Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

Chi mi spiega cosa vuol dire chi usa?

l'affermazione "metodo gentile" per quanto riguarda l'addestramento e/o la riabilitazione dei cani

No perchè chi dice che il collare a semi-strozzo o a strozzo è un metodo non gentile siete esagerati!

Aggiornamento:

Supergigen ho letto molte domande qui su come si trattano gli animali!Per molti la violenza è collare a strozzo, un calcio, un pizzicotto sulla gola poi sono sicuro che queste persone hanno un cane magari chiuso in una gabbia di un mq oppure legato giorni e giorni in campagna e ancora che non gli fanno fare nessuna passeggiata o attività fisica!Per me è violenza anche lasciare tutto il giorno un cane da solo e non fargli fare nemmeno una passeggiata!

Aggiornamento 2:

Anastasia g: ti vorrei vedere a "rinforzare positivamente" un pitbull un dogo un rottweiler che ringhia e morde!Ignorare un cane è l'equivalente di maltrattarlo il cane ha bisogno del suo padrone l'indifferenza credi che sia meglio di un collare?Sgridarlo?Non faresti che aumentare ansia e squilibrio nel cane ti prenderebbe per pazza (oltretutto i suoni pr i cani sono amplificati).Dovresti rivedere un pò le tue teorie!Io non sono un cane non ho bisogno di essere strozzato prima precisazione!Seconda precisazione lo strozzo se usato correttamente non provoca danni assolutamente a nessun tipo di cane!Il mio metodo gentile è avere molto contatto farlo uscire con me passeggiare e non creare ansia da separazione

Aggiornamento 3:

Per ANIMALIFE e Renee: non vi offendete ma siete ridicoli...il metodo gentile con i cani non esiste!Forse dimenticate che il cane discende dal lupo e che i i lupi hanno vita sociale da branco!No ma infatti ho visto molti lupi Alfa usare il metodo gentile premi ecc...non capite come diceva supergigen che il cane è diverso dall'uomo!Collare elettrico MAI!Sarebbe come uccidere la mosca con un bazooka non serve a niente

Aggiornamento 4:

Anastasia g: se mi trovo con il mio cane in un posto caotico di certo non tirerò il mio cane!Lui capisce che sono il suo capobranco e mi seguirà ovunque senza dar retta a nessuno!Gli altri cani se ti riferisci a randagi li allontanerò con una semplice "minaccia" ripeto dovresti rivedere le tue teorie visto che parli dei cani come se fossero persone invece sono cani "animali sociali che discendono dal lupo"

Aggiornamento 5:

Per ANIMALIFE: Porti in alto la bandiera della non violenza quando poi nemmeno io sono per la violenza: il collare a strozzo era un esempio io condanno il cosidetto "metodo gentile" che per me non esiste!Madre Natura Dio come vuoi ha fatto si che la "violenza" come dici tu sia uno strmento di recupero!Una mamma ai suoi cuccioli li prende per il collo?Quello è metodo gentile?Quello è rinforzo positivo?Poi recuperi cani ma tu recuperi cani da umano visto che da come parli non fai differenza tra uomo e cane inoltre mi sa che confondi aggressività con mordacità che è ben diverso!Avrai sicuramente risultati ma non hai capito bene la natura dei cani!

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao.

    Bella domanda, sui cui mi trovi pienamente d'accordo.

    Che ad un cane si possa insegnare quasi qualsiasi cosa senza usare la violenza è chiaro, ma non sono d'accordo che un collare a strozzo sia da considerarsi violento.

    In certi casi è indispensabile anche solo per essere sicuro che il cane ti segua quando gli devi insegnare a starti al fianco quando sei a passeggio con il guinzaglio, se hai un collare normale, chiuso leggermente troppo largo, rischi di vedere il cane che "scivola" attraverso lo stesso.

    Inoltre un collare a strozzo, quando il cane è libero, non da nessun impedimento, anzi, è fin troppo largo.

    Anche un cane che ha avuto problemi, se trattato con cura ma imponendosi sempre con i classici atteggamenti da capobranco, può venire rieducato con il collare a strozzo, mica lo devi soffocare ogni volta che lo attacchi al guinzaglio, no?

    @ Anastasia: ti presto la mia Corso un mese e poi vediamo se non usi anche tu il collare a strozzo quando vuoi farti seguire mentre passeggi. Non ti ho detto di usarla come si usava la forca nel Far West, ma sicuramente in questa maniera il cane ti segue senza fare troppe storie e di sicuro non gli danneggio la trachea, stai sicura.

    Con la stessa idea pensi di consumargli i polpastrelli se porti il to cane a fare lunghe passeggiate, mentre tu invece usi comode scarpe? Cani e umani sono diversi....

