promotion image of download ymail app
Promoted

come reagite ai capricci dei bambini, specialmente la mattina quando è tardi?

stamattina ho perso la pazienza, ho lasciato il lavoro, voglio stare per un periodo con la bambina, la mattina la sveglio o si sveglia verso le 8, a scuola materna la porto dalle 9 alle 9.30....inizia che non vuole vestirsi, gli sfilo la manica del pigiama e fa resistenza, infilare una maglietta è un odissea, alla fine la devo prendere con la forza, voglio il latte, no lo yogurt, cerco di farla mangiare perchè quando arriviamo noi a scuola hanno già fatto merenda...dicevo stamattina ho perso la pazienza ...su rai 2 era finita la puntata di manny e lo voleva rivedere a tutti i costi, non sente ragioni, capricci per il latte, a scuola no, vestiti no...gli ho dato 2 sculacciate...mi hai fatto malee...voglio papà...dopo mi è dispiaciuto...voi quanta pazienza avete?

Siamo arrivate a scuola alle 9.25 appena in tempo

Aggiornamento:

dal 7 settembre che ogni mattina piange a scuola, appena si sveglia, non vado a scuola, voglio restare casa!! Appena esco gioca, colora e il pomeriggio non vuole tornare a casa..è una commediante

Aggiornamento 2:

lo sai che tutti i bimbi fanno i capricci?

10 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Io rispetto a te ho un vantaggio: è più piccola!!!

    io mi alzo alle 6.00, lei alle 6.30-6.45. al nido arriva alle 7.30, io al lavoro arrivo alle 8.20 circa e quei 20 minuti li devo recuperare, la mattina non posso permettermi di fare tardi...

    se si alza girata (piange a togliersi il pigiama, a vestirsi, a prendere il latte, vuole il gioco preferito) la lascio piangere... una mattina era rimasta al buio sul pavimento in camera a piangere... io nel frattempo mi sono vestita, a lei mancavano scarpe e cappotto, messi a forza... poi in ascensore se prima fa scenate si calma... se non ha voluto bere il latte al nido dico se prima dela merenda delle 9.00 possono darle uno yogurt o una frutta... per fortuna non capita spesso..

    finora così funziona, se la ignoriamo ...

    ha iniziato ad avere timore soprattutto del padre se esagera con i capricci e devo dire che oltre un certo limite non si spinge... alla fine ancora non sono ancora mai arrivata a dare due sonore sculacciate, ma non si può mai dire, ripeto ancora è piccola, ha 27 mesi, forse è ancora "gestibile".

    ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • briony
    Lv 6
    9 anni fa

    Se entrassi a casa mia la mattina alle 8.45... mi toglieresti dal gruppo!

    All'asilo di mia figlia, purtroppo, non si sgarra: alle 9 chiudono i cancelli, puoi piangere, implorare, imprecare se vuoi... ma se sei fuori, rimani fuori. Ebbene, tutte le sante mattine i miei si svegliano presto (stamattina alle 6,20) eppure la grande ha sempre qualcosa da fare prima di prepararsi e puntualmente ci ritroviamo a pochi minuti dalla chiusura dei cancelli che lei deve ancora cercare il cappello, cambiare la tovaglietta, scegliere il giochino da portare a scuola... senza contare "gli imprevisti" che capitano al piccolo, ovviamente quando siamo già sulla porta di casa. Se per sbaglio una mattina troviamo fila sull'ostiense siamo fregati!!!

    PS: ecco, avrai capito che non mantengo la calma: inizio ricordandole che è ora di prepararsi, poi alzo il tono, poi urlo e alle 8,30 (minuto più minuto meno) la prendo letteralmente con la forza e la porto in bagno!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Racconta la favola del drago mangiacapricci.Dille che c'è il drago che mangerà tutti i capricci e lei diventerà una bimba più tranquilla.Ovviamente inventati i particolari,io li cambiavo ogni volta ed ha funzionato.Poi non avere sensi di colpa se la sgridi.Le regole sono importati.In bocca al lupo e santa pazienza.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Beh, sembra che hai appena descritto mio figlio! Al mattino apre il mobile dei biscotti e delle merendine e non sa cosa prendere... prende uno ed appena chiudo l'armadio dice che non lo vuole e vuole qualcos'altro... al mattino a casa spizzica solo perchè quando arriva tempo mezz'ora e gli danno o lo yogurt o la frutta!

