piangenti e remissive.

sicuramente sono recitazioni...però se producono questi video, è perché a quel popolo piace la violenza sulle indifese.

secondo me sono molto depravati in giappone. Peggio di noi italiani.

Per voi?

saluti e buon んだことありません タイミング a tutti ^_^

Aggiornamento:

federica:

perché da maschio mi ci vanno gli occhi, e perché chi si mette così lo fa apposta per farsi guardare.

Se fanno il disegno, è ovvio che spicca quel lato,no?

^_^

18 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    C'è da dire che in Giappone vivono il sesso in maniera un po' repressa. Per ragioni culturali, soprattutto. Hanno una società rigidamente improntata sulla forma, ed è quasi scontato che, di riflesso, si riscontrino delle ripercussioni nella sfera sessuale.

    L'industria del sesso, in Giappone, è una cosa gigantesca, che non si limita solo al porno....

    C'è una forte attrazione verso le ragazze molto giovani, è vero. Basti vedere il fenomeno delle Idol.

    Sono molto diffusi i feticismi su cose come le divise scolastiche delle studentesse, i calzoncini da ginnastica delle stesse, e le mutandine.....

    Le quali, a dire il vero, hanno un gran mercato. Già..... ci sono posti in cui si possono comprare mutandine indossate dalle ragazze e dalle adolescenti......(con tanto di foto allegata per far vedere che le indossavano davvero, eh....sennò non vale).

    Quello che hai descritto tu è l'"upskirt", lo sbirciare sotto la gonna che si solleva... un classico da decenni in ogni manga ed anime che abbia mai visto.

    (già lo vedevo in Bia trent'anni fa, figuriamoci...)

    Culturalmente, c'è da dire che lo stupro fa parte dell'immaginario erotico giapponese.

    Non necessariamente stupro umano, tra l'altro.... anche perpetrato da animali (famosi sono i quadri che riportano pescatrici e piovre......dato che le pescatrici di molluschi si tuffavano nude, la cosa ha solleticato per secoli le fantasie degli uomini)

    Rapporti sessuali più vicini agli stupri che non ad atti consenzienti, sono raffigurati su molti Shunga, antiche stampe erotiche del periodo Edo (a cavallo tra 1600 e 1800)

    Insomma......sarà pur vero che appaiono come dei pervertiti, ma diciamo che non ci sono arrivati per caso, ad essere così.....

  • Ro
    Lv 7
    1 decennio fa

    Ben poco da aggiungere a quanto scritto da Yeeshaval, che mi ha preceduta di pochi secondi.

    La societa' giapponese, fin dagli albori, educa in maniera che noi tendiamo a considerare "repressiva". Un bambino a tre anni, dopo i test d'ingresso alla scuola, e' gia' indirizzato verso il suo futuro; la scuola impone regole ferree; l'espressione di emozioni forti e' vista come eccesso. E immaginiamoci quando i matrimoni erano imposti e la famiglia vista come il cardine della societa'!

    Ecco perche' e' nato tutto quell'immaginario, cosi' potente da arrivare fino a noi e coinvolgerci.

    Ecco perche' la fantasia dei manga e degli anime. Ecco perche' il sesso visto come violenza: e' vissuto come una forzatura (alla regola), ma una volta che la forzatura avviene e' scatenato e liberatorio. E le "piangenti e remissive" degli hentai raramente non provano piacere, anzi!

    Infine, ultima nota: noi le vediamo come ragazzine, esili e filiformi, ma le donne giapponesi non e' che siano poi cosi' formose! Anche se si tratta certamente di ragazze in giovane eta' (la liceale e' un must), il corpo di una liceale giapponese e' molto simile a quello di una donna matura...

  • 1 decennio fa

    Tu ti riferisci ad una categoria ben precisa di fumetti giapponesi cioè gli "Hentai" perchè esistono anche i fumetti di Dragon Ball e ti assicuro che non si vede nessuna mutandina.

