LuanaC
Lv 4
LuanaC ha chiesto in SaluteSalute della donna · 10 anni fa

Mi sapete consigliare...?

Vorrei proporre al mio ragazzo di provare a fare sesso anale...

Però non l'ho mai fatto e ho paura che lui..si sporchi.. perciò vorrei farmi un clistere prima. Sapreste consigliarmi una "buona ricetta"?? :-P

Ho letto che usando cose tipo olio d'oliva o olio di mandorle (ovviamente diluiti!) oltre a pulire dovrebbero anche idratare e ammorbidire, potrebbe essere una buona cosa visto il motivo per cui voglio farlo... che ne dite?

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Mamma mia!

    Non hai mai fatto sesso anale e vuoi iniziare con un clistere???

    Scusa ma mi sembri un poco esagerata!

    Basta che un paio d'ore prima dell'appuntamento vai di corpo e al momento del dunque non dovresti avere grossi problemi. Ricorda di usare tanto lubrificante a base acquosa, e di iniziare ad ammorbidire l'ano con massaggini e rilassandoti occorrerebbe far dilatare lo stesso con un dito, poi due, poi tre...

    Non partire con una penetrazione diretta e le prime volte fate tutto con estrema calma e tempo.

    Mai di fretta.

    Rischi di farti male, e poi non proveresti neanche piacere.

    Se sei predisposta. Come tutti visto che la zona perianale è molto innervata e sensibile, vedrai che con un poco di pratica ti piacerà molto. E a lui piacerà parecchio. Se ci sa fare proverai sensazioni fortissime.

    Non è per tutti però!

    Per il clistere se proprio devi, basta acqua da far bollire e raffreddare (mi raccomando) con sale.

    Dopo il clistere potresti provare un senso di nausea e un peso alla testa, è normale.

    Ma dammi retta non è necessario. Per quanto riguarda la paura di sporcarsi sarebbe meglio usare un bel preservativo. Ricorda che non è una buona idea mescolare penetrazioni da dietro con quelle davanti, rischi di prenderti delle infezioni noiosissime e la cosa è anche molto frequente, non mescolare!

    Bacini

  • Anonimo
    10 anni fa

    Direi che il clistere serve per rilassare la zona anale e sgombrare dai residui che sono quasi sempre presenti anche perchè non puoi scegliere di evacuare a comando appena prima del necessario.

    Direi Max mezzo litro,anche meno,altrimenti può rpovocare un effetto "diarrea" ossia più evscuazioni dilute nel tempo,che oltre a dare fastidio irritano l'ano ottenendo effetto contrario.

    L'olio potrebbe essere anche quello difficile da espellere in tempo breve..potrebbe capitarti di "scorreggiare" oleoso...infatti al clistere d'olio si fa seguire un clistere di acqua saponata di solito,

    ma tale trattamento è troppo pesante prima di analsex.

    Tu dovresti fare una piccola pulizia poco prima usando una peretta da 250 cc (da bambino)

    se hai già evacuato ossia se sei scarica.

    Se invece hai evacuato di prima mattina e pensi di fare analsex in tarda sera,potresti usare una peretta da mezzo ltiro magari ripetuta due volte per sgombrare il terreno.

    Acqua tiepida (anche dal rubinetto acqua dell'acqua calda) oppure camomilla anche del tipo in bustine solubili nell'acqua calda del rubinetto.

    L'importante è non eccedere che è tanto negativo quanto non pulire.

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.