    poi voglio levargli il pigiama e stringe le ascelle così che non riesca a levargli la maglia... poi non vuole cambiare il pannolo, poi mentre voglio vestirlo lui vuole abbracciarmi ed appena ci riesce mi si appende al collo e non si molla più, alza pure i piedi così che non possa appoggiarlo.. è sempre una lotta, ma quando sono in ritardo mi arrabbio e lo sgrido, mi è capitato anche qualche volta di dargli una pacca sul pannolino, mi dispiace, ma è l'unica maniera di scrostarmelo di dosso!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Generalmente sono abbastanza risoluta, ma solo dopo aver capito che dietro questi capricci non ci siano velati segnali. Ad es. sei sicura che non abbia problemi all'asilo? e per carità non intendo problemi enormi come quelli che la cronaca racconta, ma anche solo un bisticcio con un compagno o il rimprovero inaspettato dalla maestra... cose che a noi sembrano banali ma che i nostri bimbi vivono male. Oppure non è che non ha dormito bene la notte? C'è qualcuno che le manca? Le si è rotto il suo gioco preferito? ecc. ecc.

    Prova a parlarne con lei "mamma è dispiaciuta per tutti questi capricci, c'è qualcosa che non va?" in un momento in cui le gira bene e vedi cosa risponde.

    In bocca al lupo e ... tanta tanta pazienza!!!

    Certo che tutti fanni capricci! La mia piccola è al secondo anno di materna e ancora mi si arpiona alle gambe per non lasciarmi andare via!!! Una volta appurato che non ci siano problemini dietro e si tratta di semplici tattiche da piccola adorabile attrice quale anche lei è ;) allora con tanta pazienza e serenità le ripeto "sai che i genitori lavorano e i bimbi vanno a scuola. Divertiti amore, ci vediamo dopo" e vado via. A volte ancora piange disperata ma so che poi sta bene.

    A casa per prepararsi fa meno storie e anche la mia prima figlia ne faceva solo quando aveva quei problemini a cui accennavo. Per fortuna!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    di pazienza non ne abbiamo mai a sufficienza ma tutto ha un limite ...anche i capricci.

    prova a farla vestire da sola e minacciala di portarla all'asilo in pigiama...ma poi devi farlo e forse capirà che è meglio vestirsi e anche in fretta.

    idem per la colazione.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Non ti saro' d'aiuto ma posso ugualmente dire una cosa: con cio' che hai scritto tu ed altre utenti, mi sento meno sola in queste imprese da prova dei nervi!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Beh ora è con l'ultimo di 5 anni che ho dei problemi, specialmete in questo periodo...chissà, forse con la mente è ancora in vacanza! Cerco comunque di non spazientirmi. Quando lo sveglio è un piagnucolare continuo e sembra che qualcuno stia ammazzando una pecora! Anche se questo "pianto" è straziante cerco di fare l'indifferente. Continua per circa 5 minuti, poi vede i fratelli che si preparano senza fare storie e si convince anche lui. Forse perché dopo riceve le coccole della mamma? Chissà :-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Provare a svegliarla prima? Sii risoluta comunque a costo di qualche sculacciata, oppure prova a dirle che devono uscire i folletti dall'armadio per fare un qualcosa che inventati tu cosa ... Per ora la storiella dei folletti o di quel che mi invento funziona se devo farla uscire o chiudere una stanza. Oppure cerca di invogliarla dicendole quante cose belle farà all'asilo.

    Stai serena comunque perchè se una volta arrivati manco ti guarda ...

    Per ora la mia è piccola ha 20 mesi, se fa un capriccio la distraggo (con qualche storiella o scusa) o la lascio piangere dipende dalla situazione.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Scusa se te lo dico, ma evidentemente c'è qualcosa che avete sbagliato nell'educazione, se la bambina si permette di fare i capricci in questo modo!!

    I bambini devono imparare al più presto che la mamma e il papà non possono essere sempre presenti e prima lo capiscono meglio è!

    Le sculacciate sono servite e sono sempre utili per cui non devi dispiacerti: stai facendo il tuo lavoro di madre e questo vuol dire che tutti i mezzi sono concessi!

    Imparerà a sue spese a comportarsi bene e obbedirà ai tuoi comandi se fin dall'inizio sarai ferma e rigida e avrai un comportamento coerente!

    Pugno di ferro in un guanto di velluto!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.