    @ Shidi: hai già capito che qui dentro c'è gente che ammazzerebbe sua madre piuttosto di dare una sberla sul cul.o del proprio cane se si comporta male, con il rischio tra l'altro che quella sberla faccia più male fisicamente a te che al cane!!! Ogni volta che ho rimproverato la mia Kira, magari colpendola sul cul.o come descritto, mi sono sentito più in colpa per l'aggressione verbale nei suoi confronti, rispetto a quella fisica, perchè si capisce bene quando ed in che modo un cane soffre, quando gli stai vicino e lo vivi veramente.

    ----

    @ tutti: si confonde troppo spesso l'animale con l'essere umano, ognuno ha la propria natura. Io potrei recuperare un cane anche senza fargli niente, se gli faccio capire che si può fidare di me e che posso essere il suo capobranco, ma non sarà nè uno collare a strozzo nè una tirata per la collottola a farmi vedere ai suoi occhio come un torturatore, anzi, questo lo farà stare al suo ruolo di sottoposto.

    Ah, quanta gente che confonde ancora l'uomo con l'animale....

  • 1 decennio fa

    possiamo discutere all'infinito, ma se non apriamo mente e cuore verso la fauna non arriveremo mai a capo di nulla e ognuno terra' per se' i suoi pensieri e idee giuste, o sbagliate sopratutto che siano.. la questione non e' se sia o meno gentile il metodo del collare a strozzo ( a prescindere che a me non piace, un cane per disinibirlo a tirare uso il collare a cavezza lo trovo molto piu' efficace e meno dannoso).. perche' dico dannoso? (Associazione di Studi Etologici e Tutela delle Relazioni con gli Animali) vuole segnalare l’esistenza di un problema misconosciuto ma concreto: quando si monta un collare a strangolo e si agisce strattonando, si ottiene lo scorrimento di un cappio che si stringe attorno al collo impedendo il passaggio dell’aria e sottoponendo il cane a disagio o a dolore, suscitando in lui un sentimento di paura e/o sofferenza. NON solo, (oltre ad essere strumenti d’addestramento inefficaci) sono la causa di molti problemi fisici fra cui: lesioni ai vasi sanguigni dell’occhio danni a trachea ed esofago gravi traumatismi della colonna cervicale svenimenti paralisi temporanea delle zampe anteriori paralisi del nervo laringe atassia degli arti posteriori...

    @ Shidi5: NON mi offendo, conosco l'etologia e la vita del branco (sicuramente piu' di te) senz'offesa...... recupero cani potenzialmente pericolosi, finora sempre con ottimi risultati, e senza aver mai dovuto usare la violenza.. tu non hai ben chiaro il concetto di come educare o rieducare un cane.. cosa centra il collare a strozzo con il recupero psicologico caratteriale di un cane agressivo????????? bah!! io ti ho semplicemente evidenziato il perche' a me non piace, e dei danni che provoca questo tipo di collare..

    evidentemente non ti sei mai imbattuto su cani davvero aggressivi, perche' stai pur certo che il collare con il cavolo!! che glielo metti...........................

    rispondendo al tuo dettaglio aggiuntivo, non si recupera un cane mordace o aggressivo con il collare a strozzo, per tua informativa..

    sempre per mister sapientino shidi5: io NON capisco bene la natura umana, come nel tuo caso!! una dimostrazione di perfezione della natura è data dal fatto che la cagna sviluppa l’attaccamento ai cuccioli entro le prime quarantotto ore, garantendone la sopravvivenza, i cuccioli non sono in grado di termoregolarsi, ovvero non trattengono il calore, per questo motivo dormono ammassati gli uni sugli altri e, quando la madre è presente, a strettissimo contatto con lei.. i cuccioli si affezioneranno alla madre intorno al quindicesimo giorno di vita..la madre che leccandogli più volte al giorno la pancia stimola il riflesso perianale.. queste stimolazioni vengono fatte dalla madre ponendo il cucciolo sul dorso a pancia all’aria e attraverso il contatto piacevole e naturale con la lingua della madre il cucciolo inizia ad imparare la postura di sottomissione..non a caso alcuni cani anche da adulti, quando si sottomettono ad un altro cane spesso rilasciano delle gocce di pipì..in questo periodo circa il 90% del loro tempo lo passano dormendo.. La madre in questo periodo svolge un compito fondamentale, essa infatti dalla quarta settimana in avanti insegna ai suoi cuccioli le basi per relazionarsi in maniera corretta..se un cucciolo è irruente con lei o con i fratelli, lo sgrida, ringhiandogli e se esagera ne blocca il comportamento mettendo la sua zampa sopra di lui. In questo modo il cucciolo inizia ad apprendere i concetti di calma e di autocontrollo, tanto preziosi in età adulta.. Il pianto dei fratelli e soprattutto l’immediato intervento della madre sono le garanzie di un futuro cane adulto cosciente della potenza del suo morso.. per spostare i suoi cuccioli usa la bocca come natura vuole (non avendo le mani)....e non usa collari a strozzo o violenza................. come vedi dalla mia prefazione molto sintetizzata (e da uno che non "capisce" bene la natura dei cani come dici tu).......NON viene mai menzionata la parola violenza, questa parola fa' parte solo dell'essere umano... altro punto. dici che io confondo aggressivita' con mordacita'??? allora, "stilliamo" le 2 parole..aggressivita', aggredire..un cane quando aggredisce un essere umano caro mio.....non e' certo per leccargli la mano, non credi?........................credo tu abbia molta confusione in testa...salve

    per finire, io come puoi notare da tutto il mio intervento, non conoscendoti, non mi sono permesso di denigrarti giudicarti o darti del ridicolo quindi offendendo.....

    http://blog.libero.it/1VITA1/view.php?nocache=1289...

