aiuto esche mare!!!!!!!!!?

quali sono le esche migliori per pescare a mare da riva nel periodo invernale con fondale sabbioso????grz a tt in anticipo

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    L’arenicola o esca rossa è la principale esca che si utilizza a PAF (pesca a fondo). È un verme di colore rosso bruno e riflessi di colore viola acceso, tipico delle coste campane dove vive in pochi centimetri di sabbia. Tra tutte le esche utilizzate è molto popolare in quanto è l’unica ad avere a mio avviso una marcia in più. In estate attira le mormore e le orate, in inverno utilissima per le spigole. Occorre però ricordare che questo anellide non è utile per allamare il pesce della vita, ma risulta utilissimo per prede di media-piccola pezzatura. Molto conosciuta col nome di esca napoletana in quanto in questi territori è molto diffusa, tanto da essere esportata da qui a tutte le principali zone di pesca italiane. Questo anellide teme il caldo, tanto da essere sempre conservato in frigo. È venduto in vaschette di polistirolo dalle dimensioni di 10x20 cm nelle quali si trovano in genere 6 vermi immersi in della sabbia scura (origine vulcanica). Veniamo ai prezzi: in Campania il prezzo oscilla tra i 5 ed i 6 euro alla scatola, in giro per l’Italia si trova a circa 8 euri. Questo anellide è però anche famoso perché se maneggiato in maniera impropria si fraziona in numerosi pezzi rendendone impossibile l’innesco. Il trucco per evitare questo problema è di passare l’anellide intero nella sabbia per pochi istanti per renderlo meno scivoloso e poi innescarlo, partendo dalla testa, su di un ago apposito lungo almeno 25 cm. Innescata intera con la testa sull’amo attira grosse prede, se poi preferite inneschi più piccoli tagliatela sempre dopo averla messa sull’amo. Visto il costo elevato spesso il pescatore + smaliziato la utilizza x gli inneschi misti.

  • 9 anni fa

    Ciao!

    Allora essendo il periodo invernale ti consiglio esche sostanziose che resistano alla forte corrente marina tipica del periodo! Utilizzare esche fragili come ad esempio l' arenicola, queste vengono letteralmente sconquassate dal moto ondoso riducendo pertanto la loro efficacia! Quindi per quanto riguarda gli anellidi ti consiglio vivamente coreano, americano e il bibi! Da non lasciare assolutamente le tipiche esche di pescheria da innescare con uno o due ami (dal 1/0 al 3/0), visto che questo è un buon periodo per le spigole, che come già saprai, sono ottimi predatori! In questo caso ti consiglio la seppia, trancio di cefalo, sardina, cannolicchio! Mi raccomando, per queste ultime è opportuno farle sgallare dal fondo, inserendo nell'innesco un piccolo pezzo di polistirolo!

  • ti consiglio esche voluminose e sanguigne... poi dipende dalle specie che vuoi insidiare :)

    per qualsiasi domanda contattami in privato

  • 9 anni fa

    ti consiglio la pesca a fondo, e se magari peschi dalla spiaggia ti puoi ben istruire sulla tecnica del surf casting, non e difficile e rende moolto bene!! per le esche penso che il coreano, l' acciuga in pezzettini, o ancora intera( cioe sotto forma di pesce intero) vada molto bene!!!

    http://it.wikipedia.org/wiki/Surfcasting leggi la sezione 'origini' per farti un' idea della tecnica!

    Fonte/i: qualche battuta a fondo!
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Bibi, sarda, cannolicchi, arenicola. Dipende anche dalle condizioni del mare e quali prede vai ad insidiare.

  • Anonimo
    9 anni fa

    mhmhhmhm gamberetti a pezzetti?

  • Anonimo
    9 anni fa

    gamberetti e larve, ma anche bigattini vanno bene per i fondali sabbiosi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.