    Hentai è una parola giapponese che significa "anormalità" o "metamorfosi". In Giappone si utilizza anche con il significato di "sessualmente perverso", e ha una connotazione molto negativa, in quanto indica forme di "anomalia sessuale" o di perversione, può riferirsi a fumetti più o meno "osceni".

    Al di fuori del Giappone viene usato per riferirsi a opere a sfondo pornografico, divise principalmente tra hentai anime, hentai manga e videogiochi contenenti riferimenti sessuali (Eroge) o espliciti (H game). Per riferirsi a quanto inteso con esso in Occidente, viene usata invece l'espressione jū hachi kin anime "anime vietato ai minori di 18 anni", oppure seijin mang a"manga per adulti).

    Rispetto all'erotismo nella fotografia, l'hentai permette l'uso completo dell'immaginazione, così come di scene completamente distaccate dalla realtà e dai valori culturali "normali". Elementi di fantasie sessuali sono rappresentati in maniera che sarebbe impossibile filmare, neppure disponendo di un budget consistente dedicato agli effetti speciali.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    chissà perchè! mi siedo e aspetto le illuminanti risposte.

    forse nella cultura giapponese la "donna" è da malmenare, sottomettere, e comandare... un oggetto

    ma mica solo in giappone.. la cosa interessante è che loro lo "mostrano" nei manga, nei film come dici tu... aspetto le risposte :)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Mi viene da pensare a questo...

    Come tu sai molti cartoni, ma non solo, nascondono dei messaggi subliminali riferiti per lo più all'erotismo.

    Nel caso dei manga il riferimento è molto chiaro.

    Sapevi che il Giappone è uno dei paesi più erotici ed erotizzanti al mondo?

    In esso convivono pornografia e sadismo accanto ad una censura spinta al massimo livello.

    Questo forse spiega il motivo per cui certi cartoni, se non tutti, esprimono ciò che altrimenti verrebbe censurato.

  • :))
    Lv 4
    1 decennio fa

    Oddio, a volte penso che i giapponesi siano un popolo di gente VERAMENTE repressa.

    Il problema grosso sta appunto nel fatto che di certi disegni semi-pornografici sono protagoniste anche bambine piccolissime e praticamente rachitiche... Braccia e gambe dei tubicini rosa strettissimi, meno formosi di quelli delle Barbie. Non so cosa frulli nel cervello dell'uomo che disegna, ma a me questa cosa non sembra tanto normale. Mi è sempre sembrata una cosa da... pedofili.

    L'unica spiegazione che riesco a darmi è l'educazione giapponese, magari spesso troppo repressiva. Non ne so molto in merito, ma non vedo altra spiegazione. Che abbiano un livello di "allupateria" e indurimento facile più alto degli europei e degli occidentali, credo sia inoppugnabile.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sono proprio degli sporcaccioni.

    Tempo fa vidi un documentario alla tv su certi Giapponesi..Addirittura pagavano oro delle studentesse perchè gli dessero le loro mutandine spòrche!

  • 1 decennio fa

    pensa soltanto a milo manara

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ..pensare che c'è stato un periodo

    in cui ci facevano sentire in colpa se leggevamo

    li'l abner di AlCapp su Linus...!!!

    http://www.sparehed.com/wp-content/uploads/2008/07...

    in fondo, era la classica, genuina famiglia Americana..

    http://i12.photobucket.com/albums/a209/SamTweedle/...

    Fonte/i: con qualche '' pecora nera '' di passaggio.. http://www.animationarchive.org/pics/capp106z-big....
  • lilith
    Lv 7
    1 decennio fa

    Il discorso è molto molto lungo e non si può affrontare qui su Answer per ovvi motivi di censura.

    L' approccio sessuale della cultura giapponese è completamente diverso da quello occidentale, infatti la pronografia giapponese lancia costantemente nuove tecniche e pratiche, già rappresentati anni prima su fumetti e manga che per via delle censura rigidissima non possono disegnare gli organi genitali nè maschili nè femminili, perciò la mutandina bianca.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.