    Fonte/i: recupero di cani potenzialmente pericolosi
  • mama
    Lv 5
    1 decennio fa

    il metodo gentile si basa sul "rinforzo positivo" e non quello negativo...cioe' se il cane fa una cosa buona viene premiato altrimenti non viene picchiato,strattonato ma al massimo viene ignorato e sgridato!!il collare a strozzo provoca danni alla trachea,sara' sicuramente "piu' gentile"rispetto a massacrare di botte il cane ma vorrei vedere voi con uno che ogni volta che vi tira e vi strozza se poi lo chiamate metodo gentile.

    x sgridato intendo un secco "no",non e' che gli devi urlare nelle orecchie!usato bene....lo puoi usare bene se siete da soli in una zona isolata quindi il cane e' tranquillo e non tira,prova a portarlo in qualche posto caotico e vedi se appena si avvicina un altro cane,riesci ad usare "bene" il collare a strozzo,strattonerai il cane e il collare tendera' a strozzarlo(non per altro l'anno chiamato collare a strozzo)...un cane comunque aggressivo di certo non lo fai diventare buono usando,lo strozzo!!!io con i miei(pastore tedesco e lupo cecoslovacco,quindi non chihuahua)ho sempre usato la pettorina alla norvegese,che non causa problemi e riesce a contenerli tranquillamente...sei tu forse che dovresti rivedere le tue teorie...e comunque il tuo metodo gentile(molto contatto,passeggiate,ecc)e' quello che tutti i padroni dovrebbero fare,non e' di certo un metodo di addestramento!

    rt

  • 1 decennio fa

    Il metodo gentile si basa sul rinforzo positivo.

    Si premia quando il cane fa bene, si ignora il comportamento quando il cane fa male.

    Facendo questo, il cane tenderà a ripetere un comportamento per il quale ha ricevuto un premio (desiderato) e tenderà invece a non riproporre un comportamento per il quale non ha ottenuto niente.

    Il cane lavora meglio se è tranquillo e felice.

    Negli anni passati, i cani erano demotivati al alvoro, macchinette insensibili e rassegnate... dall'uso di metodi coercitivi (stangolo, percosse, scosse, botte) e lavoravano senza voglia o gioia (non tutti, ma tanti)... il metodo gentile invoglia il cane al alvoro, a migliorarsi, perchè vede che il conduttore lo premia... ed il cane, se il lavoro è ben impostato ed il rapporto con il conduttore è corretto.....si diverte!

    Io sto impostando (con l'addestratrice) il clicker training..e mi si sta spalancando un nuovo mondo di fronte agli occhi!!!!!!!!! =)

    Se cerchi su you tube puoi vedere delle sessioni di clicker training... poi creca qlc con collari a strangolo....guarda gli occhi dei cani...e dimmi la tua impressione ^_^

    Collare a strozzo (o strangolo) o semi strangolo NON sono metodi gentili =)

    Non so, per te così è un metodo non gentile? Scossa elettrica? O.O

    Fonte/i: libri
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    io ho un'amstaff ma non uso il collare a strozzo......non perchè io sia contrario a questo tipo di collare......infatti il collare a strozzo o semi strozzo se usati da persone competenti non causano problemi all'animale......non lo uso per una questione di orgoglio personale....voglio riuscire ad insegnare al mio cane che non deve tirare semplicemente usando un po' di psicologia....ci sono quasi riuscito....se escludiamo i primi cento metri ......dove il cane appena uscito da casa è eccitatissimo.....e quando incontriamo altri cani riesco a tenere il guinzaglio morbido per la maggior parte della passeggiata.....tieni presente che il cane ha quasi un'anno e comincia a sviluppare a dismisura l'innato istinto di dominanza....a quest'età cercano la scalata sociale quindi devo essere molto duro....

  • 1 decennio fa

    "il metodo gentile con i cani non esiste!Forse dimenticate che il cane discende dal lupo e che i i lupi hanno vita sociale da branco"

    tesoro ti rendi conto che nel frattempo sono passati 10000 anni e il cane sebbene abbia mantenuto diverse cose del comportamento del lupo è comunque un animale a sè?

    Per quanto mi riguarda è violenza perfino costringere un cane a sporcare nella lettiera o sulla traversina...

    http://www.sussurra-al-tuo-cane.com/etologia/relaz...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.